Pubblicato da: letiziaanelli | 7 giugno 2010

Eventi e attività passati

Sabato 3 e domenica 4 ottobre 2009 – FRUTTI ANTICHI XIV EDIZIONE – rassegna di piante, fiori e frutti dimenticatiCastello di Paderna dalle 09.00 alle 18.00

Promossa dal FAI, Comitato di Piacenza, e dal Castello di Paderna, la mostra della qualità e della tradizione per due giorni riempie il Castello di prodotti tipici, fiori, frutta ed artigianato. Quest’anno l’obiettivo della mostra sarà stupirvi con nuove proposte come: i Patriarchi vegetali d’Italia ed i loro frutti, la storia del pane, i sapori dell’orto e la biodiversità.

Si effettueranno anche visite guidate al vicino Castello di Montanaro, struttura in condizioni precarie ma con una storia affascinante, iniziata nel 1385, ed ora in attesa di restauro. Un castello di pianura trasformato in villa di delizia che ancora conserva l’impianto rettangolare con quattro torri ai vertici ed un elegante loggiato dal quale si accede ai saloni affrescati dal Rusca.

In occasione della manifestazione, il Comitato FAI di Piacenza organizza una raccolta fondi per il recupero della Selva di S.Francesco d’Assisi, ultima acquisizione del FAI. Con una storia lunga ottocento anni, i 60 ettari della Selva di S.Francesco racchiudono tutti gli elementi classici del paesaggio italiano da tutelare e difendere come bene prezioso ed irripetibile.

Domenica 22 novembre 2009 – DIETRO LE QUINTE DELLA TUA CITTA’ – Salone Stuccato di Palazzo Farnese – ore 17.00

La conversazione di quest’anno riguarderà gli affetti famigliari di una figura femminile molto importante per la storia di Piacenza: Margherita d’Austria, figlia di Carlo V, moglie di Ottavio Farnese e madre di Alessandro Farnese.

Cultori piacentini di storia, Carmen Artocchini, Mimma Berzolla Grandi e Domenico Ferrari, converseranno con Patrizia Dobicke van der Noot, appassionata studiosa del cinquecento italiano ed autrice di gialli storici ambientati proprio in quel secolo.

Assaggi guidati di piatti dell’epoca di Margherita d’Austria, preparati con la passione e la competenza di sempre dalle signore dell’ Accademia Maria Luigia, saranno disponibili a chi si iscriverà specificatemente a quasta parte dell’evento.

Prenotazioni entro venerdì 20 novembre presso l’Agenzia Viaggi Gotico o la Libreria del Corso; per la conversazione un contributo di 5 euro a persona, per gli assaggi guidati 30 euro a persona.

Le prenotazioni per entrambe le parti dell’evento verranno accettate fino al raggiungimento del numero massimo consentito.

I proventi saranno donati al fondo del FAI per il restauro della Fontana delle 99 cannelle de l’Aquila, in memoria dell’attaccamento che Margherita d’Austria sempre dimostrò per le sue terre d’Abruzzo.

Lunedì 30 novembre 2009 – CONSEGNA DEL PREMIO “PIERO GAZZOLA” PER IL RESTAURO DEI PALAZZI PIACENTINI – Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano – ore 17.30 – ingresso libero

Sabato 5 Dicembre, ore 17.30 “Brindisi di auguri” Palazzo Rota Pisaroni – Via Sant’Eufemia (PC)
In una delle sale di Palazzo Rota Pisaroni, gentilmente messo a disposizione del FAI dalla Presidenza della Fondazione di Piacenza e Vigevano, “brindisi d’auguri” un modo garbato e gentile di scambiarci gli auguri e..qualche pettegolezzo.
Esclusivamente per Aderenti FAI, saranno accettate solamente 50 prenotazioni.

Prenotazioni entro e non oltre il giorno 30 novembre presso la Planetario Viaggi Cavalli di Nuova Planetario S.p.A. (ex Gotico Viaggi) in Piazza Cavalli, 32 – Piacenza.

USCITA DEL GRUPPO FAI GIOVANI
Sabato 19 dicembre 2009 Visita della mostra “Pittura toscana alla Ricci Oddi. Collezioni a confronto”
Appuntamento alla Galleria d’arte di via S.Siro (Piacenza) alle 15.30 per seguire la visita guidata delle collezioni,
più tardi ci sposteremo in centro per un brindisi di auguri natalizio.

L’invito è aperto a tutti, amici, parenti e simpatizzanti.

Il costo del biglietto d’ingresso è di 4,50 euro a testa più 80 euro per la visita guidata da suddividere in base al numero di partecipanti.

Per partecipare alla visita è necessario iscriversi mandando una mail a: letizia.anelli@libero.it

VISITA CULTURALE
Sabato 16 gennaio 2010 Pavia al tempo dei Visconti
Ore 10.00 circa – Arrivo a Pavia.
Percorso guidato a tema “Pavia al tempo dei Visconti” per le piazze e le vie del centro storico per rileggere le testimonianze dell’epoca dei Visconti, signori di Milano, che dal 1350 al 1450 circa estesero il loro dominio sul territorio della città di Pavia. Ad essi si deve la costruzione del Castello, del collegamento fluviale tra Pavia e Milano e, nel 1361, la fondazione dell’Università degli Studi.
Tempo libero a disposizione per la pausa pranzo.
Nel pomeriggio proseguimento del percorso di visita al Castello Visconteo e alla mostra “Da Velasquez a Murillo. Il secolo d’oro della pittura spagnola nelle collezioni dell’Hermitage Il “siglo de oro” verrà fatto rivivere al Castello Visconteo di Pavia grazie ad un importantissimo nucleo di opere, in gran parte inedite e mai esposte in Italia, che offrono un panorama esauriente ed affascinante di un’epoca di straordinaria fioritura delle arti.
Appuntamento alle ore 8.15 al Cheope e alle 8.30 in Piazza Cavalli.
Prenotazioni entro e non oltre il giorno 11 gennaio presso la Planetario Viaggi Cavalli di Nuova Planetario S.p.A. (ex Gotico Viaggi) in Piazza Cavalli, 32 – Piacenza.

VISITA CULTURALE
Giovedì 4 febbraio 2010, alle ore 14.50 “Archivio di Stato” e la “Piacenza medioevale”
Palazzo Farnese – Piazza Cittadella 29 (PC)
Prima Archivio della Camera ducale locale e dal 1678 Archivio Pubblico e Notarile, l’Archivio di Stato di Piacenza ha una storia relativamente breve, riassume e comprende i due archivi che lo precedettero: l’Archivo della Comunità, poi Comunale, e quello Pubblico e Notarile. La Dott.ssa Anna Riva, alla quale porgiamo i nostri sinceri ringraziamenti, sarà la nostra guida di questo interessante viaggio tra antiche carte.L’Archivio di Stato dipende dal Ministero per i Beni e le Attività culturali.
Esclusivamente per Aderenti, saranno accettate solamente 25 prenotazioni.
Prenotazioni entro e non oltre il giorno 31 gennaio presso la Planetario Viaggi Cavalli di Nuova Planetario S.p.A. (ex Gotico Viaggi) in Piazza Cavalli, 32 – Piacenza.

VISITA CULTURALE
Sabato 13 Febbraio 2010, ore 14.50 “La prima pietra” e “Dal fuoco il metallo”
Palazzo Farnese – Piazza Cittadella 29 (PC)
A Palazzo Farnese sono state da poco rinnovate e aperte le prime due sezioni del Museo Archeologico: “La prima pietra” dedicata alle fasi più antiche della preistoria (100.000 anni fa – metà del millenio a.c.) e “Dal fuoco il metallo” relativa alla vita della comunità in possesso della metallurgia (3.400 – 900 a.c.).
La Dott.ssa AnnaMaria Carini, alla quale porgiamo i nostri sinceri ringraziamenti, ci guiderà lungo il percorso che si snoda nei sotterranei della Cittadella Viscontea alla scoperta di reperti del Paleolitico, di ceramiche, di preziose raccolte (come quella di Bernardo Pallastrelli, primo ad interessarsi in ambito locale al periodo preromano), e poi spade, pugnali, attrezzi da lavoro, fino al “Fegato Etrusco”, il reperto più noto e prestigioso.
Esclusivamente per Aderenti, saranno accettate solamente 25 prenotazioni.
Prenotazioni entro e non oltre il giorno 10 febbraio presso la Planetario Viaggi Cavalli di Nuova Planetario S.p.A. (ex Gotico Viaggi) in Piazza Cavalli, 32 – Piacenza.

VISITA CULTURALE
Sabato 20 Marzo 2010 Tigullio sconosciuto

con la collaborazione della Delegazione FAI Tigullio.
Un preludio di primavera nella splendida cornice del Golfo del Tigullio. Giornata dedicata a scoprire le meraviglie nascoste e private della Riviera Ligure di Levante.

Programma:

Partenza ore 8.00 al Cheope – 8.15 in Piazza Cavalli
Viaggio alla scoperta degli angoli suggestivi più affascinanti e meno conosciuti del Tigullio.
Visita guidata all’Abbazia di San Girolamo al Monte di Portofino, meglio conosciuta come La Cervara, e al giardino dei Semplici.
Trasferimento a Chiavari con tappa al Santuario di Nostra Signora delle Grazie per ammirare Il giudizio Universale di Luca Cambiaso e lo splendido panorama sul golfo.
Pranzo tradizionale in una caratteristica trattoria della città di Chiavari e tempo libero per una passeggiata tra le vie del Borgo di questo importante centro che conserva importanti testimonianze storiche ed architettoniche.
Nel pomeriggio visita guidata al Parco botanico di Palazzo Rocca e alla Galleria civica.
Proseguimento per la visita al complesso medievale di San Salvatore dei Fieschi a Cogorno, importante borgo tappa dei pellegrini sulla Via Francigena verso Roma che conserva la reliquia della Santissima Croce all’interno della basilica romanico-gotica con facciata in pietra di Lavagna e marmo.
Costo di partecipazione comprensivo dei trasferimenti in pullman, delle visite guidate e del pranzo in trattoria: 70 euro per aderenti FAI, 75 euro per non aderenti FAI.

Prenotazioni entro e non oltre la data del 12 marzo presso la Planetario Viaggi Cavalli di Nuova Planetario S.p.A. (ex Gotico Viaggi) in Piazza Cavalli, 32 – Piacenza.

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA 2010
Sabato 27 e Domenica 28 marzo  XVIII Giornate FAI di Primavera
Evoluzione urbana ed architettonica della Piazza Sant’Antonino:
la Basilica ed il Chiostro. La Chiesa di San Vincenzo dei Teatini
.

Piazza Sant’Antonino
Basilica di Sant’Antonino
Chiostro della Basilica di Sant’Antonino

Per questi Beni apertura:
Sabato 27 e Domenica 28  ore 9.30 – 12.30 / 15.00 – 18.00
Venerdì 26, ore 15.00 / 16.00 / 17.00: ingresso riservato ai soli iscritti al FAI solo su prenotazione c/o Segreteria FAI – faipiacenza@virgilio.it
tel. 0523 330811 – fax 0523 325440 oppure Punto FAI Libreria del Corso,
Corso Vittorio Emanuele II, 160 – tel. 0523 384335;
possibilità di iscriversi in loco

Visite guidate con accompagnatori culturali FAI ; ultima visita 30 minuti prima della chiusura

Archivio Capitolare della Basilica di Sant’Antonino
Chiesa di Santa Maria in Cortina (lateralmente a Piazza Sant’Antonino)

Saranno ammessi gruppi di max 10 persone data la difficoltà di accedere ai locali

Per questi Beni Venerdì 26, ore 15.00 / 16.00 / 17.00: ingresso riservato ai soli iscritti al FAI solo su prenotazione c/o Segreteria FAI – faipiacenza@virgilio.it
tel. 0523 330811 – fax 0523 325440 oppure Punto FAI Libreria del Corso,
Corso Vittorio Emanuele II, 160 – tel. 0523 384335; possibilità di iscriversi in loco

Sala dei Teatini – Ex Chiesa di San Vincenzo (Via Scalabrini, 9)

Sabato 27, ore 10.00 – 12.00 inaugurazione alla presenza delle Autorità cittadine; balletto classico su musiche di Pergolesi a cura della Scuola di Danza Choros “Il piccolo Balletto di Piacenza”- Direzione artistica di Marcella Azzali Diekmann;

Al termine visite guidate

Per questo Bene apertura:
Sabato 27, ore 15.00 – 16.30
Domenica 28, ore 9.30 – 11.30 / 15.00 – 16.30
Corsie preferenziali per Iscritti FAI; possibilità di iscriversi in loco
Visite guidate : Anna Coccioli Mastroviti, Valeria Poli, Salvatore Mortilla
Apprendisti Ciceroni : Liceo Classico “M. Gioia”; Liceo Artistico “B. Cassinari”

VISITA CULTURALE
Sabato 10 Aprile 2010 – ore 16.45 – I preziosi tappeti di Achille Armani – Piacenza
Un pomeriggio insolito per imparare a conoscere i tappeti antichi e per ammirare opere tessili di grande pregio provenienti da tutto il mondo.
Un omaggio che Achille Armani riserva ai Giovani del FAI ma che, in base al numero dei posti disponibili, è aperto anche ad altri aderenti.
A seguire, aperitivo.

Ore 16.45 presso la Galleria Malair, via XX Settembre, 142.
Per iscriversi è necessario mandare una mail ad anna_tagliaferri@yahoo.it, l’adesione sarà valida solo se si riceverà una mail di conferma da parte di Anna.
Il luogo dell’incontro sarà comunicato in seguito.

VISITA CULTURALE
Sabato 15 maggio 2010 La Ferrara dei Duchi d’Este
con la collaborazione della Delegazione FAI di Ferrara.
Visita alla splendida città di Ferrara attraverso i fasti delle dimore e dei palazzi dei Duchi d’Este. La famiglia d’Este, di origine longobarda, dominò la città di Ferrara dal 1240 al 1598. Conosceremo la storia e le trasformazioni di questa città attraverso le vicende dei condottieri e dei personaggi illustri della famiglia Estense.
Prenotazioni entro e non oltre l’8 maggio.
Il programma dettagliato della giornata sarà disponibile a partire dal mese di gennaio presso la Planetario Viaggi Cavalli di Nuova Planetario S.p.A. (ex Gotico Viaggi) in Piazza Cavalli, 32 – Piacenza.

FLORAVILLA 2010
Sabato 15 e domenica 16 maggio – Villa Braghieri, via Emilia Piacentina 31 (ingresso via Mulini) – Castel San Giovanni (Pc)
orari: sabato 10 – 19 , domenica 9 – 19

Con il patrocinio del FAI, delegazione di Piacenzae del Comune di Castel San Giovanni (PC), e organizzata dalla Pro Loco castellana, FLORAVILLA è una fiera dedicata a chi ama vivere il verde: piante ornamentali, da fiore e da frutto, annuali e perenni, arbustive, erbacee, aromatiche, grasse, presentate dai migliori vivaisti del Nord Italia.
Ma anche arredi, attrezzature per la manutenzione e la cura, artigianato, tutto esposto in armonia con la maestosa cornice verde che ospita la manifestazione, il parco di Villa Braghieri. Senza dimenticare l’approfondimento sul Birdgardening curato da Marco Mastrorilli.

Il programma dettagliato delle giornate è pubblicato nell’articolo “Comunicato stampa Floravilla 2010”

GIARDINI APERTI 2010
Domenica 23 Maggio
Giardini Aperti: Parco e complesso architettonico di Veano
orari: visite guidate 9.30 – 12.30 e 14.30 – 17
conversazione 17 – 18.30, aperitivo 18.30

Veano è sede di un monumentale complesso architettonico, negli anni impiegato come residenza estiva per gli studenti di teologia del Collegio Alberoni, poi come località di soggiorno per giovani ed anziani. La villa ospitò Maria Luigia d’Austria duchessa di Parma e Piacenza ed appartenne alla contessa Bianchi Costa nel 1885. Nel corso dell’ultima guerra mondiale il Collegio Alberoni fu requisito e trasformato dall’esercito Italiano nel campo di prigionia n° 29 per ufficiali in prevalenza anglo americani. La testimonianza di quegli anni è raffigurata negli affreschi dipinti da Luciano Ricchetti nel 1948 nella chiesetta del Collegio Alberoni dedicata a San Vincenzo De Paoli.

Innovativa versione dell’ormai consolidato appuntamento con l’arte e la natura: il complesso di Veano Cosolo di Vigolzone apre i cancelli al pubblico per una esclusiva giornata FAI.
Il parco degli anni trenta, Villa Zanardi Landi Costa, la cappella affrescata dal Ricchetti sono i tesori mostrati dalle guide. Alle ore 17.00 è in programma la conversazione “ Dialogo sui paesaggi” interviene Massimo Venturi Ferriolo, docente di Estetica del Paesaggio al Politecnico di Milano, moderatore Chiara Locardi, architetto Paesaggista.
Collaborazione con la Fondazione di Piacenza e Vigevano, alla quale vanno i nostri ringraziamenti.
Ingresso gratuito, gradita prenotazione presso la Segreteria ed il punto Fai “Libreria del Corso”.

Il programma dettagliato della giornata è pubblicato nell’articolo “Giardini Aperti 2010”

VISITA CULTURALE
Domenica 6 giugno 2010 – complesso rurale e Oratorio del Moronasco,
in collaborazione con l’Associazione “Terre Traverse”

Arrivare al Moronasco è un piacere della vista: una lunga e diritta strada bianca si snoda dalla trafficata Via Emilia e, pur essendo un tragitto di poche centinaia di metri, si prova la netta sensazione di lasciare alle spalle confusione e tecnologia; a destra coltivazioni ordinate accompagnano lo sguardo verso l’Oratorio della Madonna del Moronasco, uno dei più antichi santuari mariani della nostra diocesi, che sorge quasi per magia in mezzo ai campi. Qui fino a tutto il ‘700 si tenevano fiere e mercati e parte dei ricavati erano destinati alla manutenzione dell’Oratorio. Davanti si delinea il profilo dei rustici di Casa Grande, l’aia e un enorme gelso di oltre 200 anni sottoposto a tutela regionale, il casello per la produzione di quel formaggio piacentino le cui origini sono attribuibili ai monaci cistercensi, oggi chiamato Grana Padano. E’ un luogo intrigante, quasi magico.
Visite guidate condotte dall’arch. Marcello Spigaroli e dal dott. Franco Sprega.
Ritrovo al Complesso rurale del Moronasco alle ore 16.00, Strada del Moronasco, Fiorenzuola d’Arda.
Prenotazione obbligatoria visite guidate presso Libreria del Corso – Corso Vittorio Emanuele II – Piacenza – tel 0523 384335, oppure Segreteria Delegazione – via Taverna, 48 – delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it

INCONTRO CONVIVIALE
Giovedì 10 giugno – Cocktail di inizio estate a Villa Paolina
Ospiti della famiglia Fioruzzi presso la loro splendida dimora di campagna, un tempo denominata “Il Passerino”, situata a pochi km da Piacenza lungo la via Emilia (in direzione Parma), accolti nell’incantevole scenario del loro giardino progettato dall’arch. Giulio Ulisse Arata, alle ore 19.30 si terrà un cocktail per salutare gli aderenti e amici che fedelmente ci seguono e sostengono prima dell’arrivo delle vacanze. Un piacevole inizio d’estate nella splendida cornice di una villa settecentesca e del suo prezioso giardino, aperti eccezionalemente per questa speciale occasione.
La serata sarà anche occasione per una raccolta fondi dedicata al restauro di Villa dei Vescovi, Luvigliano (Padova), bene FAI, che presto sarà aperta al pubblico.
L’invito è aperto a tutti, aderenti e non, con il contributo di 35 euro per chi ha meno di 25 anni e di 50 euro per gli over 25. Sono aperte le prenotazioni presso la segreteria della Delegazione FAI di Piacenza – via Taverna, 48 – tel. 0523 330811 – presso Libreria del Corso – Corso Vittorio Emanuele II – Piacenza – tel 0523 384335 e presso l’Agenzia Planetario Viaggi Cavalli – Piazza Cavalli.

INCONTRO CONVIVIALE
Venerdì 25 giugno 2010 – Cena FAI giovani – ristorante “Val di Luce”
Un incontro riservato ai giovani del FAI per i saluti prima della pausa estiva, ma anche un modo per incontrare nuovi amici e simpatizzanti.
La cena si svolgerà al ristorante “Val di Luce” in località Godi di San Giorgio (PC) alle 20.30,oppure, ritrovo al Cheope h 20.00
Le adesioni sono aperte a chiunque volesse partecipare e saranno raccolte all’indirizzo faigiovanipiacenza@gmail.com

MOSTRA MERCATO
Sabato 2 e domenica 3 ottobre 2010
“Frutti Antichi” Castello di Paderna
– XV edizione
Promossa dal FAI Fondo Ambiente Italiano – in collaborazione con il Castello di Paderna, “Frutti Antichi” è una festa che celebra il territorio, i prodotti dell’agricoltura biologica, la biodiversità vegetale, i gesti ed i saperi dei contadini, l’arte del giardinaggio e del buon vivere: e questo da 15 anni!

