Eventi 2017

EVENTI e ATTIVITA’ da LUGLIO a DICEMBRE 2017

Gli eventi sono elencati in ordine cronologico qui di seguito

LUGLIO – Domenica  30
FAI  GOLF CUP – DELEGAZIONE DI PIACENZA

La FGC e’ un’iniziativa che contribuisce a sostenere l’attività  del FAI in modo concreto  raccogliendo fondi destinati a supportare i progetti della Fondazione di tutela e di valorizzazione di luoghi d’arte e di natura. Dal 2017 l’evento è promosso dalla Delegazione di Piacenza con la collaborazione dei due Golf Club della Provincia.

La prossima gara si svolgerà  domenica 30 luglio presso il GOLF CLUB CASTELL’ARQUATO ( tel. 0523895557)

Formula di gara:  LOUISIANA a due  –   Premi: 1°Coppia netto     2° Coppia netto

AGOSTO – Sabato  26
Bobbio –  Porticato dell’Abbazia di San Colombano – ore 21: “Convento di San Francesco, un tesoro da valorizzare”

L’ex convento di San Francesco attraverso l’inquadramento storico e l’analisi archeologica degli architetti Alessandra Orgoni e Marco Plebani.

Interviene il giornalista Giangiacomo Schiavi.

Il tema della serata  sarà introdotto da una lettura dalle opere di San Francesco d’Assisi.

Evento a cura del Gruppo FAI di Bobbio nel corso della “Settimana della letteratura”, organizzata dalle Edizioni Pontegobbo.

SETTEMBRE – Sabato 30
Gita dei volontari a Villa Panza (mostra di Robert Wilson) e Milano (Albergo Diurno di Corso  Venezia)

La mostra allestita nell’edificio e nel parco presenta il lavoro del video artista di Wilson ed un’installazione site specific chiamata “A house for Giuseppe Panza di Biumo “, omaggio al grande collezionista di arte contemporanea. I  video – ritratti di Robert Wilson sono un autentico spaccato culturale della società, hanno per protagonisti personaggi noti (celebre la serie dedicata alla pop star Lady Gaga) e sono spesso ispirati ad opere d’arte del passato. Utilizzando una sofisticata tecnologia digitale, testo, musica e immagine si fondono a creare visioni accelerate e rallentate. Nato nel 1941, l’americano RobertWilson è un acclamato regista teatrale autore di spettacoli anticonvenzionali in cui si fondono vari linguaggi ed è stato premiato con il Leone d’oro alla Biennale del 1993. Il gruppo sarà accompagnato dalla curatrice della mostra Anna Bernardini o da un suo stretto collaboratore.
L’Albergo Diurno di Corso Venezia,  costruito a Milano su progetto di Piero Portaluppi, fu inaugurato nel 1926. In stile decò, occupa un’area vasta al di sotto del livello stradale. Esso comprendeva vari ambienti di servizio come bagni di lusso, barbiere, sale per manicure. Progressivamente degradato, fu definitivamente chiuso negli anni novanta del secolo scorso. Reso agibile e portato all’attenzione dell’opinione pubblica durante le Giornate Fai del 2014, è ora aperto saltuariamente nella prospettiva di un restauro complessivo.

Maggiori informazioni e dettagli a partire dal mese di settembre. Posti limitati.

Prenotazione obbligatoria  entro il 17 settembre presso il Punto FAI: Agenzia Viaggi Planetario: Piazza Cavalli 33/34 – PC – tel. 0523 338410 – cavalli@planetario-viaggi.it

OTTOBRE – Domenica 1
Passeggiata in Val Tidone alla scoperta di Montalbo e di Ziano

A cura del gruppo FAI Giovani e nell’ambito della rassegna Antichi Organi, ritorniamo in Val Tidone per un pomeriggio alla scoperta del borgo di Montalbo, con la sua chiesa e l’antico e pregevole fortilizio che domina l’altura, percorrendo i sentieri fino ai vigneti circostanti, per ammirare il caratteristico e fertile paesaggio collinare della Val Tidone.

A conclusione della passeggiata, ci sposteremo a Ziano, nella chiesa di S. Paolo Apostolo, dove potremo assistere ad un concerto nell’ambito della rassegna Antichi Organi giunta quest’anno alla sua 30° edizione.

Informazioni più dettagliate e programma a partire dal mese di settembre:

pagina facebook www.facebook.com/faigiovani.piacenza

mail faigiovani.piacenza@fondoambiente.it

OTTOBRE – Sabato 7  e Domenica  8
“Frutti Antichi” autunno –  XXIII edizione : Rassegna di piante, fiori, frutti dimenticati. Prodotti di alto artigianato

Castello di Paderna – Pontenure

Promosso dal FAI ed organizzato dal Comitato FAI di Piacenza e dal Castello di Paderna, “Frutti Antichi” è giunta alla ventitreesima  edizione!