Il ricavato della manifestazione verrà destinato al recupero del Bosco di San Francesco ad Assisi.

Informazioni presso la Segreteria Delegazione – via Taverna, 48 – delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it

www.fruttiantichi.net

Un castello austero e sereno nel cuore del piacentino e un rito che nel 2010 si ripete per la quindicesima volta, omaggio alla nobiltà del luogo e ai doni elargiti dalla campagna d’autunno. Promossa dal FAI – Fondo Ambiente Italiano – insieme al Castello di Paderna, Frutti Antichi è una festa che celebra il territorio, i prodotti dell’agricoltura biologica, la biodiversità vegetale, i gesti e i saperi contadini, l’arte del giardinaggio e del buon vivere. Sono passati quindici anni dalla prima edizione ma Frutti Antichi non mostra i segni del tempo! Nell’anno internazionale della biodiversità, appare attuale il suo messaggio e lungimirante l’impegno nella ricerca e nella salvaguardia delle essenze antiche e dimenticate, nell’educazione all’ambiente e al rinnovo del patrimonio vegetale.

Come sempre nel parco si possono trovare vivaisti con una vastissima gamma di piante da frutto, arbusti e fiori, dalle erbacee alle orchidee e poi rose, peonie, ellebori, dalie…

Nei cortili residenziali regna incontrastato l’artigianato di qualità mentre la corte agricola ospita gli stand dei produttori biologici. Ancora più ricca la scelta di ortaggi: l’aglio e lo scalogno piacentini, la patata quarantina, il peperone di Carmagnola, le zucche mantovane, il porro di Cervere… Un’intera ala dei portici è dedicata alle mele, di antica varietà, rappresentative della vocazione di diversi territori dal Trentino alla Puglia.

Nell’area riservata alle conversazioni e alle degustazioni viene presentato “Il castello degli scoiattoli” una raccolta di acquerelli e disegni sul Castello di Paderna realizzati durante la primavera e l’estate da Andrea Ambrogio, noto illustratore naturalista e acquerellista piacentino. Né si dimenticano i più piccoli con attività ludico didattiche a cura degli operatori delle Fattorie didattiche di Piacenza: i racconti di Zia Berta, i laboratori creativi, la pittura con colori naturali e la costruzione di giochi di legno.

In mostra è possibile pranzare nell’area ristoro realizzata nei fienili e nelle caffetterie allestite nel parco e nella corte grande. In occasione della manifestazione, il Comitato FAI di Piacenza organizza una raccolta fondi per il recupero della Selva di San Francesco ad Assisi. Per entrambe le giornate di sabato 2 e domenica 3 ottobre 2010 l’orario va dalle 9 alle 18, il biglietto di ingresso intero costa 7 euro, il ridotto 5 euro (da 13 a 16 anni, aderenti FAI, possessori Card Castelli e gruppi di almeno 15 persone), ed è gratuito fino ai 12 anni. I visitatori che aderiscono al FAI in occasione della mostra hanno diritto all’ingresso gratuito. Durante la mostra i visitatori possono usufruire di un ingresso ridotto per visitare la Galleria del Collegio Alberoni a Piacenza che custodisce preziosi dipinti e una straordinaria collezione di arazzi del XVI e XVII secolo. Sono disponibili ampi parcheggi gratuiti e uno spazio per depositare gli acquisti effettuati mentre si prosegue la visita.

Come arrivare:
dall’ Autostrada A1 e A21, uscita Piacenza Sud. A 5 km verso Parma, il paese di Pontenure.
A 3 km seguendo le frecce per il Castello di Paderna.

Coordinate satellitari per navigatore
N 44° 57’ 14,09’’ – E 9° 47’ 18,31’’

Per scaricare immagini in alta risoluzione:
http://www.ellastudio.it/articolo-3844.htm

Per informazioni: Turismo Service Artemisia
334.9790207
fruttiantichi@alice.it

CONOSCIAMO PIACENZA
Venerdì 5 novembre
2010 “Scenografie di pietra:
un percorso lungo gli scaloni barocchi delle dimore nobiliari di Piacenza – visita guidata a cura di Anna Coccioli Mastroviti, Soprintendenza per i beni Architettonici e paesaggistici per le province di Parma e Piacenza.

Un percorso sugli e attraverso alcuni dei più interessanti, scenografici e poco noti scaloni d’onore costruiti nella dimore nobiliari della città  guidati da Anna Coccioli Mastroviti, della Soprintendenza per i Beni Architettonici e paesaggistici per le province di Parma e Piacenza, l’itinerario prevede la visita allo scalone di palazzo Portapuglia Manfredi di Corso Garibaldi 62 e di palazzo Mulazzani Maggi (oggi Manfredi) di via S. Giovanni 15. Antiche dimore che al loro interno conservano preziose testimonianze di una invenzione progettuale di assoluta rarità nel panorama dell’architettura italiana barocca dell’Italia settentrionale. Entro vani di contenute dimensioni, ora ampliati da illusorie e ariose prospettive dipinte,  si svolgono vere e proprie “macchine” di pietra, prodotto di spericolate “manovre” geometriche che testimoniano l’incredibile audacia progettuale e il particolare interesse dell’architetto progettista per il rapporto tra spazio “pieno” e spazio “vuoto”.

Anche le scale d’onore dei palazzi Anguissola d’Altoè Romanelli (via Giordani,5), Chiappini (via X Giugno) e Scribani Rossi Ferrari Chiappini (via Scalabrini,26), lungi dal configurarsi come semplici esercizi di virtuosismo progettuale dell’architetto, o esercitazione planimetrica fine a se stessa, sono invenzione inedite che rivelano la capacità di plasmare all’interno il volume del complesso, generando delle direttrici-generatrici che salendo si aprono a scenografiche sempre diverse e visuali.

Appuntamento alle ore 15.15 sul portone d’ingresso di Palazzo  Portapuglia Manfredi,corso Garibaldi 62, Piacenza;
è necessaria la prenotazione  presso Agenzia Planetario Viaggi Cavalli – Piazza Cavalli, 33/34 – 29121 Piacenza. Tel. 0523 338410  –  Fax 0523 388769
contributo richiesto € 10,00 da versare all’atto della prenotazione.

GIORNATA DI FORMAZIONE
Mercoledì 10 novembre 2010, ore 14,00
Terza Giornata di studio e formazione rivolta a docenti di Scuola dell’infanzia, Primaria e Secondaria.
Sala Consiliare della Provincia di Piacenza, Corso Garibaldi 50, Piacenza

La giornata di formazione ha lo scopo di sensibilizzare i docenti alla salvaguardia ed alla conservazione del patrimonio artistico e naturalistico fornendo strumenti metodologici e didattici innovativi ed interdisciplinari per sostenere il lavoro scolastico di educazione ambientale, artistica e civile.

Ai docenti verrà rilasciato a cura del FAI un attestato di partecipazione. Informazioni presso gli Istituti Comprensivi della Provincia, sul sito della Delegazione o inviando un messaggio di posta elettronica a delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it ; giov.mori@libero.it ; bruzzia@libero.it

MOSTRA D’ARTE
Giovedì  11 novembre 2010
“SALVATOR DALI’ IL SOGNO SI AVVICINA”
il genio surrealista arriva a Milano in mostra a Palazzo Reale

La mostra intende approfondire il rapporto tra l’artista spagnolo e il tema del paesaggio. Si tratta di un aspetto poco conosciuto dal grande pubblico, che offre inattesi spunti di riflessione in merito al legame di Dalí con la pittura rinascimentale italiana, il surrealismo e la metafisica, in un processo che, secondo il curatore Vincenzo Trione, porta il pittore dal caos dell’inconscio al silenzio.
L’esposizione  si avvale di importanti prestiti provenienti da musei nazionali e internazionali. L’allestimento è curato dell’architetto Oscar Tusquets Blanca, amico e collaboratore di Salvador Dalí: autore, insieme con il Maestro surrealista, della sala Mae West nel museo di Figueres e del famoso sofà Dalilips. Per la prima volta la sala di Mae West verrà realizzata all’interno del percorso espositivo così come fu ideata dallo stesso Dalí: una sorprendente installazione contemporanea.

Chiude il percorso il cortometraggio Destino di Salvador Dalì e Walt Disney, mai proiettato in Italia.

Partenza ore 8.00 al Cheope – 8.15 in Piazza Cavalli
Alla mattina visita guidata al Museo Diocesano di Milano e alla Basilica di Sant’Eustorgio.
Pausa pranzo libera nel cuore della città ambrosiana.
Nel pomeriggio  visita guidata alla mostra presso Palazzo Reale.

Costo di partecipazione, da versare al momento della prenotazione, comprensivo dei trasferimenti in pullman, delle visite guidate e degli ingressi: 60 euro per aderenti FAI, 65 euro per non aderenti FAI.

Prenotazioni ed informazioni presso: Agenzia Planetario Viaggi Cavalli – Piazza Cavalli, 33/34 – 29121 Piacenza. Tel. 0523 338410  –  Fax 0523 388769

Lunedì 29 novembre 2010 , ore 17,30
Cerimonia di consegna del Premio “Piero Gazzola” 2010
Sala Panini, Palazzo Galli, Via Mazzini 14, Piacenza

Il Premio Gazzola per il Restauro dei Palazzi Piacentini, istituito nel 2006 dalla Delegazione di Piacenza del FAI, dalla Delegazione di Piacenza dell’ Associazione Dimore Storiche Italiane e dalla Associazione dei Palazzi Storici Piacentini, e quindi giunto alla sua quinta edizione, verrà consegnato al Comune di Piacenza per il restauro della Chiesa di San Vincenzo, ora Sala dei Teatini. Dopo i saluti dei Soprintendenti ai Beni Architettonici e ai Beni Artistici per le Province di Parma e Piacenza, interverranno la dott.ssa Anna Coccioli Mastroviti. Il dott. Davide Gasparotto e l’arch.Tiziano Giannessi, che descriveranno il bene restaurato (comprese alcune recenti scoperte d’archivio) ed il cantiere del suo esemplare restauro. Ingresso libero. Agli intervenuti verrà consegnata copia di una pubblicazione sul bene restaurato e sul cantiere del restauro.

Venerdì 3 dicembre 2010 , ore 17,30
C
ommemorazione dell’architetto Piero Gazzola nel trentennale della scomparsa
Sala Ricchetti, Palazzo Galli, Via Mazzini 14, Piacenza

Il Comitato Scientifico del Premio Gazzola, presieduto dal Capo Delegazione di Piacenza del FAI, ricorda il grande architetto piacentino con una presentazione della sua opera da parte della dott.ssa Paola Marini, Direttrice dei Musei d’Arte e Monumenti del Comune di Verona e Presidente del Comitato della Regione Veneto per le Celebrazioni del Centenario della nascita di Piero Gazzola. La dott.ssa Marini presenterà anche il volume degli att del Convegno internazionale su “Piero Gazzola – Una strategia per i beni architettonici nel secondo Novecento”, tenutosi a Verona nel centenario della nascita dell’architetto Gazzola (novembre 2008). Seguirà una tavola rotonda organizzata e moderata dall’arch. Benito Dodi, Presidente dell’Ordine degli Architetti Paesaggisti Pianificatori e Conservatori di Piacenza. Ingresso libero.

GITA CULTURALE
Sabato 22 gennaio 2011:
LAUS POMPEIA E ITINERARIO ROMANICO-GOTICO DELLA CITTA’ DI LODI

In mattinata visita guidata alla scoperta di Lodi Vecchio, anticamente denominato Laus Pompeia, con la Basilica di San Bassiano, i resti dell’antica Cattedrale di Santa Maria e del Foro Romano.

Trasferimento nella città di Lodi per la pausa pranzo libera e proseguimento della visita con una passeggiata nel cuore della città:  piazza Broletto, dove si trova il Municipio, e piazza della Vittoria, notevole esempio di platea maior altomedievale.  Visita al Duomo ed alla cripta ove sono conservate le reliquie di San Bassiano, patrono della città. Lungo il percorso sarà possibile  ammirare Palazzo Vistarini, antico palazzo gotico e la chiesa romanico-gotica di San Francesco. La facciata presenta alte monofore e bifore “a tutto cielo”. All’interno, sui grossi piloni cilindrici, si possono ammirare affreschi votivi che, insieme ai dipinti nelle cappelle, rappresentano un’antologia della pittura lodigiana dei sec. XIV e XV.

Partenza ore 8.15 al Cheope – 8.30 in Piazza Cavalli

Costo di partecipazione, da versare al momento della prenotazione, comprensivo dei trasferimenti in pullman, delle visite guidate e degli ingressi: 35 euro per aderenti FAI, 40 euro per non aderenti FAI.

Prenotazioni ed informazioni presso: Agenzia Planetario Viaggi Cavalli – Piazza Cavalli, 33/34 – 29121 Piacenza. Tel. 0523 338410  –  Fax 0523 388769

14-15 maggio 2011:
I MOSAICI DI RAVENNA E L’OASI NATURALISTICA DI BORGOFORTE

Il programma dettagliato sarà pubblicato sul prossimo bollettino ed in visione, a partire da dicembre, presso l’Agenzia Planetario Viaggi Cavalli – Piazza Cavalli, 33/34 – 29121 Piacenza. Tel. 0523 338410  –  Fax 0523 388769

GITA CULTURALE
Sabato 22 gennaio
Lodi – Laus Pompeia e Itinerario Romanico-Gotico
In mattinata visita guidata alla scoperta di Lodi Vecchio, anticamente denominato Laus Pompeia, con la Basilica di San Bassiano, i resti dell’antica Cattedrale di Santa Maria e del Foro Romano.
Trasferimento nella città di Lodi per la pausa pranzo libera e proseguimento della visita con una passeggiata nel cuore della città: Piazza Broletto, dove si trova il Municipio, e Piazza della Vittoria, notevole esempio di “platea maior” altomedievale. Visita al Duomo ed alla cripta ove sono conservate le reliquie di San Bassiano, patrono della città. Lungo il percorso sarà possibile ammirare Palazzo Vistarini, antico palazzo gotico, e la chiesa romanico-gotica di San Francesco. La facciata presenta alte monofore e bifore “a tutto cielo”. All’interno, sui grossi piloni cilindrici, si possono ammirare affreschi votivi che, insieme ai dipinti nelle cappelle, rappresentano un’antologia della pittura lodigiana dei sec. XIV e XV.
Partenza ore 8.15 al Cheope – 8.30 in Piazza Cavalli
Prenotazioni ed informazioni presso: Agenzia Planetario Viaggi Cavalli – Piazza Cavalli, 33/34 – 29121 Piacenza. Tel.             0523 338410       – Fax 0523 388769.

CONVERSAZIONI CULTURALI
Sabato 6, sabato 13 e sabato 20 marzo, alle ore 15.00
Conversazioni sulla storia di Piacenza durante il Risorgimento
Presso la Sala Riunioni dell’Istituto Statale di Istruzione Industriale – Piacenza, Via IV Novembre 122
Si terranno tre conversazioni, con il coordinamento del professor Domenico Ferrari Cesena, sulla storia di Piacenza durante il Risorgimento, dei suoi luoghi e personaggi più significativi, aneddoti, curiosità.
Aperto a tutti, senza prenotazione.

CONVERSAZIONI CULTURALI
Venerdi 11 marzo, ore 16.30
“Con Andrea Palladio a palazzo ed in villa”
Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano – Piacenza Via S.Eufemia
L’architettura del palazzo e della villa nelle soluzioni progettuali di Andrea Palladio (1508.1580), e la cultura architettonica del Cinquecento veneto a Venezia e nella terraferma.
Alle ore 16.30 conversazione sull’architettura del famoso architetto, a cura della dottoressa Anna Coccioli Mastroviti, della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Parma e Piacenza.
La conversazione verterà sui temi dell’architettura civile, della tipologia del palazzo e della villa, della creazione di uno stile unico, che diede origine ad un movimento, il palladianesimo, fondato sulla riproposizione di principi classico-romanici in un linguaggio architettonico moderno.
Conversazione aperta a tutti, iscritti e non; non è necessaria la prenotazione.

GITA CULTURALE
Venerdì 25 marzo
Palazzo Gotico – alle ore 15.00, 16.00 e 17.00 visite guidate a cura degli accompagnatori culturali del FAI.
Museo del Risorgimento – Palazzo Farnesealle ore 15.00, 16.00 e 17.00 visite guidate a cura del professore Ersilio Fausto Fiorentini.
Solo su prenotazione e riservato agli Iscritti FAI.
Per le prenotazini rivolgersi alla Segreteria di Delegazione, anche telefonicamente, o presso la Libreria del Corso, corso Vittorio Emanuele II 120 , Piacenza.

ATTIVITA’ ISTITUZIONALE
Sabato 26 e Domenica 27 Marzo
XIX Giornata FAI di Primavera
Il programma dettagliato sarà disponibile a partire da metà marzo sul sito istituzionale.
Palazzo Gotico di Piacenza: storia e reinterpretazione*
Piazza Cavalli

Sabato 26, ore 12.00 – 17.00; Domenica 27, ore 9.00 – 17.00

Venerdì 25, ore 15.00 / 16.00 / 17.00 – ingresso riservato agli Iscritti FAI solo su prenotazione; possibilità di iscriversi in loco.

Per informazioni delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it – tel.             347 5414633      , Libreria del Corso c.so Vittorio Emanuele, 120 – Piacenza

Visite guidate anche in lingua inglese, francese, slava
Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico “M. Gioia”

Sabato 26, ore 10.00: Inaugurazione della Giornata FAI di Primavera; dopo i saluti di Sindaco, Prefetto e Capo Delegazione:
Prolusione sulla musica del Risorgimento a cura della Prof.ssa A. Egivi;
Esecuzione e rilettura di musiche del Risorgimento a cura del Gruppo musicale “Musicasperimentando” del Liceo Colombini, diretto dalla Prof.ssa A. Egivi

Luogo Risorgimentale - 150 anniversario d'ItaliaMuseo del Risorgimento
Palazzo Farnese

Venerdì 25, ore 15.00 / 16.00 / 17.00 ingresso riservato agli Iscritti FAI solo su prenotazione con visite guidate a cura del Prof. Ersilio Fausto Fiorentini.
Possibilità di iscriversi in loco.
Per informazioni delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it – tel.             347 5414633      , Libreria del Corso c.so Vittorio Emanuele, 120 – Piacenza

Tratto di mura comprese tra Porta di Soccorso e la Chiesa di Santa Maria di Campagna*
Via Card. Maculani
Apprendisti Ciceroni®: Liceo “Colombini” – Visite guidate anche in lingua inglese

Giardino Margherita, le trasformazioni urbanistiche generate dall’avvento della ferrovia e nuovo assetto della città*
Via G. Alberoni
Apprendisti Ciceroni®: Liceo Artistico “B. Cassinari” – Visite guidate anche in lingua inglese

Per questi luoghi apertura Sabato 26, ore 12.00 – 17.00; Domenica 27, ore 9.00 – 17.00
Visite guidate anche in lingua inglese
Apprendisti Ciceroni dell’Istituto “Raineri – Marcora” per l’accoglienza dei visitatori

GITA CULTURALE
Sabato 9 aprile
Vicenza e l’Architettura di Andrea Palladio
Eccezionalmente accompagnati dalla dottoressa Anna Coccioli Mastroviti, della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Parma e Piacenza, sarà possibile effettuare un percorso di visita del centro storico della città di Vicenza attraverso alcune delle più significative architetture palladiane, quali il Teatro Olimpico, la Basilica Palladiana e Palazzo Thiene.
Pranzo libero.
Nel pomeriggio si proseguirà per Piazzola sul Brenta per visitare il complesso architettonico di Villa Contarini, sfarzosa residenza di villa e testimonianza dell’influenza della cultura romana e barocca nella terraferma veneta.
Partenza ore 7.30 al Cheope – 7.45 in Piazza Cavalli
Prenotazioni ed informazioni presso: Agenzia Planetario Viaggi Cavalli – Piazza Cavalli, 33/34 – 29121 Piacenza. Tel.             0523 338410       – Fax 0523 388769.

SETTIMANA DELLA CULTURA
La Delegazione FAI di Piacenza aderirà alla Settimana della Cultura promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con un percorso guidato nel centro storico di Piacenza per far conoscere alcune delle emergenze architettoniche della nostra città.
Orari e dettagli del percorso saranno comunicati a mezzo stampa o attraverso il sito Web www.beniculturali.it
Per informazioni rivolgersi alla segreteria della Delegazione o presso il Punto FAI presso la Libreria del Corso, corso Vittorio Emanuele II, 160, Piacenza.

MANIFESTAZIONE SPORTIVA
Sabato 14 maggio
FAI Golf Cup
Golf Country Club di Castell’Arquato
Si svolgerà, come tutti gli anni, la gara della FAI Golf Cup con formula di gara 18 buche Stableford hcp 3 categorie: 1° 2° netto per categoria, 1° lordo, 1° lady, 1° senior.

GITA CULTURALE
Sabato 14 e domenica 15 maggio
“I mosaici di Ravenna” e “L’oasi naturalistica di Borgoforte”
La giornata di sabato sarà dedicata alla visita dei mosaici di Ravenna e dei più importanti monumenti della città, dichiarati Patrimonio Mondiale dell’UNESCO: Basilica di San Vitale, Mausoleo di Teodorico, Mausoleo di Galla Placidia, Basilica di Sant’Apollinare in Classe…
Cena a base di pesce in ristorante. Pernottamento in hotel a Ravenna.
Domenica dedicata alla visita guidata dell’oasi naturalistica di Borgoforte, nelle Valli di Comacchio.
Rientro nel pomeriggio.
Sono aperte le prenotazioni presso l’Agenzia Planetario Viaggi Cavalli, con versamento di acconto entro il 25 marzo.
Il programma dettagliato è disponibile presso l’Agenzia Planetario Viaggi Cavalli – Piazza Cavalli, 33/34 – 29121 Piacenza. Tel.             0523 338410       – Fax 0523 388769.

MANIFESTAZIONE CULTURALE
Domenica 22 maggio
GIARDINI APERTI
Villa Colombare Banchero a Pontenure.
Promossa dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, la manifestazione “Giardini Aperti” è ormai una attesa occasione di incontro per iscritti e non e che ogni anno si arricchisce e migliora.
Il complesso, costituito dalla residenza di campagna del famoso domatore Opilio Faimali e da un ampio giardino, oggi di proprietà della famiglia Canevaro, si trova nelle immediate vicinanze del torrente Nure.
Visite guidate a cura degli accompagnatori culturali e degli esperti botanici del
Gruppo Giovani della Delegazione FAI di Piacenza.

Orario delle visite: dalle 9.30alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.00; ore 17,30 una conversazione, con Massimo Venturi Ferriolo e Chiara Locardi, seguita da un aperitivo in giardino.
Aperta a tutti, non è necessaria la prenotazione.
Indicazioni stradali per raggiungere la villa:
arrivando da Piacenza, una volta attraversato il ponte sul Nure, entrare nella rotonda nuova che si trova prima del paese di Pontenure e qui prendere la prima uscita, quindi proseguire dritto fino ad attraversare un lungo viale alberato.


GITA CULTURALE

Domenica 5 giugno

Palazzo Paveri Fontana, premio “Piero Gazzola” 2008, a Caramello di Castel San Giovanni.

Al palazzo dei marchesi Paveri Fontana, sito alle porte dell’abitato di Castel San Giovanni, in località Caramello, a sud di Fontana Pradosa, si accede da un viale di pioppi lungo poco più di un Km, importante asse rettilineo di collegamento che si diparte perpendicolarmente alla statale n. 10, la via Emilia Pavese e traguarda sul fronte principale della residenza” .Così scrive Anna Coccioli Mastroviti nella brochure uscita in occasione del premio “Piero Gazzola” del 2008 per il Restauro dei Palazzi Piacentini.

Si tratta di una delle più belle ville della provincia di Piacenza, degna del genio e della fama del suo progettista: Ferdinando Galli Bibiena.

Visite guidate, a cura della dottoressa Anna Coccioli Mastroviti, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Parma e Piacenza.

Visita solo su prenotazione e riservata agli Iscritti FAI.

Prenotazioni ed informazioni presso: Agenzia Planetario Viaggi Cavalli – Piazza Cavalli, 33/34 – 29121 Piacenza. Tel. 0523 338410 – Fax 0523 388769.

MANIFESTAZIONE SPORTIVA
Domenica 3 luglio
FAI Golf Cup
“Croara Golf” in località Croara nuova.
La gara della FAI Golf Cup si svolgerà con formula 18 buche Stableford hcp 3 categorie:1° 2° netto per categoria, 1° lordo, 1° lady, 1° senior, 1° e 2° junior.
Una giornata nel meraviglioso ambiente del Croara Golf Club: gara di golf, con team anche di bambini. Vi saranno anche giochi in piscina, una sfilata di moda a cura di “Doyle Sailmakers” e molte sorprese ancora.
Aperta a tutti.
Informazioni presso: Agenzia Planetario Viaggi Cavalli – Piazza Cavalli, 33/34 – 29121 Piacenza. Tel. 0523 338410 – Fax 0523 388769.

Le condizioni relative all’organizzazione tecnica di eventuali viaggi sono a cura dell’Agenzia Planetario Viaggi Cavalli di Nuova Planetario S.p.A.–Piazza Cavalli 32 – 29100 PC
La Delegazione cura i contenuti culturali relativi alla meta del viaggio.

MANIFESTAZIONE CULTURALE
Sabato 1 e domenica 2 ottobre 2011 – XVI edizione
“Frutti Antichi” – Castello di Paderna

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano – e il Castello di Paderna annunciano con orgoglio la XVI edizione di “Frutti Antichi”, rassegna di piante, fiori e frutti dimenticati.
“Frutti Antichi” si propone come caleidoscopio di messaggi propositivi per mantenere viva la memoria del passato, per insegnare a riconoscere e far tesoro di quanto la terra, i giardini, i paesaggi ci affidano e per costruire le basi di un futuro più sostenibile con il coinvolgimento delle nuove generazioni.
“Frutti Antichi” è allo stesso tempo valorizzazione di un complesso architettonico che ha conservato tutto il fascino d’un medioevo austero e autentico, un luogo amato e preservato nella sua integrità dai proprietari con lo stesso spirito e la ricerca della bellezza che anima il FAI – Fondo Ambiente Italiano.
Anche in questa edizione, che aprirà i battenti alle ore 9.00 di sabato 1 ottobre e proseguirà sino alle ore 18.30 di domenica 2 ottobre, “Frutti Antichi” dà spazio a realtà “dimenticate”, soprattutto del territorio piacentino e di quelli confinanti di Parma e Genova. I visitatori, oltre alle consuete mostre pomologiche di frutta allestite nelle scuderie, nella corte agricola e nel parco, potranno ammirare: una mostra di oltre 250 varietà di patate native o “antiche” provenienti da tutto il mondo, la presentazione di esemplari del rarissimo endemismo Malus florentina a cura della Oasi regionale WWF dei Ghirardi, la presentazione del nuovo sito internet dell’associazione per la didattica rurale “Fattorie per tutti”, i progetti di conservazione di antiche razze di animali rurali dell’Associazione Agricoltori e Allevatori custodi di Parma, i primi risultati del progetto “Varano e il melograno”, e poi i fiori di stagione, le bacche e le prime foglie che arrossano, gli ortaggi e i vini con le vecchie varietà di uve, i libri, l’abbigliamento del giardiniere, lo scambio di semi, i gesti artigiani in diretta.
Info: www.fruttiantichi.netwww.castellodipaderna.it www.fondoambiente.it
Turismo service Artemisia,             334-9790207      , fruttiantichi@alice.it
FAI Piacenza: delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it
Castello di Paderna,             0523-511645      , info@castellodipaderna.it

GITA CULTURALE
Sabato 15 ottobre 2011
I Palazzi dei Rolli e le strade nuove di Genova

Giornata dedicata alla conoscenza del sistema dei Rolli Genovesi attraverso la visita di alcune di queste dimore private dichiarate Patrimonio mondiale dall’UNESCO.
Nella Repubblica rifondata da Andrea Doria, che tra il Cinquecento e Seicento é crocevia di traffici, corti e ambasciate, si precettavano dimore adeguate alle visite di stato. Questo avveniva attraverso elenchi (Rolli degli alloggiamenti pubblici) suddivisi in “bussoli” per categorie di qualità.
I 5 rolli conosciuti (degli anni 1576, 1588, 1599, 1614 e 1664) descrivono un universo di dimore storiche che in buona parte sono giunte fino a noi e che testimoniano un tipo di struttura urbana definita dagli storici come “una reggia repubblicana, vera contraddizione in termini, dietro a cui si spalancano orizzonti di storia abitativa e urbana, piuttosto che di sola architettura”.
Questi palazzi raccontano una Genova magica di re, corti, dogi e principi uniti alla concretezza tipicamente genovese e alla modernità di un’ospitalità fatta di case private rese pubbliche.
Partenza ore 8.00 al Cheope – 8.15 in Piazza Cavalli.
Prenotazione entro e non oltre sabato 8 ottobre.
Prenotazioni e informazioni presso: Agenzia Planetario Viaggi Cavalli – Piazza Cavalli, 33/34 29121 Piacenza – Tel.             0523 338410       – Fax 0523 388769.

GITA CULTURALE
Domenica 23 ottobre 2011
Castello di Masino – “Due giorni per l’autunno”

Il mattino trascorrerà visitando uno splendido Castello: il Castello di Masino, a Caravino. Residenza principale dei conti Valperga, antica famiglia del Canavese, fino al Rinascimento era difeso da alte mura ed imponenti torri di guardia poi abbattute per far posto a monumentali e splendidi giardini di fattezze romantiche e tipiche dell’Italia aristocratica. L’intero edificio è ricoperto da affreschi, mobili di raffinatissima fattura ed è sede di uno straordinario museo di carrozze settecentesche: Il Castello domina dall’alto di una collina un paesaggio del Canavese assolutamente e miracolosamente intatto.
Dopo una breve pausa per una colazione libera si dedicherà il pomeriggio ad ammirare il labirinto e il Parco del Castello che ospita la settima edizione della “Due giorni per l’autunno”, mostra e mercato di piante insolite e speciali in uno straordinario spettacolo di colori e di sapori autunnali, organizzata dal FAI – Fondo Ambiente Italiano sotto l’accurata regia dell’Architetto Paolo Pejrone, fondatore e Presidente dell’Accademia Piemontese del Giardino. Anche quest’anno la manifestazione offrirà a tutti gli esperti o semplici appassionati di giardinaggio l’opportunità unica di ritrovarsi con oltre 130 tra i migliori vivaisti italiani ed europei, presenti a Masino con le loro collezioni di punta e interessanti novità.
Partenza ore 7.30 al Cheope – 7.45 in Piazza Cavalli.
Ultima data utile per la prenotazione giovedì 20 ottobre.
Prenotazioni ed informazioni presso: Agenzia Planetario Viaggi Cavalli – Piazza Cavalli, 33/34 – 29121 Piacenza – Tel.             0523 338410       – Fax 0523 388769.

MANIFESTAZIONE CULTURALE – a cura del Gruppo FAI Giovani Piacenza

Sabato 5 novembre 2011

“ROMPI CON L’ARTE” – Piacenza

Il gruppo FAI giovani di Piacenza vi invita a partecipare ad una giornata interamente dedicata all’arte, in cui la si possa “respirare nell’aria” , vivendola attivamente e sperimentandola!
Il linguaggio che si vuole utilizzare è quello dell’arte contemporanea: un linguaggio che suscita molte domande e che contiene in sé quella giusta carica di provocazione atta a far scaturire una reazione emotiva nello spettatore.

h 10.30 FLASH MOB – ritrovo in piazza Cavalli per dare vita ad una performance artistica collettiva e aperta a tutti che scuoterà il centro!

– per partecipare al flash mob inviate una mail a
faigiovani.piacenza@fondoambiente.it
riceverete le istruzioni ed un gadget esclusivo!

h 16.00 CRACKING ART MEET PIACENZA – in S.Ilario conosceremo gli artisti del Cracking Art Group in un modo insolito: sarà infatti possibile interagire con loro, vedere le loro opere ed essere coinvolti nella loro arte gioiosa fatta di colori e opere d’arte che sembrano uscite da un negozio di giocattoli

h 17.30 PERFORMANCE ARTISTICA E MUSICALE – in piazza Cavalli –
ideata in esclusiva per l’evento ed interpretata dal corpo di ballo della scuola
“La stanza di danza”

NOVEMBRE 2011 – CONVERSAZIONI
I “Sabati” della Storia: Oratorio di Sant’Ilario
Corso Garibaldi
Ciclo di conversazioni a completamento del programma delle iniziative di carattere culturale legate al 150° anniversario dell’Unità d’Italia, volto ad offrire un’ampia diffusione e testimonianza del messaggio di identità ed unità nazionale. Con il Patrocinio del Comune di Piacenza.
Non è necessaria la prenotazione.
Sabato 19 novembre 2011, ore 17.00
Interverrà Patrizia Debicke Van der Noot: “Una coppia da rivalutare”, Clotilde di Savoia e Napoleon Joseph Bonaparte. Un matrimonio per l’Italia. La fierezza della figlia di un re ed il geniale idealismo di un Bonaparte rosso..
Patrizia Debicke Van der Noot è un’elegante signora fiorentina, ma con sangue alsaziano nelle vene e secondo marito lussemburghese, con la passione per la scrittura, passione che le deriva anche dalla sua colta famiglia d’origine. Ha scritto alcuni thriller e romanzi storici riguardanti soprattutto personaggi e vicende del Rinascimento italiano.
Sabato 26 novembre 2011, ore 17.00
Conversazione di Valeria Palmas: “Patriottismo al femminile nelle eroine della narrativa ottocentesca ”
Valeria Palmas studiosa, ricercatrice, colta conversatrice, elegante e riservata ha insegnato all’Istituto Colombini di Piacenza, all’Istituto magistrale ed al Liceo Tecnologico; ha collaborato e collabora con “UNITRE” di Castel San Giovanni e con l’associazione culturale “Spazio cultura partecipata “ ; ha tenuto un ciclo triennale di conversazioni dantesche ,che sono state pubblicate , e conversazioni su varie opere ed autori italiani e stranieri
Sabato 3 dicembre 2011, ore 17.00
Conversazione di Elma Schena e Adriano Ravera: “ A tavola nel Risorgimento. Avvenimenti passioni aneddoti che hanno riunito gli italiani e la grande cucina nazionale”. Ripercorrere il cammino risorgimentale in modo insolito e mai celebrativo con una chiave di lettura… gastronomica.
Elma Schena ed Adriano Ravera, di Boves (Cuneo) pubblicisti, studiosi di storia e costume, esperti di gastronomia. Trent’anni di ricerca condivisa con passione, a girare per archivi e biblioteche, a setacciare documenti, ad ascoltare racconti ed esperienze. Il gusto dell’approccio rigoroso ai grandi temi pennellati con tratto leggero per catturare interesse e curiosità. Storia e cucina, cucina e storia, saperi e sapori ed un filo sottile che li interseca e cuce per conoscere tradizioni e radici, per capire meglio il presente.

GITA CULTURALE
Giovedì 17 novembre 2011
La Milano del Portaluppi

Percorso guidato, accompagnati dalla dott.sa MariaElena Boscarelli alla scoperta dell’architettura milanese del Novecento attraverso le opere dell’architetto Piero Portaluppi.
Visita alla Villa Necchi Campiglio, pervenuta in proprietà al FAI nel 2001 grazie alla generosità di Gigina Necchi Campiglio e Nedda Necchi, sontuosa villa unifamiliare collocata nel cuore della città, circondata da un ampio giardino, edificata tra il 1932 e il 1935. Edificio-chiave dell’opera del Portaluppi, la dimora di via Mozart sancisce l’ingresso del razionalismo nell’architettura cittadina esprimendo, nello stesso tempo, l’estrosa fantasia creativa del progettista e il persistere di elementi del precedente gusto Déco.
Visita al Palazzo dell’Arengario – Museo del Novecento. Costruito negli anni cinquanta su progetto degli architetti Portaluppi, Muzio, Magistretti e Griffini e decorato in facciata con i bassorilievi di Arturo Martini, è stato restaurato e trasformato in nuova sede museale dall’architetto Italo Rota per ospitare un’ampia collezione di opere d’arte del XX secolo.
Partenza ore 8.30 al Cheope – 8.45 in Piazza Cavalli.
Ultima data utile per la prenotazione sabato 12 novembre.
Prenotazioni ed informazioni presso: Agenzia Planetario Viaggi Cavalli – Piazza Cavalli, 33/34 29121 Piacenza. Tel.             0523 338410       – Fax 0523 388769
.

EVENTO CULTURALE
Lunedì 28 novembre 2011, ore 17.00
Cerimonia di consegna del Premio “Piero Gazzola” 2011

Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano
Il Premio Gazzola per il Restauro dei Palazzi Piacentini, istituito nel 2006 dalla Delegazione di Piacenza del FAI, dalla Delegazione di Piacenza dell’Associazione Dimore Storiche Italiane e dalla Associazione dei Palazzi Storici Piacentini, è quindi giunto alla sua sesta edizione. Dopo i saluti degli organizzatori, verrà presentato il bene restaurato e il cantiere del suo esemplare restauro.
Ingresso libero.
Agli intervenuti verrà consegnata copia di una pubblicazione sul bene.

Le condizioni relative all’organizzazione tecnica di eventuali viaggi sono a cura dell’Agenzia Planetario Viaggi Cavalli di Nuova Planetario S.p.A.–Piazza Cavalli 32 – 29100 PC
La Delegazione cura i contenuti culturali relativi alla meta del viaggio.

Il FAI vi augura BUONE FESTE!

Vi aspettiamo per un brindisi
ed uno scambio di auguri,
alle ore 18,00 di sabato 10 Dicembre 2011,
presso la Galleria Spazio Rosso Tiziano, via Taverna 41 – Piacenza

Un piccolo contributo ci permetterà
di partecipare al recupero del
Bosco di Francesco ad Assisi!!

Grazie mille carissimi amici!!

(Prenotazione presso i punti FAI Libreria del Corso e
Agenzia Viaggi Planetario (ex Gotico viaggi)in Piazza Cavalli)

ATTIVITÀ ISTITUZIONALE
Sabato 24 e domenica 25 marzo 2012
XX GIORNATE FAI DI PRIMAVERA – Beni aperti a cura della Del. FAI di Piacenza

PIACENZA: OSPEDALE MILITARE, via Palmerio

Sabato 24 e domenica 25: dalle 9 alle 16.30
Le visite guidate saranno tenute dagli Apprendisti Ciceroni® del Liceo G. M. Colombini.
Manifestazioni collaterali a cura degli studenti del Liceo G. M. Colombini: produzione di cartelloni/totem di filmati sugli hospitalia collocati sulla via Francigena nel tratto piacentino. Illustrazione della cura con i semplici attuata nel Medioevo.

FIORENZUOLA:
PALAZZO BERTAMINI-LUCCA e PARCO LUCCA, corso Garibaldi 111- PALAZZO GROSSI, corso Garibaldi 84 – FONDAZIONE “LUCCA”, via T.Rossi 17 – COLLEGIATA DI SAN FIORENZO, piazza Molinari

Sabato 24 mattino: SOSPESE TUTTE LE VISITE GUIDATE per inaugurazione delle XX Giornate FAI di Primavera presso il teatro G.Verdi di Fiorenzuola alle ore 10.
Eventuali visite dopo l’inaugurazione al mattino, saranno tenute unicamente dagli Apprendisti Ciceroni®, fino alle ore 12.00

Sabato 24 pomeriggio: dalle 15.00 alle 17.00
Palazzo Bertamini-Lucca, palazzo Grossi, Fondazione “Lucca”, Collegiata – visite guidate tenute dagli Apprendisti Ciceroni® del Liceo Classico “M. Gioia” di Piacenza e del Liceo “Mattei” di Fiorenzuola

SOLO PER GLI ADERENTI FAI
dalle 15.00 alle 17.00
Palazzo Bertamini-Lucca e parco Lucca, palazzo Grossi, Collegiata – visite a cura degli accompagnatori culturali, partenza ogni mezz’ora

Domenica 25 mattino: dalle 9.00 alle 12.00
Palazzo Bertamini-Lucca, palazzo Grossi, Fondazione “Lucca”, (visite sospese alla Collegiata causa funzioni religiose) – visite tenute dagli Apprendisti Ciceroni® del Liceo Classico “M. Gioia” di Piacenza e del Liceo “Mattei” di Fiorenzuola

SOLO PER GLI ADERENTI FAI
Palazzo Bertamini-Lucca e parco Lucca, palazzo Grossi, (visite sospese alla Collegiata causa funzioni religiose) visite a cura degli accompagnatori culturali, partenza ogni mezz’ora

Domenica 25 pomeriggio: dalle 15.00 alle 17.00
Palazzo Bertamini-Lucca, palazzo Grossi, Fondazione “Lucca”, Collegiata – visite tenute dagli Apprendisti Ciceroni® del Liceo Classico “M. Gioia” di Piacenza e del Liceo “Mattei” di Fiorenzuola

SOLO PER GLI ADERENTI FAI
Palazzo Bertamini-Lucca e parco Lucca, palazzo Grossi, Collegiata – visite a cura degli accompagnatori culturali, partenza ogni mezz’ora

GLI ADERENTI FAI POSSONO PRENOTARE LA PROPRIA VISITA CON GLI ACCOMPAGNATORI CULTURALI presso il punto FAI Libreria del Corso, Corso Vittorio Emanuele, 180 Piacenza – Tel. 0523 384335 e/o Segreteria Delegazione di Piacenza 347 5414633

CONFERENZA
Mercoledì 18 aprile, ore 18.00
I viaggi del Romanico lungo la Francigena

Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano

VISITA CULTURALE – XIV SETTIMANA DELLA CULTURA

alle ore 15.00 sono previste visite guidate riservate per gli iscritti FAI, si suggerisce di prenotare presso Libreria del Corso o Segreteria FAI (347 5414633)

INCONTRO CULTURALE
Sabato 28 aprile
I Viaggi del Romanico lungo la Francigena

Lezione itinerante alla scoperta dell’architettura Romanica dell’Appennino Emiliano.
Prenotazione obbligatoria entro il 21 aprile presso Agenzia Planetario Viaggi Cavalli – Piazza Cavalli 33/34 – 29121 Piacenza – tel. 0523 338410 fax 0523 388769.