Scopo della manifestazione  è cercare   di sensibilizzare con conversazioni ed interventi mirati all’attenzione verso il paesaggio, la natura e al rispetto che dobbiamo alle antiche varietà, di fiori e frutti ed ortaggi. Fondamentale la collaborazione con Università e scuole di ogni ordine e grado. Biodiversità, ricchezza di contenuti, florovivaisti, agricoltori ed artigiani  faranno sì che nella rilassante atmosfera della mostra le due giornate trascorrano piacevolmente.

I contributi raccolti in occasione della mostra saranno destinati al recupero di un bene del FAI.

Orario: sabato 7 e domenica 8 ottobre dalle ore 9.00 alle ore 18.30

Prezzi: ingressi a contributo minimo di € 7.00; iscritti FAI e possessori Card del Ducato € 5; gratuito per bambini fino a 12 anni e per chi si iscriverà al FAI in occasione della mostra.

www.fruttiantichi.net– pagina facebook “Frutti Antichi”

OTTOBRE – Domenica 15
Giornata FAI d’Autunno

Anche quest’anno il gruppo FAI Giovani Piacenza organizza la Giornata FAI d’Autunno, evento nazionale a cura dei gruppi giovani a sostegno della campagna di raccolta fondi del FAI.

Grazie all’impegno dei volontari e degli accompagnatori culturali, saranno aperti al pubblico per tutta la giornata, tantissimi luoghi in tutte le città d’Italia; una speciale domenica d’autunno in cui scoprire angoli nascosti delle proprie città e province con visite a contributo libero.

Palazzi, chiese, teatri, giardini, cortili, frammenti di bellezza della nostra vita quotidiana, spesso inaccessibili o poco conosciuti: i luoghi proposti nei diversi itinerari tematici, urbani ed extraurbani, sono di interesse artistico, paesaggistico e sociale e rappresentano l’identità del territorio, la sua storia, le sue tradizioni.

Maggiori informazioni e dettagli a partire dal mese di settembre.

Informazioni: faigiovani.piacenza@fondoambiente.it – www.facebook.com/faigiovani.piacenza – www.fondoambiente.it

OTTOBRE – Domenica  22
Gli alberi monumentali di  Castel Mantova

Una passeggiata tra gli alberi secolari di Castel Mantova, e poi alla fine,  il castello. Feudo degli Scotti, fu edificato nel XII secolo in un luogo già abitato da romani e poi da longobardi. Distrutto ed incendiato nel 1220, durante la lotta tra guelfi e ghibellini, dopo alterne vicende, divenne proprietà del medico personale di Francesco Sforza, dott. Francesco Borla. Distrutto nel 1636 dalle truppe spagnole, fu acquistato e ricostruito come è ora, nel 1660, dalla nobile famiglia piacentina di Gian Giacomo Civardi. Passeggiando nel  grande parco si potranno ammirare, nei loro splendidi colori autunnali, alberi secolari : impareremo a riconoscerli, e distinguerli, dato che  non è facile orientarsi nel variegato panorama della nostra flora. Scopriremo piccoli tesori: una antica ghiacciaia, un oratorio, un “rondò”, piante selvatiche.. che aspettano solo di  essere ammirati. Due guide botaniche, Maria Grazia Bandini e Matteo Milano, ci guideranno nel percorso, si parlerà anche di fitoalimurgia, ed alla fine un aperitivo concluderà piacevolmente la nostra visita.

Come arrivare: Castel Mantova si trova a Campremoldo di Sotto- Gragnano Trebbiense, a 12 km da Piacenza, e si raggiungerà con mezzi propri. Ritrovo,non più tardi delle ore 15,30 all’ingresso del parco del castello.

Prenotazione obbligatoria entro il 14 ottobre  presso il Punto FAI: Agenzia Viaggi Planetario: Piazza Cavalli 33/34 – PC – tel. 0523 338410 – cavalli@planetario-viaggi.it – posti disponibili max 25 persone – costo della partecipazione € 15.00 – da versare  al momento della prenotazione.