VISITA CULTURALE
Sabato 12 maggio
Genova – Palazzi dei Rolli

Visita guidata ad alcuni dei Palazzi dei Rolli genovesi.
Prenotazione obbligatoria entro il 5 maggio presso Agenzia Planetario Viaggi Cavalli – Piazza Cavalli 33/34 – 29121 Piacenza – tel. 0523 338410 fax 0523 388769.

VISITA CULTURALE
Sabato 19 e domenica 20 maggio 2012
Giardini Ap
erti

La Delegazione FAI di Piacenza ed il gruppo FAI giovani, in collaborazione con la Fondazione di Piacenza e Vigevano, apriranno i cancelli di casa Arata e galleria Ricci Oddi, sabato 19 maggio, e, domenica 20 maggio, quelli di villa San Raimondo a Pittolo.

Due giornate alla scoperta di meravigliosi giardini normalmente non visitabili, guidati da esperti accompagnatori culturali del FAI, per conoscere meglio i tesori nascosti del nostro territorio.

SABATO 19 MAGGIO:

Giornata dedicata al ricordo dell’architetto Giulio Ulisse Arata nel cinquantenario della sua scomparsa

Visite guidate gratuite al meraviglioso giardino di casa Arata, via San Siro 74, ed al giardino della galleria Ricci Oddi, via San Siro 13, entrambi importanti opere dell’architetto Arata.

Orari: 09.30 – 12.30 e 15.00 – 17.30

Alle ore 16, nell’ incantevole cornice del giardino di casa Arata, gli allievi del conservatorio di musica Nicolini di Piacenza si esibiranno in un intermezzo musicale.

DOMENICA 20 MAGGIO:

Visite guidate gratuite al parco di villa San Raimondo a Pittolo, opera ottocentesca di Luigi Ghezzi, famoso giardiniere e vivaista piacentino che ha prestato la sua opera per molteplici giardini, sia in città che in provincia, seguendo lo stile paesistico o all’inglese.

Orari: 09.30 – 12.30 e 15.00 – 17.00

Grande novità dell’edizione 2012 di Giardini Aperti è l’esposizione di automobili d’epoca, con la collaborazione di CPAE e GMT, che sarà possibile ammirare a partire dalle ore 15 all’interno del parco.

Alle ore 17.30, l’ing. Paolo Lanati, ex progettista di motori per Alfa Romeo, ci intratterrà con una breve conversazione alla scoperta di questi gioielli di tecnologia e di design.

Al termine verrà offerto un aperitivo in giardino

Come raggiungere villa San Raimondo da Piacenza: percorrere la SS 45 fino all’altezza di Pittolo, girare a destra in via Galileo Galilei, seguire le frecce del FAI.

Info: faigiovani.piacenza@fondoambiente.it
Pagina facebook: FAI giovani – Piacenza

ESCURISIONE IN BICICLETTA
Domenica 3 giugno
SCAMPAGNATA FAI 2012

Ville e castelli, chiese e abbazie, antiche cascine, campi e boschi, paesaggi intatti, gustosi e inimitabili prodotti tipici. In bicicletta o a piedi.  Cos’è???

E’ la Scampagnata FAI 2012!

Due percorsi alla portata di tutte le gambe, con e senza bici: immergiti con il FAI nella tranquilla bellezza della bassa Val Trebbia o nel ridente splendore della bassa Val Luretta!
La scampagnata partirà da Vallera e Gragnano Trebbiense, dove, tra le ore 10.00 e le 16.00, saranno disponibili biciclette da noleggiare (fino a esaurimento).
I circuiti proposti sono due, a est e a ovest del fiume Trebbia.
Per conoscere tutte le informazioni e i circuiti clicca qui
Scarica il dettaglio del circuito est e del circuito ovest
La Scampagnata FAI è aperta a tutti e gratuita.
A fini assicurativi si richiede la registrazione dei partecipanti ai punti di partenza.

Per informazioni: scampagnatafai2012@gmail.com; Tel. 348 9973772

MANIFESTAZIONE SPORTIVA
Domenica 17 giugno
Fai Golf Cup

Croara Country Club, Croara di Gazzola

INCONTRO CONVIVIALE
Giovedì 21 giugno, 19.30
Cena annuale per iscritti e simpatizzanti
, Castello di Paderna, Pontenure (PC)

La cena sarà un’occasione per raccogliere fondi e rinnovare l’amicizia in un’atmosfera cordiale e festosa. Ospiti di Cristina e Pierluigi Pettorelli che con la consueta generosità hanno messo a disposizione lo splendido maniero di Paderna le cui antiche torri narrano una storia iniziata già nel IX secolo e sono preziosa testimonianza della cultura della regione e di come l’amore per la storia e l’architettura possano convivere felicemente con la cura per la terra e l’ambiente.

MANIFESTAZIONE SPORTIVA
Domenica 23 giugno
Fai Golf Cup

Golf Club Castell’Arquato

Attività FAI autunno-inverno 2012

Settembre

Rimandata: Visita a Villa Suzani a San Marzano (Castel San Giovanni)

Rimandata a data da destinarsi la visita a Villa Suzani che era in programma per Sabato 22, ore 16.30, inizio visita: ore 17.00. Con la guida della Dott.ssa Anna Coccioli Mastroviti, della Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici delle Province di Parma e Piacenza.
Rimandata a data da destinarsi,con nostro grande rincrescimento, ce ne scusiamo, ma i motivi che ci costringono a posticipare la data  sono veramente importanti

Ottobre

A casa dei duchi. Prima parte

Giovedì 4 Ottobre, ore 17.30. Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

«Le residenze parmensi e i protagonisti della corte».

Lezione-conferenza tenuta dal Prof. Carlo Mambriani e dal Dott. Alessandro Malinverni.

Prenotazione obbligatoria presso i punti FAI

Le residenze parmensi e i protagonisti della corte

La conferenza a due voci verterà sul sistema delle residenze di Parma e Piacenza, dall’investitura dei ducati concessa da Paolo III al figlio Pierluigi Farnese (1545) all’esilio di Maria Luisa e Roberto di Borbone (1859). Attraverso un approccio multidisciplinare saranno analizzati gli episodi più significativi in campo architettonico, pittorico, decorativo, e ricordate – attraverso un suggestivo percorso di immagini – le figure più o meno note che hanno contribuito allo splendore del nostro patrimonio artistico: Margherita d’Austria, Ranuccio II Farnese, Enrichetta d’Este, Luisa Elisabetta di Francia, don Filippo e don Ferdinando di Borbone, Maria Luigia d’Austria e Maria Luisa di Francia.

Frutti Antichi – rassegna di piante fiori frutti dimenticati

Sabato 6 e Domenica 7 Ottobre. Castello di Paderna. XVII edizione.

In piena stagione del raccolto un vero e proprio omaggio alla terra e ai suoi preziosi prodotti, celebrato in un trionfo di colori e profumi autunnali. Dedicata agli amanti della biodiversità, della vita in campagna, dei prodotti genuini e di qualità.

Ingresso a contributo minimo di € 7.00  I contributi raccolti nel corso della manifestazione saranno destinati alla valorizzazione del Bosco di S. Francesco ad Assisi. Di seguito si riporta il programma:

FRUTTI ANTICHI 2012 PROGRAMMA

CONVERSAZIONI E PRESENTAZIONI:

presso lo spazio dedicato nella corte grande

SABATO 6 OTTOBRE

h. 15.00 Zafferano e dintorni: mito storia e…cucinaa cura dell’az. agr. La Margherita

Breve racconto dell’utilizzo dello zafferano nella storia antica e moderna con attenzione alla tecnica colturale e all’utilizzo attuale della spezia.

 h. 16.00 Conserve fatte in casa: come fare per essere certi che siano sicure- minicorso interattivo di trasformazione casalinga– a cura dell’Az. Agr. Bio Erbucchio

DOMENCIA 7 OTTOBRE

h. 11.00 intervento  sulla Biodiversità frutticola a cura di Leopoldo Tommasi

 h. 15.00 presentazione del progetto  LA MELA CABELLOTTA per la salvaguardia ed il rilancio dell’antico frutto di Alta Valle Scriviaa cura Comune di Valbrevenna GE interverranno Aldo Scorzoni, Assessore Turismo Sport e Manifestazioni Comune di Valbrevenna e Sergio Rossi esperto di cultura gastronomica, produzioni agroalimentari locali e promozione territoriale.

h. 16.00 Presentazione del libro “Il giardino dei frutti perduti” a cura dell’autrice Elena Accati

Il volume, a cura di Elena Accati e Agnese Fornaris, raccoglie la preziosa e inedita Pomologia dei fratelli Giuseppe e Marcellino Roda, maestri giardinieri e progettisti di parchi e residenze reali, formatisi alla corte di Carlo Alberto.

h. 17.00 La valorizzazione della biodiversità varietale dell’orzo negli usi che vanno dalla produzione del malto alla panificazione  intervento dott. Michele Stanca del CRA di Fiorenzuola d’Arda

il programma è ancora in via di definizione e potrà subire variazioni negli orari e nei contenuti

DIMOSTRAZIONI:

SABATO nel parco

h. 15.00 dimostrazione di Tree Climbing – a cura de Il Barone Rampante Barbieri Piergiorgio Arboricoltore Europeo Certificato

L’arrampicata su albero, o tree climbing, è una tecnica di arrampicata che consente di accedere alla chioma dell’albero e muoversi, in sicurezza passando da un ramo all’altro imbragati al suo interno. La tecnica è nata negli USA e, in seguito, si è diffusa anche in Europa.

La dimostrazione avrà luogo presso lo stand del Barone Rampante, sotto alle grandi querce

SABATO e DOMENICA nel “cortile del pozzo”

Dimostrazione delle tecniche del trapunto fiorentino e del macramè (per adulti).

Laboratorio per bambini e ragazzi – a cura di Filo Rosso onlus – Pistoia

MOSTRE:

SORTILEGI DI CERA

La ceroplastica attraverso le opere di Paola Nizzoli Desiderato

Gli straordinari allestimenti di frutti e agrumi in cera di Paola Nizzoli Desiderato sono occasione per ripercorrere la storia della ceroplastica, la tecnica di modellare la cera che ebbe particolare successo a partire dalla fine del Seicento, soprattutto per l’utilizzo in ambito scientifico sia per lo studio della botanica che dell’anatomia.

Paola  Nizzoli Desiderato da tempo studia questa antica tecnica caduta in disuso con lo scopo di dare continuità ad arti del passato utilizzando procedimenti e materiali diversi, con attrezzature talvolta originali o riprodotte fedelmente grazie alla specifica documentazione tratta da libri antichi e pubblicazioni che è riuscita ad acquisire. Dopo una lunga e laboriosa sperimentazione è riuscita a realizzare circa 300 modelli di frutti e verdure.

LE VECCHIE BICICLETTE DEI MESTIERI

la personalissima collezione privata di Romano Conficoni,  ravennate collezionista per passione.

Una meticolosa ricerca ha permesso di riunire diversi esemplari, unici nel loro genere, accuratamente accessoriati degli strumenti indispensabili per mestieranti senza fissa dimora, che svolgevano i loro lavori direttamente a domicilio, casa per casa, nelle campagne, nelle strade o nelle piazze. Tra i pezzi rari della collezione, che conta ben 17 esemplari di bici attrezzate, troviamo anche la “due ruote” usata dal maniscalco per la ferratura dei cavalli, la bici del sarto con la macchina da cucire e il ferro da stiro, quella del fabbro con annessa piccola officina ambulante dotata persino di mantice, quella del calzolaio, del veterinario e quella con l’occorrente per cuocere e vendere le caldarroste. Eccezionalmente la collezione sarà affiancata da 4 biciclette attrezzate concesse dal Comando dei Pontieri di Piacenza.

ESPOSIZIONE DI PATATE DAL MONDO

a cura del Consorzio della Quarantina – Associazione per la Terra e la Cultura Rurale

Tornano in mostra oltre 300 differenti varietà di patate provenienti da Sudamerica, Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Svizzera e da molti altri Paesi.

Si potranno osservare varietà native delle regioni andine, dove la patata cresce anche allo stato selvatico, varietà europee selezionate da fine Settecento a metà Novecento e varietà tradizionali (cioè coltivate da molto tempo in un’area ma non databili con precisione) che sorprenderanno il visitatore per la ricchezza di forme e colori: un modo originale e inconsueto per ricostruire la storia della diffusione di questo prezioso tubero dall’America Meridionale al Vecchio Continente

Allestimento nell’area della ex stalla.

ATTIVITA’ DIDATTICHE:

Nel prato accanto al parco

Ai giovani visitatori è dedicato uno spazio didattico con operatori specializzati che li  coinvolgeranno in attività divertenti e istruttive. Le attività proseguono senza interruzione durante tutto l’orario di apertura.

“LA TRILOGIA DELL’ORPO…. Orpo che orto! – Orpo che orlo! – Orpo che arte!” a cura degli

operatori della Cascina il Cambonino Vecchio – Museo Civico della civiltà contadina di Cremona

“AAA NIDO CERCASI!” Laboratorio di Birdgarden per bambini e ragazzi e

“GUFOLANDIA” Laboratorio di scoperta del mondo segreto di gufi e civette per ragazzi a cura di Marco Mastrorilli, Alice Cipriani e Paola Bressan

 LUDOBUS “TRUCCIOLI MONELLI” Associazione LA TARTARUGA di Rivergaro

Dal magico furgone del ludobus Truccioli monelli, usciranno grandi giochi in legno un  teatrino per le marionette ed uno spazio morbido dedicato ai piccini, giochi da tavolo e tanto materiale di recupero da riciclare con fantasia , il ludobus è uno spazio dove poter ritrovare il tempo libero, vivendo da protagonisti, in cui grandi e piccoli si confrontano, si aiutano, GIOCANO INSIEME. Pensato e organizzato per permettere, innanzitutto ai bambini, di esprimere nel gioco e con il gioco il bisogno di muoversi, di creare, di fantasticare, di esplorare, di costruire e di comunicare.

“FALEGNAMERIA PER BAMBINI” di Gino Chabod a cura della fattoria didattica I Campi di Vernasca. Si tratta di un laboratorio completo di falegnameria didattica composto da 5 banconi attrezzati con i classici attrezzi manuali da falegname, trapani a colonna e qualche marchingegno….tutti trasformati a manovella… consente di spaziare nell’ambito della costruzione di piccoli oggetti, plastici, ecc.

“DIPINGERE CON I FIORI” dimostrazione di tintura naturale  a cura dell’Associazione Colore e Tintura Naturale M.Elda Salice.

Laboratorio di MACINATURA SU PIETRA con tecnica preistorica   a cura di Archeotravo s.c. del Parco Archeologico di Travo  PC

E per gli adulti……

“TE LA TINGI TU”  tintura e decorazione di una bandana in seta, con tecnica giapponese shibori.  Il laboratorio per adulti prevede l’acquisto del kit , contenente la bandana in seta e quanto necessario per la decorazione (costo € 10.00)

a cura dell’Associazione Colore e Tintura Naturale M. Elda Salice.

INIZIATIVE COLLATERALI:

In contemporanea con Frutti Antichi è possibile visitare la Galleria Alberoni di Piacenza e la sua ricca collezione d’arte nella quale spiccano  diciotto superbi arazzi e l’EcceHomo, capolavoro di Antonello da Messina, opera commovente ed estremamente suggestiva.

In occasione della manifestazione la Galleria Alberoni esporrà eccezionalmente gli Erbari di Fra Zaccaria (1722 – 1814). Oltre all’Erbario manoscritto contenente 151 fogli di illustrazioni acquerellate di piante provenienti da Europa, Asia, Africa e America, sarà possibile ammirare anche l’Hortus Siccus in due volumi in folio.

–          sabato 6 ottobre 2012 alle ore 16.30

      Un percorso guidato alla scoperta della collezione di erbari dipinti, a stampa e secchi custoditi nella biblioteca del Collegio Alberoni

–          domenica 7 ottobre 2012 alle ore 16.00 

La tradizionale visita guidata al patrimonio storico artistico e scientifico alberoniano (Ecce Homo di Antonello da Messina, la collezione di arazzi, la pinacoteca e gli strumenti scientifici) s’arricchisce per l’occasione della collezione di erbari dipinti, a stampa e secchi custoditi nella biblioteca del Collegio. Presentando il biglietto di Frutti Antichi si potrà avere l’ingresso alla Galleria ridotto a soli € 4,50.

Save the date.  Venerdì 12 Ottobre

Le Delegazioni di Piacenza, Parma, Modena e Reggio Emilia insieme per il restauro di un bene colpito dal terremoto

Venerdì 12 Ottobre, San Pietro in Cerro (PC). Programma in via di definizione

Prenotazioni presso il Punto FAI, Libreria del Corso; informazioni sia presso la segreteria (347 5414633) che presso i Punti FAI.

Villa dei Vescovi e il paesaggio dei Colli Euganei

Domenica 14 Ottobre. Viaggio offerto dalla Delegazione di Piacenza ai volontari che hanno prestato il loro tempo e aiuto alle iniziative promosse nell’arco del 2012.

Possibilità di partecipazione anche per aderenti FAI e simpatizzanti con un contributo alle spese di viaggio

Villa dei Vescovi fu edificata su un terrapieno dei Colli Euganei tra il 1535 e il 1542 come casa di villeggiatura del vescovo di Padova, Francesco Pisani, che la trasformò in sede di un cenacolo intellettuale frequentato da importanti letterati e umanisti del tempo, i cui pensieri e scritti lasciarono una traccia importante nella cultura del nostro Paese.

Donata al FAI nel 2005 dalla famiglia Olcese, Villa dei Vescovi rappresenta una splendida testimonianza di architettura civile italiana, un monumento di eccezionale importanza all’interno del vasto panorama delle ville venete per la sua capacità di introdurre il gusto per la classicità romana nell’entroterra della Serenissima. A distanza di cinque secoli, Villa dei Vescovi mantiene miracolosamente inalterato il suo ideale di vita originario che assegna alla natura e al paesaggio un valore morale in grado di educare lo spirito e ispirare la mente.

A casa dei Duchi. Terza parte

Sabato 3 Novembre, ore 9.30 – 17.00. Giornata di visite a Parma:

Palazzo del Giardino e Mostra a Palazzo Bossi Boschi dedicata a Guglielmo Du Tillot – intendente della Real Casa e ministro di Parma, Piacenza e Guastalla dal 1749 al 1771 – ed il Settecento alla corte Farnesiana

Visita al Palazzo del Giardino e alla mostra a Palazzo Bossi Bocchi

 Residenza prediletta dai Farnese e dai Borbone a Parma, il palazzo del Giardino aprirà eccezionalmente le sue porte ai soci del FAI. La sontuosità degli appartamenti e delle decorazioni a stucco e ad affresco è in perfetta sintonia con il parco che lo circonda, tra gli esempi più riusciti in Italia di giardino alla francese. Dopo la visita al palazzo e al giardino, e una breve colazione in centro, la visita proseguirà a Palazzo Bossi Bocchi, dove si potranno ammirare i tesori della mostra dedicata a Guglielmo Du Tillot, intendente della Real Casa e ministro di Parma, Piacenza e Guastalla dal 1749 al 1771, organizzata dalla Fondazione Cariparma e curata dal Dott. C. Mambriani, dal Dott. A. Malinverni e dal Dott. G. Fiaccadori.

Novembre

AperiARTE – FAI l’aperitivo con l’Arte – 10, 17 e 24 Novembre 2012

Il Gruppo FAI Giovani e la Delegazione FAI di Piacenza vi invitano a tre eventi alla scoperta delle arti visive e della musica, conversazioni informali gustando un aperitivo in compagnia di esperti d’arte, fotografi e musicisti.

Sabato 10 Novembre dalle 17.00 alle 19.30 presso Barino, piazza Cavalli 1 Piacenza:

“L’ARTE DI LEGGERE L’ARTE”

l’ arte contemporanea spiegata attraverso le opere scelte dal pubblico in sala, conversazione a cura del Dott. Salvatore Mortilla.

Una “lezione interattiva” in cuii presenti, prima dell’inizio della conversazione, saranno invitati a scegliere un’opera tra 15 proposte, le opere che avranno avuto più preferenze saranno commentate dal Dott. Mortilla, in questo modo è possibile instaurare un rapporto diretto tra il critico d’arte ed il pubblico in sala. Sarà possibile, inoltre, chiarire in modo diretto ed efficace i dubbi e le domande che spesso animano l’opinione pubblica nei confronti dell’arte contemporanea.

Segui l’evento sulla pagina facebook FAI – Giovani Piacenza per scoprire in anteprima quali opere saranno proposte!

Sabato 17 Novembre dalle 17.00 alle 19.30 presso Barino, piazza Cavalli 1 Piacenza:

“SCATTI D’ AUTORE”

lezione/workshop interattivo di fotografia a cura di LG STUDIO per scoprire come sfruttare al meglio le potenzialità della propria macchina fotografica per ottenere effetti particolari utilizzando oggetti comuni e senza grandi tecnologie.

Porta la tua macchina fotografica per sperimentare sul campo le tecniche acquisite ed imparare nuovi trucchi per realizzare immagini spettacolari.

Sabato 24 Novembre dalle 18.00 alle 20.00 presso Irish pub, via San Siro 24 Piacenza:

“MUSICA AD ARTE”

si alterneranno sul palco 3 live bands in acustico:
SLAVES ON THE BIG BAY
ALDROVANTES
THE ANONYMOUS HACKS

Durante le performance musicali sarà possibile gustare cocktail speciali studiati “ad arte” per la serata.

Premio Gazzola per il restauro dei palazzi piacentini. VII edizione
Lunedì 12 Novembre,
ore 17.30. Sala Panini, Palazzo Galli (PC)

A casa dei duchi.Seconda parte.
Rimandato a sabato 24 Novembre (invece che Sabato 20 Ottobre), ore 9.00 – 13.00.

Visite guidate tenute dal Dott. Carlo Mambriani e dal Dott. Alessandro Malinverni a Palazzo Farnese e Palazzo Mandelli.

Prenotazione obbligatoria presso i punti FAI

Visita a Palazzo Mandelli e Palazzo Farnese

Eccezionalmente per il FAI di Piacenza sarà possibile visitare gli ambienti di rappresentanza di Palazzo Mandelli, ultima residenza dei duchi a Piacenza. A partire infatti dalla ducea di Maria Luigia, i sovrani abbandonarono definitivamente Palazzo Farnese, preferendo soggiornare nel sontuoso e più “moderno” palazzo del marchese Bernardino. Alla residenza voluta da Margherita d’Austria, e sede ufficiale della corte ducale per oltre due secoli (da fine ‘500 a fine ‘700), sarà dedicata la seconda parte della visita, che riguarderà gli ambienti della cittadella viscontea, l’appartamento stuccato, l’appartamento dorato e la cappella ducale.

Dicembre

Galleria Campari: un’esperienza  sensoriale. Musei d’impresa e arte contemporanea

Sabato 1 Dicembre. MILANO ARTE CONTEMPORANEA ALL’HANGAR BICOCCA E UN’ESPERIENZA SENSORIALE AL MUSEO CAMPARI

Partenza ore 11.00 dal Cheope – ore 11.15 Piazza Cittadella (vicino Palazzo Farnese)

Brunch presso il Bistrot Dopolavoro Bicocca. Il nome richiama la memoria storica del quartiere e riflette le proposte del menù che si ispirano alla tradizione locale, rinnovandola grazie all’utilizzo di materie prime scelte secondo principi di sostenibilità ambientale.

Accompagnati dalla Dott.ssa Maria Elena Boscarelli, delegata FAI di Piacenza, ma milanese di adozione e appassionata di arte contemporanea, visiteremo lo spazio espositivo dell’Hangar Bicocca, nato nel 2004 dalla riconversione di un vasto stabilimento industriale della società Ansaldo-Breda in spazio dedicato alla produzione, esposizione e promozione dell’arte contemporanea, con una particolare apertura alle più diverse discipline artistiche visive e performative.

Da segnalare tra le installazioni permanenti in esposizione I Sette Palazzi Celesti , opera grandiosa dell’artista tedesco Anselm Kiefer.

La visita prosegue alla Galleria Campari, ex stabilimento in stile liberty riqualificato in anni recenti dall’arch. Mario Botta. Il percorso è un’esperienza multimediale e sensoriale. Infatti alcune delle opere esposte sono state reinterpretate e animate con tecnologie multimediali, in modo da percepirle anche attraverso l’olfatto e l’udito. Il percorso, attraverso opere d’arte moderna e contemporanea di artisti internazionali, quali Leonetto Cappiello, Bruno Munari e Ugo Nespolo, ci illustra la storia del marchio, accompagnati eccezionalmente dalla direttrice artistica del museo Dott.ssa Marina Mojana.

Quota di partecipazione 60 euro per aderenti FAI e 65 euro per non aderenti, comprendenteil trasferimento in pullman, le visite guidate, gli ingressi agli spazi espositivi e il pranzo. E’ necessario prenotarsi e versare la quota di partecipazione presso l’Agenzia Planetario Viaggi Cavalli – Piazza Cavalli, 33/34 – 29121 Piacenza. Tel. 0523 338410  –  Fax 0523 388769 entro e non oltre la data di sabato 24 novembre.

Primo semestre 2013

Febbraio
Musei d’impresa e arte contemporanea a Milano Galleria Campari: un’esperienza sensoriale
Sabato 2 febbraio

Percorso multimediale e sensoriale attraverso la galleria accompagnati eccezionalmente dalla direttrice artistica del museo dott.sa Marina Mojana. La giornata proseguirà agli spazi espositivi Hangar Bicocca accompagnati dalla dott.sa Maria Elena Boscarelli.
Prenotazione obbligatoria presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro il 26 gennaio.

Marzo
Cortili e Scaloni nei Palazzi nobiliari: testimonianze nella Piacenza Farnesiana e oltre
Sabato 2 e sabato 9 marzo

Visite guidate accompagnati dalla dott.ssa Anna Coccioli Mastroviti della Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici delle Province di Parma e Piacenza.
Prenotazione obbligatoria presso l’Agenzia Viaggi Planetario per esigenze organizzative.

Giornate FAI di Primavera
Il concetto sociale di piazza
Sabato 23 e domenica 24 marzo

Piazza Cittadella e luoghi limitrofi
Piazza Cittadella, vista nel passato come simbolo di un potere odiato, ora non luogo, di cui la città deve e può riappropriarsi. Il sistema Cittadella Viscontea, Palazzo Farnese, Caserma Niccolai con i Chiostri di San Sisto, il teatro e le scuderie di Maria Luigia, Chiesa del Carmine con il sistema dei chiostri sul suo fianco, sarà il complesso e interessante tema sviluppato dagli aspiranti ciceroni attraverso un iter storico in stretta relazione con le emergenze architettoniche

Piazza Borgo e il suo quartiere
Piazza Borgo, al centro di un reticolo di storiche vie, prende il nome da “sobborgo”, trovandosi alle porte della cinta muraria. Limite a ovest della vecchia città romana si formò quando nell’XI° secolo con il fenomeno dell’inurbamento arrivarono delle masse cittadine dalla campagna sperando di trovare fortuna. Non trovando posto in città, ancora delimitata dalle vecchie mura romane, costruirono le loro case al di fuori del territorio urbano, case che furono poi inglobate dal comune in seguito. Lo sviluppo urbanistico del quartiere e le interessanti presenze architettoniche che si affacciano sulla piazza, testimonianza delle differenti epoche, saranno oggetto del percorso di visita organizzato dagli accompagnatori culturali.

Venerdì 22 apertura straordinaria di un bene con visite riservate esclusivamente ad aderenti FAI. Informazioni e prenotazioni presso i Punti FAI.

Glamorous Riviera – Photos Vintage Special Sale a favore del FAI
da sabato 23 fino a sabato 6 aprile presso la Galleria Vittoriale in via Mazzini, 21 Piacenza

Sono in esposizione una serie di scatti d’autore. La mostra fotografica è patrocinata dalla Delegazione FAI Piacenza e aderisce alla raccolta fondi per Punta Mesco, alle Cinque Terre, straordinario tesoro di natura e paesaggio da preservare e valorizzare

Aprile
Il Seminario Vescovile e la sua biblioteca
Sabato 13 aprile

In occasione della Settimana della Cultura, in collaborazione con il Seminario Vescovile, visita guidata ESCLUSIVA per aderenti FAI alle ore 16.00 a cura del dott. Alessandro Malinverni dell’Università di Milano.

I Viaggi del Romanico lungo la Francigena
Sabato 20 aprile

Percorso guidato lungo le tappe del cammino dei pellegrini verso Roma in territorio piacentino, accompagnati dalla dott.sa Maria Elena Boscarelli
Prenotazione obbligatoria presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro il 13 aprile.

Maggio

L’immagine di Maria nell’arte da Bisanzio all’Ottocento
A partire da giovedì 2 maggio in collaborazione con il Seminario Vescovile e l’Università degli Studi di Milano, ciclo di 4 conferenze sull’immagine di Maria nell’arte (da Bisanzio all’Ottocento), a cura del dott. Alessandro Malinverni dell’Università di Milano. Le conferenze si svolgeranno presso il Seminario Vescovile di via Scalabrini ogni giovedì alle ore 21.

Gazzola Day
Sabato 18 maggio

porte aperte all’Istituto Gazzola Scuola d’Arte con visite guidate al Museo e ai laboratori didattici a cura del dott. Alessandro Malinverni dell’Università di Milano, con la collaborazione del gruppo FAI Giovani – Piacenza

momeliano2013

Giardini Aperti
Il castello di Momeliano e la ex polveriera “Rio Gandore” Gazzola (PC)

Domenica 19 maggio

Visite guidate a cura del Gruppo FAI Giovani – Piacenza all’antico castello di Momeliano, passeggiando nel parco e percorrendo i vigneti. Saranno puntati i riflettori anche sull’immensa area verde adiacente al castello, che costituisce la ex polveriera militare, zona ricca di essenze tipiche del nostro territorio e polmone verde da salvaguardare.

Visite guidate per tutta la giornata dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17

Ore 17.30 conversazione nelle sale del castello
“Puntiamo i riflettori sulla ex polveriera militare Rio Gandore, oasi naturalistica”
intervengono: Giuseppe Castelnuovo (Legambiente), Carla Corti (università Cattolica Piacenza), Anja Werner (architetto paesaggista)

Seguirà aperitivo in giardino

Architettura moderna a Piacenza nel primo dopoguerra

SABATO 1 GIUGNO dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30

partecipa alle nostre visite guidate a tappe
nel centro storico della città:

Liceo Respighi
Palazzi INA e INPS
Liceo Gioia
Monumento al Pontiere
Casa del Mutilato

di seguito la locandina con tutti i dettagli!

1giu_mappapdf

Visita a Villa Suzani a San Marzano (Castel San Giovanni)

Sabato 8 giugno

Appuntamento a San Marzano ore 16.30, inizio visita guidata ore 17.00 accompagnati dalla dott.ssa Anna Coccioli Mastroviti della Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici delle Province di Parma e Piacenza. Prenotazione obbligatoria presso l’Agenzia Viaggi Planetario per esigenze organizzative.

Scampagnata FAI 2013
Domenica 9 giugno

SF13 percorso-1

SF13 percorso-2

FAI GOLF CUP
Domenica 16 giugno
Croara Country Club in Località Croara Nuova Gazzola. La formula di gara sarà come di consueto: 18 buche Stableford hcp 3 categorie, 1°, 2° netto, 1° lordo 1° lady 1° senior.
In aggiunta al consueto torneo una gara riservata a “campioncini in erba”. Il campo prova sarà messo a disposizione gratuitamente per i ragazzi.

Déjeuner sur l’herbe
Domenica 23 giugno

Organizzazione in via di definizione. Informazioni e prenotazioni presso i Punti FAI.

Settembre 2013

Martedì 10 settembre – Progetto FAISCUOLA 2013

Convegno “Per una scuola che lasci un’impronta. Complementarietà tra natura, paesaggio, ambiente, agricoltura, biodiversità, cultura.”

Il convegno, organizzato dalla Delegazione FAI di Piacenza e dall’Istituto Comprensivo di Cadeo, si svolgerà presso il Salone di Palazzo Gotico in concomitanza con le iniziative di apertura del Festival del Diritto, manifestazione di rilevanza nazionale, che si svolgerà a Piacenza nel mese di settembre e che avrà come tema L’incertezza della democrazia.

Domenica 22 settembre – L’antico Borgo di Viserano, a cura del gruppo FAI Giovani Piacenza

Viserano229

AVETE ANCORA VOGLIA DI ESTATE? DI PASSEGGIATE IN COLLINA ALLA SCOPERTA DI BORGHI E LUOGHI MERAVIGLIOSI?

ABBIAMO QUELLO CHE FA PER VOI!

Un pomeriggio in Val Trebbia per visitare, passeggiando, la chiesa e il borgo di Viserano, insediamento rurale di epoca altomedievale dipendente dal monastero di San Savino già agli inizi dell’XI Secolo. Un luogo unico e suggestivo, arroccato tra le colline, dove ritroviamo l’architettura rurale tipica dell’Appennino, realizzata con pietre locali e caratterizzata da elementi come i tetti in lastre di pietra e il forno a legna all’esterno delle case.

NON PERDETE QUEST’OCCASIONE PER SCOPRIRE UN ANGOLO NASCOSTO E MERAVIGLIOSO DELLA NOSTRA PROVINCIA!

– ritrovo ore 15 presso la salita che porta alla chiesa

– visita guidata della chiesa

– passeggiata di 15 minuti fino a Rocca di Viserano (1 km su strada asfaltata pianeggiante e ombreggiata)

– visita del borgo di Viserano

– merenda nei campi

Per informazioni: faigiovani.piacenza@fondoambiente.it, pagina facebook FAI Giovani – Piacenza, punto FAI “Libreria del Corso”.

Indicazioni per raggiungere Viserano da Piacenza:

prendere la SS 45 in direzione di Genova/Bobbio, proseguire sulla SS 45 fino all’altezza di Cernusca (dopo Travo e Quadrelli) girare a sinistra seguendo le indicazioni Viserano – Montalbero. Seguire la strada per circa 3 km fino all’arrivo allo spiazzo in ghiaia, parcheggio e punto di ritrovo per le visite guidate.

Gli organizzatori si riservano di annullare la manifestazione in caso di maltempo.
Si raccomanda un abbigliamento adatto per la passeggiata.

Ottobre

Sabato 5 e domenica 6 ottobre: dalle ore 9,00 alle ore 18,30 – Frutti Antichi

Promosso dal FAI, Comitato di Piacenza in collaborazione con il Castello di Paderna, “Frutti Antichi” chiama a raccolta gli amanti della vita agreste, dei prodotti genuini di qualità, della biodiversità, del buon vivere emiliano tra storia, agricoltura, natura e festa. I contributi raccolti in occasione della manifestazione saranno destinati al restauro di Palazzo e Torre Campatelli, San Gimignano.

Sabato 26 ottobre – Varese, la Collezione a Villa Panza e il Monastero di Torba

Viaggio offerto dalla delegazione FAI Piacenza ai volontari che hanno prestato il loro tempo e aiuto alle iniziative promosse dalla delegazione nell’arco del 2012. Possibilità di partecipazione anche per aderenti FAI e simpatizzanti con un contributo alle spese di viaggio (Iscritti FAI muniti di tessera 40euro, non iscritti 52euro). A partire dal mese di settembre sarà disponibile il programma dettagliato presso l’Agenzia Viaggi Planetario e il Punto FAI “Libreria del Corso”.
Prenotazione obbligatoria: per motivi organizzativi è necessario prenotarsi presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro e non oltre il 19
ottobre fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Lunedì 11 novembre – Premio “Piero Gazzola” 2013

Cerimonia di consegna del Premio “Piero Gazzola” 2013 per il Restauro dei Palazzi Piacentini alle ore 17,30 presso l’Auditorium S. Margherita, Fondazione di Piacenza e Vigevano. Il Premio Gazzola, giunto alla sua ottava edizione, accende i riflettori su un recente restauro eseguito in modo esemplare in città o in provincia. Il Premio è stato fondato e viene gestito dalla Delegazione FAI di Piacenza con la corrispondente struttura locale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane e con l’Associazione Palazzi Storici Piacentini. E’ sostenuto dalla Banca di Piacenza e dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Giovedì 14 novembre – MAMbo il museo d’arte moderna di Bologna e la collezione Morandi

Percorso guidato all’esposizione permanente del MAMbo, il museo di arte moderna di Bologna, e alla collezione Morandi.
Eccezionalmente potremo ammirare un’importante collezione privata di arte contemporanea, ospiti esclusivi di una splendida dimora del centro storico di Bologna, Palazzo Aldrovandi.

A partire dal mese di ottobre sarà disponibile il programma dettagliato presso l’Agenzia Viaggi Planetario e il Punto FAI “Libreria del Corso”.

Prenotazione obbligatoria: per motivi organizzativi è necessario prenotarsi, versando la quota di partecipazione, presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro e non oltre il 4 novembre fino ad esaurimento dei posti disponibili. Quota di partecipazione: iscritti FAI 65euro, non iscritti 70euro.

10 – 16 – 24 novembre

VerdiHOUR

aperitivi musicali nel bicentenario verdiano

Cliccate su questo link per seguire l’evento su facebook!

Cliccate su questo link per seguirci sulla nostra pagina facebook, con un “mi piace” potrete vedere tutte le nostre attività!

Dopo il grande successo dell’edizione 2012 degli AperiARTE, eventi ideati dai giovani del FAI e dedicati alle arti figurative e alla musica, ritornano anche quest’anno gli appuntamenti organizzati dal FAI Giovani Piacenza per il mese di novembre.

Tre aperitivi sotto il segno della musica in occasione del bicentenario verdiano: le opere del grande Maestro rivisitate secondo generi musicali diversi e insoliti, interpretate da solisti, band e dj.

DOMENICA 10 NOVEMBRE

6 pm @ Muntä di Ratt, via Mazzini 72

ImprovvisaVerdi

Two Pigeons with a Broad Bean Jazz Trio
Niccolò Barozzi tastiera, Francesco Marchetti contrabbasso e Narayan Salafia batteria:
un trio di giovani artisti di Milano, presentano un progetto di rivisitazione di alcuni brani di Verdi in Jazz

SABATO 16 NOVEMBRE

6,30 pm @ Dubliners Irish Pub, Via San Siro, 24

200%Verdi

una full immersion nella genuina musica classica verdiana con un duo di giovani professionisti:
Darko Jovanoic al clarinetto e Keiko Yazawa alla tastiera

DOMENICA 24 NOVEMBRE

7,00 pm @ Baciccia Caffè Letterario, via Carli 7

ElettroVerdi

l’ultima serata vedrà il noto dj piacentino Karl Scotch
interpretare le note verdiane in chiave elettronica, un progetto ambizioso e unico nel suo genere

Cliccate su questo link per seguire l’evento su facebook!

Cliccate su questo link per seguirci sulla nostra pagina facebook, con un “mi piace” potrete vedere tutte le nostre attività!

Attività passate 2014

GENNAIO – giovedì 30, ore 17.30 – conferenza

Bellezza è perfezione: Le opere e i giorni del “divino” Canova.

Conferenza a cura di Alessandro Malinverni (Fondazione Istituto Gazzola) presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano alle ore 17.30. La conferenza si propone come introduzione ad un percorso di scoperta del Neoclassicismo, un tema che la Delegazione FAI di Piacenza, con la collaborazioni di diversi studiosi, vuole approfondire nell’arco dell’intero anno 2014, anche attraverso visite guidate.