NOVEMBRE – Sabato 18
MANTOVA CAPITALE DELLA CULTURA

Durante la giornata si visiteranno – guidati da Maria Elena Boscarelli – Palazzo d’Arco, il Teatro Scientifico con la vicina Biblioteca Teresiana e una dimora privata. Palazzo d’Arco – oggi proprietà di una Fondazione- era la residenza dell’omonima nobile famiglia trentina che lo fece costruire intorno al 1780. Trasformato in stile neoclassico di cui è uno splendido esempio , mantiene il fascino dell’ abitazione aristocratica, con un’importante collezione di dipinti, arredi, porcellane, una biblioteca e un’antica cucina. Sul giardino affaccia l’ala quattrocentesca con una sala affrescata con lo straordinario e famoso ciclo dello Zodiaco.
Il Teatro Scientifico dell’architetto Antonio Bibiena fu costruito far il 1767 e il ’69. Pochi anni dopo ebbe una facciata neoclassica su progetto di Giuseppe Piermarini, in quegli stessi anni attivo nel cantiere della Scala di Milano. Il piccolo interno, a pianta circolare con quattro ordini di palchi, ha una deliziosa ed elegante decorazione barocca, con affreschi, stucchi, statue entro nicchie. Tuttora in uso, fu chiamato Scientifico perché ospitava le riunioni delle varie Accademie presenti in città. Il giovane Mozart vi tenne un concerto durante la sua prima visita in Italia nel 1770.

Maggiori informazioni e dettagli a partire dal mese di ottobre. Posti limitati.

Prenotazione obbligatoria  entro il 4 novembre presso il Punto FAI: Agenzia Viaggi Planetario: Piazza Cavalli 33/34 – PC – tel. 0523 338410 – cavalli@planetario-viaggi.it

NOVEMBRE – Lunedì 20
Consegna del Premio “Piero Gazzola” 2017 per il Restauro del Patrimonio Monumentale Piacentino

ore 17,30, Auditorium di S Margherita della Fondazione di Piacenza e Vigevano, Via S. Eufemia 12, Piacenza.

Per il 2017, il Premio Gazzola viene conferito ai principali  interventi di restauro che hanno riguardato uno dei monumenti fondamentali del patrimonio piacentino: la Cattedrale. In via del tutto eccezionale, vengono celebrati i principali restauri compiuti nell’ultimo mezzo secolo, e il premio viene sdoppiato in due Premi Gazzola a pari merito: uno alla Curia Vescovile come promotrice di tutti gli interventi e l’altro a Gianfranco Ferrè (alla memoria) per il restauro da lui intrapreso e finanziato nel 1983 degli affreschi della cupola firmati dal Guercino.

La consegna del Premio Gazzola alla memoria di Gianfranco Ferrè acquisterà anche il significato di un ringraziamento formale (che finora è mancato) della città e dei suoi abitanti ad un grande e generoso benefattore di Piacenza.

DICEMBRE – Giovedì 14
Così mangiavamo. Prodotti, ricette e usi alimentari del territorio piacentino dal secolo XII al XIX

Ore 16.30 Archivio di Stato-Palazzo Farnese

La visita si snoderà attraverso i documenti più antichi e preziosi dell’Archivio di Stato: dal Registrum Magnum medioevale, agli statuti cittadini del Trecento, al gridario, agli archivi delle più prestigiose famiglie del territorio piacentino.

Al termine aperitivo e scambio degli auguri natalizi.

Prenotazione  entro  l’ 11 dicembre  presso il Punto FAI: Agenzia Viaggi Planetario: Piazza Cavalli 33/34 – PC – tel. 0523 338410 – cavalli@planetario-viaggi.it –  costo della partecipazione € 15.00 –da versare  al momento della prenotazione.

 

Nuova Sede della segreteria: presso Circolo Culturale “CHEZ MOI” Piazza Borgo 34-35 di fianco alla cartolibreria Fagnola.

Recapito telefonico: 331 5664848 lunedì e mercoledì dalle h.10.30 alle 13

Da settembre la Segreteria è aperta negli stessi giorni e ora 

Indirizzo mail: delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it 

La Segreteria non è operativa dal 10 al 20 luglio. 

 

IL FAI PER VOI  – Convenzioni con negozi

Scrigno D’oro di Riccò Adriana, via Carducci,6 – Piacenza; tel. 0523 323766
garantisce uno sconto del 10% per l’acquisto di abbigliamento uomo.

Ghelfi Adriana , P. Borgo, 38 – Piacenza; tel. 0523 321703
porcellane e cristallerie di grandissime marche (Taitù, Hermes, Versace, Lalique..) articoli da regalo e per la casa; garantisce uno sconto del 10% su tutti gli articoli  del negozio.

Antica Farmacia Fiorani,  P. Borgo, 40 – Piacenza; tel. 0523 321823
garantisce uno sconto del 10% su tutti gli articoli di parafarmacia, escluse promozioni in corso; gratuito controllo pressione e peso.

Antico Colorificio Bazzani, via Taverna, 38 – Piacenza; tel. 0523 320914
garantisce sconto del 10% su articoli per belle arti, casa e hobby e qualsiasi altro articolo presente in negozio escluse le pubblicazioni.

Antica Cartoleria Luigi Fagnola, P. Borgo, 34/35 – Piacenza; tel. 0523 321620
garantisce  uno sconto del 10% su articoli da regalo e cancelleria.

Romersi srl, via San Donnino, 27 – Piacenza; tel. 0523 318437
antica pelletteria, garantisce uno sconto del 10% su ogni articolo presente in negozio.

Dovani l’argento, Corso Vittorio Emanuele II, 273 – Piacenza; tel. 0523 388201
garantisce uno sconto del 20% su tutti gli oggetti  di argenteria antica e moderna  ed ogni altro articolo presente in negozio, escluse le promozioni.

Convenzioni con Musei : gli iscritti FAI hanno diritto ad una riduzione

*Musei Civici di Palazzo Farnese, Piazza Cittadella, 29 – Piacenza; tel.biglietteria dei musei 0523 492658; ridotto € 4.50 (intero € 6.00) ed € 2.50 (intero € 6.00) tutte le sezioni; una sola sezione ridotto € 2.50 ( intero € 3.00)

*Galleria D’Arte Moderna Ricci Oddi, via S.Siro, 13 – Piacenza; tel. 0523 320742;
ridotto € 3.50 (intero € 5.00); lunedì chiuso.

*Collegio e Galleria Alberoni, via Emilia Parmense, 67 – Piacenza; tel. 0523 577011; ridotto € 3.50 (intero € 4.50)

* Tre Musei un solo biglietto: biglietto unico della durata di un mese a condizioni  particolarmente favorevoli.

Museo Gazzola, presso Fondazione Istituto Gazzola, via Gazzola, 9 – Piacenza; tel. 0523 322754; visita su prenotazione.

Convenzioni con Teatri di Piacenza: gli iscritti FAI hanno diritto ad una riduzione

Teatro Municipale, via Giuseppe Verdi, 41 ­  Piacenza; tel. 0523 492251, convenzione per: Lirica, Danza, Concertistica

Teatro dei Filodrammatici, via Santa Franca, 33 – Piacenza; tel. 0523 315578 convenzione per  la stagione “Tre per TE”

Altri vantaggi per l’iscritto FAI: partecipazione agli eventi della Delegazione, ingresso gratuito nei beni FAI, ingresso gratuito nei beni del National Trust, convenzioni FAI per me, notiziario FAI.

E non solo: per chi si impegna come volontario e dedica al FAI un bene prezioso: un poco del suo tempo!

I°anno: prima iscrizione o rinnovo con quota agevolata (meno 10€ su tutte le quote ordinarie)

dal 2° anno: meno 10€ su tutte le quote ordinarie per sempre se sceglie il sostegno continuativo: SDD

 

Per informazioni dettagliate circa i singoli eventi, orari, costi ed indirizzi,

si prega di rivolgersi ai Punti FAI presso:

Agenzia Viaggi Planetario, Piazza Cavalli 33/34, Piacenza

Tel. 0523 338410 – Fax 0523 388769

Punto Arte, via Garibaldi 47, Piacenza

Tel. 0523 323303

Il Papiro Profumato, via Porta Agazza 3, Bobbio (PC)

Tel. 0523 936610

Oppure contattateci ai nostri recapiti:

Delegazione FAI – Piacenza

delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it

Sede della segreteria presso Circolo Culturale “CHEZ MOI” Piazza Borgo 34-35
di fianco alla cartolibreria Fagnola.

Cell: 331 5664848; lunedì e mercoledì dalle h.10.30 alle 13.00
Da settembre la Segreteria è aperta negli stessi giorni e orari

Gruppo FAI Giovani – Piacenza

faigiovani.piacenza@fondoambiente.it

Pagina facebook: FAI Giovani – Piacenza

Instagram: @faigiovanipiacenza #faigiovanipiacenza

 

SEGUI LE INIZIATIVE DI TUTELA PORTATE AVANTI DAL FAI
http://www.ilfaichevigila.it

SCOPRI I BENI FAI APERTI IN TUTTA ITALIA
http://www.visitfai.it
http://www.fondoambiente.it

 

PETIZIONE PER SALVARE IL BOSCO DI RIO GANDORE

A maggio scorso, durante l’evento Giardini Aperti, organizzato dal FAI Giovani Piacenza presso il castello di Momeliano, abbiamo avuto l’occasione di conoscere le immense potenzialità dell’ex polveriera di Rio Gandore, area boschiva di 100 ettari già oggetto di studi da parte della facoltà di Agraria dell’università Cattolica di Piacenza.

FAI e Legambiente vi invitano a sostenere la petizione per salvare il bosco dell’ex polveriera di Rio Gandore cliccando il link qui sotto potrete trovare tutte le informazioni e aderire alla nostra causa:

http://www.activism.com/it_IT/petizione/salviamo-il-bosco-dell-ex-polveriera-di-rio-gandore/45998