FEBBRAIO – sabato 22 – visita a Milano

Le Galleria d’Italia: L’Ottocento. Da Canova a Boccioni.

Il percorso espositivo delle Gallerie d’Italia di Piazza Scala a Milano “Da Canova a Boccioni. Le collezioni della Fondazione Cariplo e di Intesa Sanpaolo” attraversa un intero secolo di storia dell’arte, l’Ottocento italiano. L’itinerario museale, curato da Fernando Mazzocca, si articola in tredici sezioni e ventitré sale situate in edifici di grande valore architettonico e decorativo rivisitati dall’architetto Michele De Lucchi: Palazzo Anguissola Antona Traversi, punto di svolta nell’architettura fra Sette e Ottocento, e l’adiacente Palazzo Brentani, dove si respira l’atmosfera delle dimore nobiliari ottocentesche.
Scoperte inattese accolgono i visitatori nell’ampio spazio dedicato all’Ottocento lombardo, con vedute della Milano di un tempo, del Duomo e dei Navigli oggi scomparsi, e con momenti salienti del Risorgimento, fra battaglie e atmosfere private. In questo affascinante percorso, saremo accompagnati da Maria Elena Boscarelli, delegata FAI di Piacenza.

Programma dettagliato in distribuzione a partire dal 7 gennaio.
Prenotazione obbligatoria presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro il 15 febbraio.

Le Giornate FAI di Primavera saranno precedute da tre conversazioni/dibattito su temi attinenti la romanità di Piacenza e di Veleia presso la Cappella Ducale di Palazzo Farnese.

FEBBRAIO – giovedì 27 – Prima conversazione in vista delle Giornate FAI di Primavera

“Archeologia a Piacenza: nuovi dati per la ricostruzione della città ‘romana’”

Relatrici: Daniela Patrizia Locatelli (Soprintendenza per i beni archeologici) e Cristina Mezzadri (archeologa).

Ore 17.30 presso la Cappella Ducale di Palazzo Farnese. Ingresso libero.

MARZO – giovedì 6 – Seconda conversazione in vista delle Giornate FAI di Primavera

“31 maggio 218 a. C. Piacenza 53° colonia romana”

Relatori: Anna Maria Carini (eventi culturali Museo Archeologico) e Pier Luigi Dall’Aglio (professore di topografia antica dip. di Storia Culture Civiltà Università di Bologna).

Ore 17.30 presso la Cappella Ducale di Palazzo Farnese. Ingresso libero.

MARZO – giovedì 13 – Terza conversazione in vista delle Giornate FAI di Primavera

“Veleia: i luoghi e la storia”

Relatore: Nicola Criniti (professore universitario, storico, studioso).

Ore 17.30 presso la Cappella Ducale di Palazzo Farnese. Ingresso libero.

MARZO –  sabato 22 e domenica 23 marzo 2014

Giornate FAI di Primavera

Sulle orme dei romani – Piacenza: città romana “Urbs Aemiliae Princeps” e Veleia “Augusta Veleia”

Mostre “La nascita del Museo di Piacenza tra antiquaria e archeologia” – “ Abitavano fuori porta. Gente della Piacenza romana”. Presso Palazzo Farnese, Piacenza.

Venerdi 21 presso Museo Archeologico dalle ore 15,00 alle ore 16,00 (ultima visita).

Visite alla mostra permanente “Abitavano fuori porta. Gente della Piacenza romana” con la guida della prof. Mimma Berzolla Grandi. Ingresso riservato iscritti FAI su prenotazione. Prenotazione: presso la Segreteria della Delegazione, tel. 0523.325440, cell. 347.5414633 e-mail delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it e Punto FAI Libreria del Corso, C.so Vittorio Emanuele 160, Piacenza.

ore 17,00. Salone PierLuigi: inaugurazione delle GFP 2014 e della mostra “La nascita del Museo di Piacenza tra antiquaria e archeologia” alla presenza delle autorità cittadine, della Soprintendenza e del Capo Delegazione FAI; presentazione della mostra stessa a cura della dott.ssa Anna Maria Carini.

A seguire visite alla nuova mostra del Museo Archeologico (aperte a tutti) a partire dalle ore 17.30, a cura delle dott.sse Anna Maria Carini e Mimma Berzolla Grandi.

ore 18.30 presso Spazio Mostre di Palazzo Farnese,iniziative collaterali: conversazione a cura della dott.ssa Cristina Mezzadri “La cucina dei romani, tra frugalità e opulenza” a seguire una “gustatio e una “secundae mensae” (solo per iscritti FAI, su prenotazione e a pagamento).

Prenotazione: presso la Segreteria della Delegazione, tel. 0523.325440, cell. 347.5414633 e-mail: delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it e Punto FAI Libreria del Corso, C.so Vittorio Emanuele 160, Piacenza.

Sabato 22 e Domenica 23, dalle ore 9,30 alle ore 17,00 (ultima visita).

Museo Archeologico: Visite alla mostra permanente “Abitavano fuori porta. Gente della Piacenza romana” a cura degli apprendisti ciceroni del Liceo Classico M. Gioia.

Spazio mostre di Palazzo Farnese: installazioni e video a cura degli “apprendisti ciceroni” del Liceo Classico M. Gioia.

Corsie preferenziali riservate ai soli iscritti al FAI.

Spazio mostre di Palazzo Farnese: installazione e studio a cura degli “apprendisti ciceroni” del Liceo G. M. Colombini.

“In viaggio con Calpurnia” Calpurnia Pisone, terza moglie piacentina di Giulio Cesare, ci condurrà in un viaggio nel tempo e nello spazio a visitare la formazione della struttura urbana di Placentia, il Fegato etrusco, l’archeologia romana dell’Antiquarium di “Santa Margherita” e, di ritorno a Roma, l’antica città di Perugia.

Gli apprendisti ciceroni del Liceo G.M. Colombini proporranno inoltre alcune riflessioni sul recupero del patrimonio archeologico conservato a Piacenza. L’esposizione sarà supportata da cartelloni illustrativi, video e installazioni.

Corsie preferenziali riservate ai soli iscritti al FAI.

Sabato 22 – Chiesa dei Teatini “Letture di brani di autori classici e moderni” su temi riguardanti “Piacenza e il suo territorio in epoca romana,dalle ore 10,00 alle ore 17,00.

Sabato 22 e Domenica 23 dalle ore 9,30 alle ore 16,30 (ultima visita).

Beni aperti a cura della Delegazione FAI di Piacenza:

– Antiquarium Santa Margherita, via Sant’Eufemia, 12, Piacenza

Visita a cura degli accompagnatori culturali della Delegazione. Corsie preferenziali riservate ai soli Iscritti al FAI.

– Area archeologica di Via Monte di Pietà Piacenza, via Monte di Pietà 3, Piacenza

Visita a cura degli accompagnatori culturali della Delegazione. Corsie preferenziali riservate ai soli Iscritti al FAI.

– Area archeologica via Trebbiola 44, Piacenza

Visita a cura degli accompagnatori culturali della Delegazione. Corsie preferenziali riservate ai soli Iscritti al FAI.

Sabato 22 alle ore 10.00 – Inaugurazione: “Veleia, area archeologica: i luoghi e la storia”.

Sabato dalle ore 10.30 alle ore 16.30 (ultima visita), visite guidate all’area archeologica ed al Museo di Veleia. A cura degli apprendisti ciceroni del Liceo E. Mattei di Fiorenzuola d’Arda, Piacenza.

Domenica 23 dalle ore 10,00 alle ore 16,30 (ultima visita), visite guidate all’area archeologica ed al Museo di Veleia.

A cura degli “apprendisti ciceroni” del Liceo E. Mattei di Fiorenzuola d’Arda, Piacenza.

Domenica 27 Aprile dalle ore 9.30 alle ore 16.30 (ultima visita), nell’area del “Forum” letture dall’”Aulularia” di Plauto. Visite guidate all’area archeologica ed al Museo a cura degli apprendisti ciceroni del Liceo E. Mattei di Fiorenzuola d’Arda, Piacenza.

Eventi collaterali in Val Tidone

Tra le iniziative legate alle Giornate FAI di Primavera, nei giorni di sabato 22 e domenica 23 visite al Museo Archeologico della Val Tidone. I volontari dell’Associazione Pandora terranno aperto il Museo (orari di apertura: 9.00-12.00 e 16.00-19.00), garantendo visite guidate al percorso espositivo. Particolarmente significativo sarà il coinvolgimento degli studenti delle scuole locali in qualità di “apprendisti ciceroni”. Il Museo è collocato a Pianello V.T. nei locali sotterranei della Rocca Municipale.

Per maggiori informazioni consultare il sito: http://www.archeomuseovaltidone.it

APRILE – sabato 5 dalle ore 15 – visite guidate e conferenza

Il Seminario Vescovile di Piacenza: Francesco Ghittoni e l’arte sacra a Piacenza tra Otto e Novecento.

In occasione dell’annuale apertura al pubblico del Seminario vescovile visite guidate a partire dalle ore 15.00, a cura degli accompagnatori culturali della Delegazione FAI di Piacenza, all’esposizione dei paramenti sacri nella cappella di Sant’Opilio, nonché alle opere inedite inserite all’interno del consueto percorso, come la Vergine di Ricchetti e l’Agnus Dei di Pio V.
Alle ore 18.00, in aula magna, conferenza a cura di Alessandro Malinverni (Fondazione Istituto Gazzola) su “Francesco Ghittoni e l’arte sacra a Piacenza tra Otto e Novecento.”

APRILE – giovedi 10 alle ore 17 – conversazione

Rivendicazioni, riallestimenti e nuovi percorsi museali tra Piacenza e Parma: prospettive e sviluppi.

Alle ore 17.00 Tavola rotonda a cura di Carlo Mambriani (Università degli Studi di Parma) e Alessandro Malinverni (Fondazione Istituto Gazzola), del Centro Studi e Valorizzazione delle residenze ducali di Parma e Piacenza. Tale incontro chiude il ciclo di appuntamenti sulle residenze sovrane dei ducati organizzato dagli stessi per la Delegazione FAI di Piacenza a partire dal 2012. Interverranno anche altri studiosi, rappresentanti delle istituzioni e proprietari delle dimore storiche.

APRILE – domenica 27, dalle 9.30 alle 16.30 – visite guidate

Veleia “Augusta Veleia”

Visite guidate ai siti archeologici e al Museo di Veleia (“apprendisti ciceroni” del Liceo Mattei di Fiorenzuola d’Arda) dalle ore 9.30 alle ore 16.30 (ultima visita).

MAGGIO – sabato 3 – itinerario culturale

ATTENZIONE: per motivi organizzativi la gita prevista per sabato 3 maggio alle Ville Lombarde e’ stata rinviata al mese di settembre. Troverete tutti i dettagli nel prossimo bollettino con il programma della Delegazione FAI di Piacenza per il secondo semestre del 2014.

Le Ville Gentilizie Lombarde

Le ville di delizia rappresentano strutture architettoniche complesse dove gli aspetti ludici e di rappresentanza prevalgono sulla semplice destinazione residenziale. Nascono come luoghi destinati a celebrare il prestigio dei proprietari e la loro frizzante vita sociale e culturale grazie ad aspetti scenografici e scelte funzionali ideali per feste, concerti e salotti intellettuali. Sono questi i caratteri distintivi, in piena armonia con l’ambiente circostante, che portano queste dimore gentilizie a raggiungere il momento di maggiore splendore fra Seicento e Settecento. Centinaia sono le ville pubbliche e private presenti nell’area dell’Alto milanese. Una
formidabile opportunità di visita, accompagnati da Maria Elena Boscarelli, delegata FAI di Piacenza, all’interno di alcune delle più famose ed importanti ville gentilizie lombarde.

MAGGIO – sabato 10 – visite guidate

Gazzola Day

Porte aperte all’Istituto d’arte Gazzola di Piacenza per un pomeriggio di visite guidate, tenute dagli accompagnatori culturali del gruppo FAI Giovani Piacenza, alla scoperta degli spazi della scuola e per ripercorrere la storia del palazzo quando era adibito a Museo Civico della città.
Informazioni più dettagliate a partire dal mese di aprile sul sito faigiovanipiacenza.wordpress.com, sulla pagina Facebook FAI – Giovani Piacenza o alla mail faigiovani.piacenza@fondoambiente.it.

locandinaA3_GA2014

GIARDINI APERTI – domenica 18 maggio

Palazzo Vignola e il suo parco – Fiorenzuola d’Arda

A cura del gruppo FAI Giovani Piacenza. Scopriremo il meraviglioso parco di Palazzo Vignola, antico e articolato complesso residenziale e rurale perfettamente inserito nel paesaggio agreste che lo circonda.

Visite guidate per tutta la giornata dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30.

Alle 17.30 conversazione dal tema “L’architettura rurale e il suo paesaggio”

con la partecipazione di:
prof. Paola Branduini
prof. Marcello Spigaroli
arch. Tommaso Ferrari

seguirà aperitivo in giardino
a cura di Chez Moi e Luppoleria

evento gratuito e aperto a tutti con possibilità di iscriversi al FAI alla quota promozionale FAI Giovani:
10 euro dai 18 ai 25 anni e 20 euro dai 26 ai 40 anni



come raggiungere Villa Vignola da Piacenza:
prima di entrare in Fiorenzuola prendere la tangenziale SS9, proseguire fino all’uscita per Castell’Arquato, quindi immettersi su Strada Provinciale 4. A pochi metri dallo svincolo dell’uscita svoltare a destra in una strada sterrata, proseguire per alcuni metri.

Ulteriori informazioni sulla pagina Facebook FAI – Giovani Piacenza

o alla mail faigiovani.piacenza@fondoambiente.it

MAGGIO – domenica 25 – visite guidate

350° Anniversario Alberoni

In occasione del 350° anniversario della nascita del Cardinale Alberoni, in collaborazione con l’Opera Pia Alberoni, saranno organizzate visite guidate ai luoghi simbolo legati alla sua vita a Piacenza:

la chiesa dei Santi Nazzaro e Celso (visite guidate a cura di Letizia Anelli)

Biblioteca Civica Passerini Landi (visite guidate a cura di Massimo Baucia e Anna Tagliaferri)

Duomo: la Cappella di San Martino (visite guidate a cura di Maria Elena Boscarelli)

Palazzo Landi (visite guidate a cura di Maria Rosa Pezza)

Palazzo Farnese: i Fasti di Elisabetta Farnese (visite guidate a cura di Educarte)

Palazzo “Alberoni” (visite guidate a cura di Ugo Bruschi e Alessandro Malinverni)

Collegio Alberoni (visite guidate a cura delle guide del Collegio)

Palazzo Chiappini (visite guidate a cura di Claudia Marchionni)

Tutte le informazioni dettagliate sulla manifestazione cliccando il seguente link:

Pieghevole Maggio Alberoniano

MAGGIO – sabato 31 – itinerario culturale

Il Canova a Possagno

Visita alla Gipsoteca, alla Casa Natale e al Tempio canoviano di Possagno, luogo di nascita di Antonio Canova, scultore, ritenuto il massimo esponente del Neoclassicismo italiano. La visita guidata è curata da Alessandro Malinverni (Fondazione Istituto Gazzola).

Programma dettagliato in distribuzione a partire dal 13 gennaio.
Prenotazione obbligatoria presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro il 24 maggio.

GIUGNO – domenica 15 – golf cup

FAI Golf CUP – Croara Country Club in Località Croara Nuova Gazzola

La formula di gara: 18 buche Stableford hcp 3 categorie, 1°, 2° netto, 1° lordo 1° lady 1° senior. Come negli scorsi anni il campo prova sarà a disposizione gratuitamente per tutti i ragazzini che si presenteranno ed in aggiunta al consueto torneo si terrà una gara riservata a “campioncini in erba”; inoltre il Croara Country Club aprirà le porte del Club a tutti soci e non.

GIUGNO – sabato 21 – evento

Cena Bianca – antiche mura di Piacenza, tratto pedonale di via Maculani

Da una collaborazione tra il gruppo FAI Giovani Piacenza ed il comitato Cena Bianca, una cena che si ispira al “diner blanc” parigino in cui a farla da padrone sarà il colore bianco, sia nell’abbigliamento sia nell’allestimento dei tavoli. Un evento conviviale e gioioso in una location del centro storico di Piacenza, all’insegna dell’arte e della buona compagnia.

A partire dalle ore 19 gli accompagnatori culturali del FAI Giovani – Piacenza vi guideranno alla scoperta delle antiche mura urbane e della storia del vicino monastero di San Sisto. A seguire, verso le 20.30 avrà inizio la cena.

Tutte le informazioni e le modalità di prenotazione le trovate sul sito: http://cenabiancapc.altervista.org/

Programma di attività per il secondo semestre del 2014

Settembre – domenica 21
Passeggiata nelle terre del grande fiume

Dopo il grande successo della passeggiata nell’antico borgo di Viserano, il Gruppo FAI Giovani Piacenza organizza una camminata pomeridiana dedicata alla scoperta delle terre lambite dal fiume Po. Dal caratteristico borgo di Santimento, con il suo castello e la chiesa di San Giovanni, ci spingeremo fino all’argine del fiume in località Soprarivo, dove si trova il guado di Sigerico, attracco fluviale per i pellegrini che transitano sulla via Francigena. Un cenno ad un antico mistadello poco distante dal percorso, testimonianza delle antiche tradizioni devozionali e bene segnalato nella campagna “I luoghi del cuore 2014”. A conclusione della passeggiata, una merenda campestre nei prati che affacciano sul grande fiume.

Programma:

– ore 15.30 inizio della visita guidata presso la chiesa di Santimento
– visita alla chiesa e al castello
– passeggiata di 30 minuti circa fino a giungere alla località Soprarivo
– visita guidata al guado di Sigerico

– merenda sull’argine del fiume e rientro libero a Santimento

Alle ore 14.30 è fissato un ritrovo, sempre presso la chiesa di Santimento, per poter visitare il mistadello di Veratto, raggiungibile a piedi in circa 15 minuti.

Evento gratuito e a partecipazione libera.

Gli organizzatori si riservano di annullare la manifestazione in caso di maltempo.
Si raccomanda un abbigliamento adeguato alla passeggiata.

Per ulteriori informazioni: pagina facebook FAI Giovani – Piacenza, mail faigiovani.piacenza@fondoambiente.it

Settembre – sabato 27
Le Ville Gentilizie Lombarde

Le ville di delizia rappresentano strutture architettoniche complesse dove gli aspetti ludici e di rappresentanza prevalgono sulla semplice destinazione residenziale. Nascono come luoghi volti a celebrare il prestigio dei proprietari e la loro frizzante vita sociale e culturale grazie ad aspetti scenografici e scelte funzionali ideali per feste, concerti e salotti intellettuali. Sono questi i caratteri distintivi, in piena armonia con l’ambiente circostante, che portano queste dimore gentilizie a raggiungere il momento di maggiore splendore fra Seicento e Settecento. Centinaia sono le ville pubbliche e private presenti nell’area dell’Alto milanese. Una formidabile opportunità di visita, accompagnati da Maria Elena Boscarelli, delegata FAI di Piacenza, all’interno di alcune delle più famose ed importanti ville gentilizie lombarde: Palazzo Arese Borromeo a Cesano Maderno, Villa Cusani Tittoni Traversi a Desio e Villa Crivelli Pusterla a Limbiate.

Programma dettagliato in distribuzione presso l’Agenzia Viaggi Planetario e il Punto FAI “Libreria del Corso”.
Prenotazione obbligatoria: per motivi organizzativi è necessario prenotarsi presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro e non oltre il 20 settembre fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Ottobre – sabato 4 e domenica 5
Frutti Antichi

Puntuale come l’equinozio d’autunno, Frutti Antichi torna a raccontare le sue storie di natura. Una narrazione che gli organizzatori, il Comitato FAI di Piacenza ed il Castello di Paderna, tessono per tutto l’anno e che condividono con un folto pubblico di appassionati il primo fine settimana di ottobre. Come sempre sabato 4 e domenica 5 ottobre 2014, dalle ore 9 alle 18.30, il parco si trasformerà in una colorata fioritura di rose, ortensie, dalie, orchidee; i cortili ospiteranno raffinate esposizioni di artigianato artistico e la corte agricola un grande mercato.

I contributi raccolti in occasione della manifestazione saranno destinati dal FAI al restauro di Palazzo e Torre Campatelli, San Gimignano. Ingresso: € 7,00 – gratuito per bambini fino a 12 anni e per coloro che si iscrivono al FAI in occasione della manifestazione.

Ottobre – mercoledi 15
Progetto FAIscuola
“Essere responsabili verso se stessi e gli altri: il consumo del suolo e le problematiche idriche“

Cappella Ducale di Palazzo Farnese dalle ore 8,30. Aperto a tutti. Convegno promosso dalla Delegazione FAI Piacenza con la collaborazione di docenti dell’Università Cattolica, del Politecnico e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Piacenza. L’incontro ha lo scopo di fornire agli insegnanti, e non solo, le metodologie e gli spunti per sensibilizzare i giovani ai grandi temi della salvaguardia dell’ambiente.

Ottobre – sabato 18
Castello della Manta e città di Saluzzo

Viaggio offerto dalla delegazione FAI Piacenza ai volontari che hanno prestato il loro tempo e aiuto alle iniziative promosse dalla delegazione nell’arco del 2014. Possibilità di partecipazione anche per aderenti FAI e simpatizzanti con un contributo alle spese di viaggio.

A partire dal mese di settembre sarà disponibile il programma dettagliato presso l’Agenzia Viaggi Planetario e il Punto FAI “Libreria del Corso”.
Prenotazione obbligatoria: per motivi organizzativi è necessario prenotarsi presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro e non oltre sabato 11 ottobre fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Ottobre – domenica 26
FAI Golf CUP – Golf Club di Castell’Arquato

Gara di Golf presso il Golf Club di Castell’Arquato inserita nel circuito della FAI GOLF CUP.
Formula di gara: Stableford hcp 3 categorie; 1°, 2° netto per categoria – 1° Lordo – 1° Lady – 1° Senior. Totale 9 premi.

Novembre – lunedì 10
Premio “Piero Gazzola” 2014

Cerimonia di consegna del Premio “Piero Gazzola” 2014 per il Restauro dei Palazzi Piacentini alle ore 17,30 presso la Sala Panini di Palazzo Galli, via Mazzini 14, Piacenza. Il Premio Gazzola alla sua nona edizione, un appuntamento ormai imprescindibile per tutti coloro che amano il nostro patrimonio storico e architettonico, accende i riflettori su un recente restauro eseguito in modo esemplare in città o in provincia. E’ organizzato fin dall’inizio dalla Delegazione FAI con l’Associazione Dimore Storiche Italiane e con l’Associazione Palazzi Storici Piacentini, sotto la supervisione della Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici delle province di Parma e Piacenza, e con il sostegno della Banca di Piacenza e della Fondazione di Piacenza e Vigevano. La cerimonia sarà preceduta da descrizioni del bene premiato, della sua storia e del suo restauro. Verrà distribuita una pubblicazione su questi temi.

Novembre e dicembre – aperitivi culturali FAI Giovani Piacenza

EXPERITIVI – Cibo e Cultura tra Piacenza ed Expo 2015

Gli aperitivi di novembre targati Gruppo Fai Giovani Piacenza, nella loro terza edizione, saranno dedicati ai temi oggetto di Expo 2015 – “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, per approfondire in chiave locale e territoriale gli argomenti della grande Esposizione Universale a pochi mesi dalla sua inaugurazione. Conversazioni a tema, intrattenimento e buon cibo per portare a Piacenza il clima di Expo.

Sabato 22 novembre ore 18.30 presso Caffè Letterario Melville
IMPROVVISAZIONE TEATRALE A TEMA con TraAttori Lab

Sabato 29 novembre ore 17.30 presso Salone di Palazzo Rota Pisaroni
NUOVI CIBI SOSTENIBILI: So Crock e AllMe presentazione di due prodotti alimentari sostenibili ideati da team di studenti dell’Università Cattolica di Piacenza

Giovedì 4 dicembre ore 19.30 presso ristorante La Muntà
SHOWCOOKING CON ASSAGGI E DEGUSTAZIONE DI BIRRE ABBINATE
su prenotazione presso il ristorante entro sabato 29/11 (La Muntà 0523 498929)

Ulteriori informazioni sulla pagina facebook FAI Giovani – Piacenza, alla mail faigiovani.piacenza@fondoambiente.it

Novembre – giovedi 20
Milano. La città che sale.

Una giornata destinata a scoprire la Milano che cambia. Visita guidata a piedi all’area di Porta Nuova, uno dei luoghi in continua trasformazione anche in vista di EXPO 2015, accompagnati eccezionalmente dall’arch. Maria Vittoria Capitanucci, autrice del libro “Milano. Le nuove architetture” edito da Skira. Storia, urbanistica e architettura, questi gli argomenti della visita che ci porterà a conoscere il nuovo skyline di Milano e a metterlo a confronto con le architetture del primo dopoguerra che hanno caratterizzato per decenni la capitale meneghina. A fine settembre sarà disponibile il programma dettagliato presso l’Agenzia Viaggi Planetario e il Punto FAI “Libreria del Corso”.

Prenotazione obbligatoria: per motivi organizzativi è necessario prenotarsi presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro e non oltre mercoledì 12 novembre fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Novembre – giovedi 27
Pietro Berzolla: un ricordo a trent’anni dalla morte.

La Delegazione FAI di Piacenza vuole ricordare l’architetto prof. Pietro Berzolla a trent’anni dalla sua morte attraverso la testimonianza di Mimma Berzolla. Interessante conversazione che ripercorre le opere e la vita dell’architetto piacentino attraverso immagini, disegni, documenti ed aneddoti, presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano, via Sant’Eufemia 12 a Piacenza alle ore 17.30.

Dicembre – giovedi 4
“Gli sdraiati” storia di amore, rabbia, malinconia e avventura.

Michele Serra presenterà il suo ultimo lavoro presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano, via Sant’Eufemia 12 a Piacenza alle ore 17.30
Al termine brindisi di auguri.

Proposta per viaggio

A settembre la Delegazione FAI di Piacenza avrebbe intenzione di organizzare un week end nei luoghi d’origine dei Farnese in provincia di Viterbo e , al rientro, fare tappa ad Assisi per visitare il Bosco di San Francesco, bene FAI e splendido esempio di paesaggio rurale italiano di 64 ettari con oltre 800 anni di storia. A partire dal mese di marzo sarà disponibile il programma presso i Punti FAI. Abbiamo bisogno della vostra collaborazione per sondare il vostro interesse a partecipare a questo viaggio e a tal fine vi invitiamo a comunicarcelo presso i Punti FAI o inviando una mail a : delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it.

Gennaio, martedì 20

ATTENZIONE: La conversazione su Sebastiano Ricci prevista per il 20 gennaio è stata rinviata a martedì 24 febbraio alle 17.30 sempre presso l’Auditorium della Fondazione.

Sebastiano Ricci, pittore dei Farnese

Conversazione di Alessandro Malinverni, conservatore del Museo Gazzola di Piacenza. Attraverso una ricca galleria di immagini verrà ripercorsa la carriera del celebre pittore veneto, che per i suoi meriti ricevette la patente di “familiarità” da Ranuccio II e da Francesco Farnese. Particolare attenzione sarà riservata alle opere realizzate nei ducati farnesiani.

La conversazione è il primo appuntamento del ciclo “Sulle tracce dei Farnese”, curato da Alessandro Malinverni e Carlo Mambriani.

Alle ore 17.30 presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano, via Sant’Eufemia, 12.

Febbraio, giovedì 5

Il Gusto Neoclassico: Giocondo Albertolli fra Parma , Firenze e Milano

Ospiti di Palazzo Rota Pisaroni (Fondazione di Piacenza e Vigevano), alle ore 17.30, ascolteremo gli esperti Luca Melegati e Giuseppe Beretti in un’interessante conversazione su Giocondo Albertolli. Architetto, il più eminente dell’illustre famiglia ticinese, Albertolli nacque a Bedano (Canton Ticino) il 24 luglio 1742, da Francesco Saverio, architetto, e da Margherita De Giorgi. Considerato ai suoi tempi come il restauratore del “buon gusto”, ossia del gusto classico, nell’ornato architettonico, fu tra gli artisti maggiori che, alla fine del Settecento e nei primi decenni dell’Ottocento, fecero di Milano la cittadella dell’arte neoclassica.

Febbraio, sabato 14

I Farnese e il libro illustrato a Piacenza e a Parma

Presso la Cappella Ducale di Palazzo Farnese, alle ore 10,30, a cura di Alessandro Malinverni, conservatore del Museo Gazzola. Interverrà Carlo Mambriani, docente di Storia dell’architettura presso l’Università di Parma e curatore del volume “Il torchio e l’architetto. Opere a stampa e biblioteche nei ducati di Parma e Piacenza in età farnesiana (1545-1731)”, con alcuni degli autori: Oronzo Brunetti, Chiara Travisonni e Federica Dallasta, specialisti rispettivamente di storia dell’architettura militare, del libro illustrato e della circolazione libraria.

L’incontro è il secondo appuntamento del ciclo “Sulle tracce dei Farnese”.

Febbraio, sabato 21

Arte e memoria: visita guidata al cimitero di Piacenza

Il gruppo FAI Giovani Piacenza organizza due visite guidate inedite al patrimonio artistico del cimitero di Piacenza. Le visite cominceranno alle ore 14.30 e alle ore 15.30 di sabato 21 febbraio con ritrovo presso l’ingresso principale del cimitero, strada Caorsana 26.

Sono molte le città che negli ultimi anni hanno avviato un programma di iniziative volto a rivalutare i cimiteri monumentali per scoprire da un punto di vista artistico questi luoghi tradizionalmente deputati alla memoria dei cari.

Il gruppo FAI Giovani ha deciso di puntare i riflettori sul camposanto piacentino, complesso di origine ottocentesca nato da un progetto di Lotario Tomba e che si è sviluppato nel tempo  per mezzo di ampliamenti e concorsi progettuali, ai quali partecipò con propri disegni anche il noto architetto Giulio Ulisse Arata.

Un percorso guidato mai realizzato prima a Piacenza per fornire una nuova chiave di lettura del nostro cimitero, un “museo per la morte”, che offre esempi di alta produzione artistica all’interno della chiesa di S. Maria del Suffragio, ma soprattutto nelle numerose tombe monumentali realizzate dai migliori artisti piacentini e forestieri, che oggi ci permettono di ricostruire sia il mutamento degli stili tra Ottocento e Novecento, sia l’evolversi del concetto di monumento funebre. Al suo interno si possono infatti ammirare le realizzazioni di Ugo Rancati, Annibale Monti, Oreste Labó, Pietro Berzolla e numerosi altri artisti di primo piano.

La visita si concluderà davanti al famedio dei caduti della Prima Guerra Mondiale, per omaggiare i caduti e la memoria di questo terribile avvenimento, nel centenario della discesa dell’Italia nel conflitto.

Si ringrazia IREN per la disponibilità e la collaborazione.

All’evento parteciperà anche il gruppo Instagramers Piacenza, community piacentina degli appassionati di fotografia da scattare e condividere tramite l’applicazione di mobile photography Instagram, per l’occasione tutti i presenti potranno condividere le foto con gli hashtag dedicati #faigiovanipiacenza #igerspiacenza #cimiteropiacenza

L’evento è aperto a tutti ed è a contributo libero con possibilità di iscriversi al FAI alla quota promozionale FAI Giovani: 10 € dai 18 ai 25 anni e 20 € dai 26 ai 40 anni.

Informazioni sul sito http://www.faigiovanipiacenza.wordpress.com,

sulla pagina http://www.facebook.com/faigiovani.piacenza,

alla mail faigiovani.piacenza@fondoambiente.it

Arte e Memoria 21 febbraio FAIgiovani

Febbraio, martedì 24

Sebastiano Ricci, pittore dei Farnese

Conversazione di Alessandro Malinverni, conservatore del Museo Gazzola di Piacenza. Attraverso una ricca galleria di immagini verrà ripercorsa la carriera del celebre pittore veneto, che per i suoi meriti ricevette la patente di “familiarità” da Ranuccio II e da Francesco Farnese. Particolare attenzione sarà riservata alle opere realizzate nei ducati farnesiani.

La conversazione è il primo appuntamento del ciclo “Sulle tracce dei Farnese”, curato da Alessandro Malinverni e Carlo Mambriani.

Alle ore 17.30 presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano, via Sant’Eufemia, 12.

Marzo, sabato 14

Incisioni Canoviane alla Ricci Oddi

Visita straordinaria agli album canoviani conservati presso la Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi accompagnati da Alessandro Malinverni (Fondazione Istituto Gazzola). La visita sarà preceduta da una breve introduzione su Canova incisore. Aula didattica presso la Galleria Ricci Oddi in via San Siro, 13 alle ore 16.00.

Visita riservata agli Aderenti FAI.

Marzo, sabato 21 e domenica 22

Giornate FAI di Primavera – XXIII edizione

“Archeologia Industriale a Piacenza e nella sua provincia”

“Mentre molte opere dell’antichità sono diventate frammenti, molte delle modernità sono frammenti nel momento stesso in cui sono create.” F. Schlegel

Saranno eccezionalmente aperti alle visite, dalle 10 alle 17, a cura dei volontari del FAI e degli apprendisti ciceroni del liceo Colombini:

– Ex Centrale Elettrica Emilia (arch. P. Portaluppi), via Nino Bixio 27 *

– Padiglione SIFT (arch. P. Berzolla) e zona dell’ex mercato ortofrutticolo, via dei Pisoni

– Fornaci Cementirossi, via Ghizzoni, Ponte dell’Olio (PC)

*Per questioni di sicurezza non dipendenti dalla nostra volontà la Ex Centrale Elettrica sarà visitabile all’interno solo durante le visite guidate di venerdì 20 marzo riservate agli iscritti FAI e durante la mattina di sabato 21 marzo con visite guidate libere aperte a tutti.
La Centrale sarà visitabile esternamente con visita guidata e sarà predisposta una proiezione di foto storiche e attuali degli interni durante entrambe le giornate.

Per gli iscritti FAI visite esclusive alla Ex Centrale Elettrica ed al Padiglione SIFT nel giorno di venerdì 20 previste per le ore 15.00 e 16.15 a cura Anna Tagliaferri e Mimma Berzolla.

Le prenotazioni, necessarie per poter essere ammessi alle visite esclusive, possono essere effettuate presso la Segreteria della Delegazione, via Taverna 48, Piacenza, cell. 3475414633 mail: delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it

Informazioni più dettagliate sul sito delle Giornate FAI di Primavera e sulla pagina www.facebook.com/FAI-Delegazione-di-Piacenza

Aprile, giovedì 16

Le Abbazie milanesi

Visita alle Abbazie cistercensi di Chiaravalle e Morimondo e all’Abbazia di Viboldone, fondata dal movimento religioso degli Umiliati. Interessante percorso nel territorio lombardo accompagnati da Maria Elena Boscarelli, membro della Delegazione FAI di Piacenza.

Il programma dettagliato e le modalità di prenotazione saranno disponibili presso l’Agenzia Viaggi Planetario.

La Grande Arte al Cinema

Prosegue la rassegna cinematografica iniziata nel mese di ottobre e che ci accompagnerà per un martedì al mese fino a maggio. I più importanti musei del mondo e le mostre più attese della stagione raccontati dalla settima arte, presso il cinema Iris 2000 nel centro di Piacenza.

Ogni spettacolo sarà preceduto da una breve introduzione organizzata dai membri del FAI Giovani Piacenza, che avranno cura, volta per volta, di invitare esperti o approfondire temi.

Calendario e titoli:

14 ottobre, martedì: HERMITAGE REVEALED presentazione a cura di Francesca Leonardi

4 novembre, martedì: MUSEI VATICANI IN 3D presentazione a cura di Serena Quagliaroli

9 dicembre martedì: MATISSE presentazione a cura di Maria Elena Boscarelli

13 gennaio, martedì: LA RAGAZZA CON L’ORECCHINO DI PERLA presentazione a cura di Anna Tagliaferri

10 febbraio, martedì: REMBRANDT presentazione a cura di Eliana Dragoni

11 marzo, mercoledì: NATIONAL GALLERY presentazione a cura di Letizia Anelli

14 aprile, martedì: VAN GOGH presentazione a cura di Maria Elena Boscarelli

21 aprile, martedì: CATTEDRALI DELLA CULTURA presentazione a cura di Francesca Leonardi

26 maggio, martedì: GLI IMPRESSIONISTI presentazione a cura di Salvatore Mortilla

Prezzo biglietto: intero 10€ – ridotto 8€ (studenti con tesserino, soci FAI con tessera in corso di validità, militari, over 65).

Proiezione film ore 17.30 e 21.15.
Presentazione ore 21.00.

Aprile, sabato 11 e sabato 18

Dalle cripte ai campanili – Riscopriamo le nostre chiese

Il gruppo FAI Giovani Piacenza, in collaborazione con l’Ufficio Diocesano dei Beni Culturali, vi invita ad una grande occasione per conoscere il patrimonio artistico e la ricchezza di fede delle nostre chiese a Piacenza. All’interno del calendario di visite guidate al patrimonio culturale ecclesiastico della nostra città ideato dall’Ufficio Beni Culturali della Diocesi e previsto per il sabato pomeriggio, due appuntamenti nel mese di aprile saranno organizzati e tenuti dagli accompagnatori culturali del gruppo FAI Giovani Piacenza.

Sabato 11 aprile visite guidate alle chiese di San Rocco e San Lorenzo

San Rocco (angolo via Roma via Legnano)
orari di visita: alle 15, alle 15.45 e alle 16.30 (a cura di Serena Quagliaroli)

San Lorenzo (via Consiglio)
orari di visita: dalle 15.45 alle 18 (a cura di Letizia Anelli)
N.B. in San Lorenzo si terranno visite guidate ogni 15 minuti con gruppi di 30 persone massimo.

Sabato 18 aprile visite guidate alla chiesa di San Francesco

San Francesco (piazzetta San Francesco)
orari di visita: alle 15 e alle 16.30 (a cura di Eliana Dragoni e Serena Quagliaroli)

Ulteriori info:

sul sito www.faigiovanipiacenza.wordpress.com,

sulla pagina http://www.facebook.com/faigiovani.piacenza

alla mail faigiovani.piacenza@fondoambiente.it

Maggio, sabato 9 e domenica 10

Frutti Antichi, primavera

Castello di Paderna – dalle ore 9,00 alle ore 19,00

Frutti Antichi, manifestazione d’eccellenza che narra di fiori ed ortaggi rari e pregiati, apre in una atmosfera internazionale ed elegante la sua prima edizione primaverile: la mostra come di consueto offrirà momenti di scambio di idee, degustazioni, conversazioni all’insegna del buon vivere e del rispetto della natura. L’asparago, parente di mughetti e gigli, un ortaggio di cui si conoscono i preziosi germogli fino dall’antichità, sarà protagonista d’eccezione: ospiteremo, infatti, il “Festival dell’Asparago Italiano” a cura del “Consorzio dell’Asparago Piacentino”.

In entrambe le giornate sarà possibile visitare anche il Parco e la Rocca di San Giorgio Piacentino. Primo ingresso ore 10.00, ultimo ingresso ore 17.00.

I contributi raccolti saranno destinati al recupero dell’area agricola e boschiva a Punta Mesco, Bene del FAI a Levanto (SP).

Sito internet: http://www.fruttiantichi.nethttp://www.fondoambiente.it

Segreteria manifestazione: tel. 334-9790207; e-mail: fruttiantichi@alice.it

Delegazione FAI Piacenza: tel. 347-5414633; e-mail: piacenza@fondoambiente.it

Castello di Paderna: tel. 0523-511645; e-mail: info@castellodipaderna.it

Maggio, sabato 16

I tesori della città di Monza

Le origini del Duomo di Monza sono intimamente legate alla figura di Teodolinda, principessa bavara di fede cattolica andata in sposa al re dei Longobardi. Scelta Monza come sua residenza preferita, Teodolinda vi avrebbe fatto erigere un palazzo e una cappella in onore di san Giovanni Battista, trasformata poi nell’omonima basilica. Identificata da un’ininterrotta tradizione storiografica come la più affascinante ed eminente tra le regine dei Longobardi, Teodolinda ci appare come un esempio insuperato di sovrana saggia e pia. A raccontarcelo, in un interessante percorso storico e architettonico tra i tesori della città di Monza, Maria Elena Boscarelli, membro della Delegazione FAI di Piacenza.

Il programma dettagliato e le modalità di prenotazione saranno disponibili presso l’Agenzia Viaggi Planetario.

Domenica 24 maggio 2015

Giardini Aperti

Il giardino di Villa Barattieri – Albarola di Vigolzone (Pc)

locandinaA3_GA2015_def_br

A cura del gruppo FAI Giovani Piacenza, in collaborazione con Fondazione di Piacenza e Vigevano, ci immergeremo nel meraviglioso, antico e articolato giardino di Villa Barattieri, elegante complesso settecentesco situato nelle verdi colline della Val Nure. Cogliendo l’occasione di Expo 2015, non mancherà un focus sull’attività dell’Azienda Vitivinicola Barattieri annoverata tra le più antiche dell’Emilia Romagna nella produzione di vini di altissima qualità.

Visite guidate per tutta la giornata dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17

Dalle 17.30 si terrà una conversazione a due voci sul tema del paesaggio agrario e dell’enologia

Interverranno docenti ed esperti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza:
Dott.ssa Milena Lambri
Prof. Ermes Frazzi

seguirà aperitivo in giardino

l’evento si svolgerà anche in caso di maltempo

Informazioni:

sul sito www.faigiovanipiacenza.wordpress.com,

sulla pagina http://www.facebook.com/faigiovani.piacenza

oppure inviando una mail a faigiovani.piacenza@fondoambiente.it

Domenica 21 giugno 2015

Cena Bianca – X edizione

Sagrato della Chiesa di San Giovanni in Canale

ore 20.30

Anche quest’anno il gruppo FAI Giovani – Piacenza collabora all’organizzazione della Cena Bianca in un luogo storico e suggestivo della nostra città. Non potete mancare al tradizionale evento piacentino che celebra l’inizio dell’estate!

Gli inviti sono reperibili presso i seguenti punti:

Mode, via Verdi 7, Piacenza – 0523 321296

I giochi di Stefania e Paolo, via Chiapponi 35, Piacenza – 0523 323366

Bookbank, via San Giovanni 4, Piacenza – info@bookbankpiacenza.it

2015_cenabianca_locandina

Per informazioni dettagliate circa i singoli eventi, orari, costi ed indirizzi,

si prega di rivolgersi ai Punti FAI presso:

Agenzia Viaggi Planetario, Piazza Cavalli 33/34, Piacenza

Tel. 0523 338410 – Fax 0523 388769

Oppure contattateci ai nostri recapiti:

Delegazione FAI di Piacenza

delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it

tel. 0523 325440 – 347 5414633 – fax 0523 325440

La Segreteria, in via G. Taverna, 48 Piacenza, è aperta al pubblico Lunedì, Mercoledì e Venerdì,

dalle 9.30 alle 12.30.

Gruppo FAI Giovani -Piacenza

faigiovani.piacenza@fondoambiente.it

http://www.faigiovanipiacenza.wordpress.com

http://www.facebook.com/faigiovani.piacenza

Sabato 11 e domenica 12 luglio

Di Torre in Torre, tra Emilia e Romagna un tour per castelli

Sabato 11 e domenica 12 luglio il Castello di San Pietro (Piacenza) ospiterà la mostra collettiva di Beatrice Bellassi, Edoardo Di Vincenzo, Gianluca Rossi.
A cura del FAI Giovani – Piacenza in collaborazione con IBC Emilia-Romagna e Castelli del Ducato di Parma & Piacenza.
Orari: sabato 11 luglio ore 17.00- 18.00 e domenica 12 luglio ore 11.00-12.00 / 15.00- 18.30.
Castello di San Pietro, via Roma 19, San Pietro in Cerro (Pc)
Ingresso a pagamento intero 6€ – ridotto 5€ .

Programma secondo semestre 2015

Settembre

Domenica 13 settembre

Passeggiata in Val Tidone alla scoperta del castello di Montalbo

Purtroppo le previsioni meteo per oggi hanno avuto ragione, siamo costretti ad annullare la passeggiata prevista per oggi pomeriggio a Montalbo.
A causa della pioggia battente che sta scendendo da questa mattina il sentiero risulta impraticabile.
Speriamo di poter riproporre l’evento alla prima occasione, vi daremo notizie tramite la nostra pagina facebook e questo sito!

Grazie a tutti

Montalbo139_k

Per il terzo anno consecutivo torna, a grande richiesta, la passeggiata settembrina organizzata dal gruppo FAI Giovani con partecipazione aperta a tutti gli interessati, dedicata alla valorizzazione di luoghi unici e spesso poco conosciuti della nostra provincia. Un pomeriggio alla scoperta del borgo di Montalbo, con la sua chiesa e l’antico e pregevole fortilizio che domina l’altura, percorrendo i sentieri fino ai vigneti circostanti, per ammirare il caratteristico e fertile paesaggio collinare della Val Tidone.

A conclusione della passeggiata, una “merenda campestre” per degustare i prodotti locali.

Il gruppo FAI Giovani Piacenza vi invita ad una delle ultime passeggiate della stagione alla scoperta di un luogo suggestivo e insolto della nostra provincia, caratterizzato da architetture antiche e vigneti verdeggianti, scorci imperdibili, tradizioni e buon cibo: Montalbo di Ziano.

Programma:
– ritrovo ore 15.15 presso la chiesa di Montalbo
– visita guidata della chiesa
– visita guidata del castello, il cui giardino sarà aperto per l’occasione
– visita del borgo di Montalbo
– passeggiata di 30 minuti in un sentiero che costeggia i vigneti circostanti
– rientro al borgo e merenda presso l’Agriturismo “L’Oca d’Oro”

Le auto potranno essere parcheggiate lungo la strada.

Indicazioni per raggiungere Montalbo da Piacenza:
arrivare a Borgonovo Valtidone, al semaforo seguire le indicazioni per Ziano Piacentino, alla rotonda prendere per Moretta, superare Ziano e seguire per Vicobarone, giunti a Vicobarone all’incrocio al centro del paese, seguire l’indicazione per Montalbo.

Gli organizzatori si riservano di annullare la manifestazione in caso di maltempo.
Si raccomanda un abbigliamento adatto per la passeggiata.

Evento gratuito e aperto a tutti con possibilità di iscriversi al FAI alla quota promozionale FAI Giovani:
10€ dai 18 ai 25 anni e 20€ dai 26 ai 40 anni

Informazioni:

sito www.faigiovanipiacenza.wordpress.com

pagina facebook www.facebook.com/faigiovani.piacenza

mail faigiovani.piacenza@fondoambiente.it

Sabato 26 settembre

Conosciamo Piacenza: visita esclusiva alla Cattedrale di Piacenza

Un pomeriggio alla scoperta di uno dei monumenti più antichi ed importanti della nostra città, un percorso esclusivo curato da Maria Elena Boscarelli, che ci condurrà negli spazi meno conosciuti della Cattedrale. Dopo una prima lettura dell’apparato architettonico e decorativo della chiesa ci sposteremo nel Coro, nella Cappella di San Martino, nell’Archivio Storico, nell’appena inaugurato Museo Diocesano e non mancherà la salita in quota sul campanile per ammirare Piacenza da una prospettiva del tutto insolita e visitare l’interno del cono del campanile su cui campeggia il nostro “Angil dal Dom”.

Ritrovo alle ore 15.30 davanti all’ingresso del Duomo.

Visita guidata riservata agli aderenti FAI e a chi aderirà al FAI in occasione dell’evento.

Evento a contributo minimo di 7 euro (comprensivo del biglietto per la salita in quota).

Prenotazione obbligatoria presso i Punti FAI:

Agenzia Viaggi Planetario o Libreria Bookbank entro giovedì 24 settembre.

Ottobre

Sabato 3 e domenica 4 ottobre

Frutti Antichi al Castello di Paderna compie 20 anni!
Le bacche rosse d’autunno, la mela “Seriana”, le zucche, i “pinocchi” i migliori vivaisti e gli artigiani “d’antan” festeggiano i venti anni di “Frutti Antichi” all’insegna dell’ amore ed il rispetto per la natura, la terra, il lavoro e la ricerca, in un mondo che sembra dimenticare le proprie tradizioni e la propria storia. Parleremo di api, indicatori biologici ed una delle emergenze ecologiche, del “ritorno “ della canapa e della cultura del baco da seta e continueremo il discorso sull’ “albero, simbolo universale” e l’importante collaborazione con Istituti Agrari  ed Università . Conversazioni, degustazioni, mostre, sapori d’autunno e ghiottonerie, mentre gli “omini “ di Sandro Cabrini  regaleranno un tocco di colore e intrigante modernità alle mura dell’antico “castrum”.
Il FAI organizza una  raccolta fondi a favore dell’Abbazia di Santa Maria di Cerrate , fondata dal re Tancredi d’Altavilla nel XII° secolo., ed anche gli “omini” di Sandro Cabrini saranno posti in vendita a favore del FAI.

Orario mostra per entrambe le giornate :dalle ore 9.00 alle ore 18.30; ingresso ridotto iscritti FAI ; gratuito ai visitatori che aderiranno al FAI per la prima volta e giovani fino a i 12 anni; parcheggi gratuiti; benvenuti i cani al guinzaglio.

Informazioni:

sito www.fruttiantichi.net

pagina facebook: Frutti Antichi

mail fruttiantichi@alice.it

delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it

Sabato 10 ottobre

Viaggio culturale a Villa Fogazzaro Roi, bene FAI

Viaggio offerto dalla Delegazione FAI di Piacenza ai volontari che hanno prestato il loro tempo e aiuto alle iniziative promosse dalla delegazione nell’arco del 2015. Possibilità di partecipazione anche per aderenti FAI e simpatizzanti con un contributo alle spese di viaggio.

A partire dalla metà del mese di settembre sarà disponibile il programma dettagliato presso l’Agenzia Viaggi Planetario e il Punto FAI Libreria Bookbank.

Si ricorda che per partecipare al viaggio è necessaria la prenotazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Domenica 18 ottobre

FAI Marathon

Una Giornata FAI d’Autunno alla scoperta di un’Italia diversa

12027554_1006049449426453_7833483992478842593_n

Progetto nazionale FAI giovani nato per permettere ai cittadini di conoscere le ricchezze, spesso nascoste, custodite nelle nostre città. Il FAI Giovani Piacenza organizza una giornata, con partecipazione aperta a tutti, alla scoperta di due importanti chiese del nostro centro storico: San Lorenzo e San Giovanni in Canale.

San Lorenzo, sita in via del Consiglio, di proprietà demaniale e normalmente non visitabile, è una splendida testimonianza dell’architettura gotica, recentemente restaurata dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici, conta all’interno alcune tracce di affreschi quattrocenteschi, gran parte dei quali sono ora conservati presso il Museo Civico della città.

San Giovanni in Canale, via Croce 26, antico complesso conventuale che deve il nome al passaggio dei rivi urbani che solcavano la città, è sede di importanti testimonianze storiche e conserva ancora pregevoli apparati decorativi che si estendono dal XIII al XIX secolo sia nei chiostri sia nello spazio del coro e delle cappelle.

Orari delle visite guidate:

-San Lorenzo, dalle 10 alle 18

-S. Giovanni in Canale, dalle 11.30 alle 18
(interruzione dalle 16 alle 17 per funzioni liturgiche)

CLICCA QUI PER SCOPRIRE I LUOGHI APERTI DAL FAI GIOVANI A PIACENZA !

Durante FAImarathon potrete cogliere l’occasione di aderire al FAI ad una quota speciale di benvenuto riservata ai nuovi iscritti:
-Giovane (fino 25 anni) €10 (invece di €20)
-Singolo €29 (invece di €39)
-Coppia €50 (invece di €60)
-Famiglia €56 (invece di €66)

Iscriversi al FAI è un gesto civile che fa bene all’Italia e al tempo stesso un beneficio per se stessi grazie alle convenzioni, ai vantaggi e agli sconti riservati agli iscritti http://faimarathon.it/vantaggi-per-iscritti-fai

Vuoi diventare volontario?
Contattaci per avere informazioni
faigiovani.piacenza@fondoambiente.it

Informazioni:

sito www.faigiovanipiacenza.wordpress.com

pagina facebook www.facebook.com/faigiovani.piacenza

mail faigiovani.piacenza@fondoambiente.it

Domenica 25 ottobre

FAI Golf CUP – Club Golf di Castell’Arquato

Come ogni anno gli aderenti e gli amici del FAI si incontreranno al Golf Club di Castell’Arquato per la gara autunnale della FAI GOLF CUP 2015. La formula: STABLEFORD hcp 3 CATEGORIE: 1° e 2° netto per CATEGORIA 1° LORDO, 1° LADY 1° SENIOR Totale 9 PREMI Il ricavato sarà devoluto al recupero dell’area agricola e boschiva di Punta Mesco (Levanto – La Spezia).

Novembre

Novembre 2015 – Maggio 2016

La Grande Arte al Cinema 2015-2016

Dopo il successo di pubblico della scorsa stagione, LA GRANDE ARTE torna AL CINEMA per la stagione 2015-2016, appuntamento al Multisala Iris 2000 di Piacenza con un’inedita serie di eventi cinematografici che, grazie alla tecnologia del cinema digitale, vi faranno vivere su grande schermo tutta la ricchezza dell’arte e dei luoghi che ne sono custodi. Quest’anno verrà dato un maggiore risalto alle istituzioni museali (Accademia Carrara, Teatro Alla Scala, Uffizi) senza però dimenticare di approfondire alcuni tra i maggiori artisti come Goya, Leonardo Da Vinci e Renoir. Imperdibile anche l’appuntamento sulle basiliche papali in occasione del Giubileo 2016.
Come per l’edizione precedente, anche quest’anno è rinnovata la collaborazione con il FAI Giovani – Piacenza che curerà la presentazione dei film con l’intervento di esperti e studiosi.

Calendario:
3, 4, 5 Novembre 2015 – Firenze E Gli Uffizi 3d
24, 25 Novembre 2015 – Teatro Alla Scala-Il Tempio Delle Meraviglie
9, 10 Dicembre 2015 – L’Accademia Carrara-Il Museo Riscoperto
2, 3 Febbraio 2016 – Goya-Visioni di carne e sangue
23, 24 Febbraio 2016 – Leonardo Da Vinci
22, 23 Marzo 2016 Renoir Sconosciuto
1, 12, 13 Aprile 2016- Le Basiliche Papali di Roma 3d/4k. Giubileo 2016.
3, 4 Maggio 2016 – Istanbul e il Museo dell’Innocenza di Pamuk
24, 25 Maggio 2016 – Da Monet A Matisse – L’arte di dipingere giardini

Informazioni utili

Per informazioni dettagliate sugli orari delle proiezioni si prega di contattare il cinema:
Multisala IRIS 2000, Corso Vittorio Emanuele 49. Tel. 0523 334175
Ingresso intero 10€ – ridotto 8€
Riduzioni per: membri FAI (con tessera valida), studenti (con tesserino universitario), over 65
Non è valido l’abbonamento
Parcheggio Politeama, via S. Siro 7

Lunedì 16 novembre

Cerimonia di consegna del “Premio Gazzola 2015 per il Restauro del Patrimonio Monumentale Piacentino”.

Il Premio Gazzola, fondato e amministrato dalla Delegazione di Piacenza del FAI, dalla Sezione di Piacenza dell’Associazione Dimore Storiche Italiane e dall’Associazione Palazzi Storici Piacentini, sotto la sorveglianza della Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Parma e Piacenza, e sostenuto fin dalle origini dalla Banca di Piacenza e dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, compie quest’anno 10 anni.

Il Premio è ben noto negli ambienti italiani del settore per la serietà e il rigore scientifico delle sue scelte. Per festeggiare l’importante traguardo raggiunto, il Comitato Scientifico del Premio distribuirà durante la cerimonia una pubblicazione assai più ricca del solito, in cui, insieme al vincitore della decima edizione, verranno ricordati tutti i restauri premiati dal 2006 al 2014.

La cerimonia si terrà alle ore 17.30 presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano, Via S. Eufemia 12, Piacenza.

Sabato 21 e domenica 22 novembre

Costruire l’Europa, Colombano e la sua eredità

In occasione del convegno di studi organizzato a Bobbio per la ricorrenza del 1400° anniversario della morte di San Colombano, il FAI Giovani Piacenza parteciperà con iniziative culturali collaterali al convegno.

Questo importante traguardo è frutto di un’intensa collaborazione scientifica tra Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna, Università del Piemonte Orientale, National University of Ireland-Galway con il supporto della Parrocchia di San Colombano e della Diocesi di Piacenza-Bobbio. Il convegno coinvolge ricercatori di tutta Europa (Italia, Francia, Irlanda, Gran Bretagna, Svizzera, oltre alla partecipazione di studiosi statunitensi), specialisti nelle diverse discipline storiche, archeologiche, archivistiche, linguistiche, paleografiche e agiografiche.

Il progetto, incentrato sulla figura di Colombano, sui monasteri fondati dal santo e sulla sua eredità spirituale e culturale è stato avviato nel 2010.

Informazioni più dettagliate a partire dal mese di novembre:

sito www.faigiovanipiacenza.wordpress.com

pagina facebook www.facebook.com/faigiovani.piacenza

mail faigiovani.piacenza@fondoambiente.it

Dicembre

Giovedi 10 dicembre

Conosciamo Piacenza: Sant’Antonino attraverso le sue epigrafi

Una visita pomeridiana nella Basilica dedicata al nostro Santo Patrono per leggerla attraverso le epigrafi presenti al suo interno; la dott.ssa Anna Riva ci condurrà in un itinerario insolito attraverso i secoli, in particolare dal XIII° al XIX° per quanto riguarda la loro realizzazione e dal XII° al XVIII° per quanto concerne i contenuti, potremo visitare anche il Museo e l’interessantissimo Archivio.

Al termine, un brindisi per scambiarci gli auguri di Natale in una delle sale della Basilica, per gentile concessione di don Giuseppe Basini.

Evento riservato agli aderenti FAI in regola con il rinnovo dell’adesione.

Informazioni, modalità di partecipazione, prenotazioni: Segreteria FAI di Piacenza, punti FAI Agenzia Viaggi Planetario e Libreria Bookbank.

Ritrovo alle ore 16.30 presso la chiesa di Sant’Antonino.

GENNAIO

Martedì 19 gennaio
Arte nello spazio urbano, l’esperienza italiana dal 1968 ad oggi

Presentazione del libro edito da Johan & Levi editore (2015) alle ore 17.30 presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano. Interverranno l’autrice Alessandra Pioselli, direttore dell’Accademia Carrara di Bergamo e curatore d’arte, e Claudia Losi, artista.

Sabato 30 gennaio
Milano e i nuovi spazi museali

Accompagnati da Maria Elena Boscarelli, membro della delegazione FAI di Piacenza, dedicheremo la giornata alla visita dei nuovi spazi museali che hanno riqualificato alcune aree industriali della città di Milano: Il Mudec – Museo delle culture, che sorge sull’area dell’ex fabbrica Ansaldo, progettato dall’architetto britannico David Chipperfield; lo spazio espositivo Armani/Silos, voluto dallo stilista Giorgio Armani, per raccontare i suoi 40 anni di moda attraverso una selezione ragionata di abiti; la nuova sede della Fondazione Prada, opera dello studio di architettura OMA, guidato dall’architetto olandese Rem Koolhaas. Un percorso multiculturale attraverso differenti espressioni di arte e di architettura.

Info e prenotazioni presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro e non oltre martedì 19 gennaio fino ad esaurimento dei posti disponibili.

FEBBRAIO

La Grande Arte al Cinema

Dopo il grande successo dei titoli dello scorso anno ritorna l’appuntamento con La Grande Arte sul Grande Schermo.

Come per l’edizione precedente, anche quest’anno è rinnovata la collaborazione con il FAI Giovani – Piacenza che curerà la presentazione dei film con l’intervento di esperti e studiosi.

Calendario e titoli:

2, 3 Febbraio 2016 Goya-Visioni di carne e sangue

23, 24 Febbraio 2016 Leonardo Da Vinci

22, 23 Marzo 2016 Renoir Sconosciuto

11, 12, 13 Aprile 2016 Le Basiliche Papali di Roma 3d/4k. Giubileo 2016.

3, 4 Maggio 2016 Istanbul e il Museo dell’Innocenza di Pamuk

24, 25 Maggio 2016 Da Monet A Matisse – L’arte di dipingere giardini

Prezzo biglietto: intero 10€ – ridotto 8€ (studenti con tesserino, soci FAI con tessera in corso di validità, over 65).

Le date delle proiezioni sono suscettibili di cambiamento, per informazioni dettagliate sugli orari delle proiezioni si prega di contattare direttamente il cinema Multisala IRIS 2000, Corso Vittorio Emanuele 49, tel. 0523 334175.

Sabato 20 febbraio
Il futuro dei beni e delle istituzioni culturali tra pubblico e privato

Convegno e tavola rotonda organizzati dalla Delegazione FAI di Piacenza, con il patrocinio della Presidenza FAI Emilia Romagna, presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano, dalle ore 9.30 alle ore 13.00.

MARZO

Sabato 12 marzo
Cremona e le sue bellezze nascoste

Dalla Villa Medici del Vascello a San Giovanni in Croce alla visita esclusiva del Palazzo Calciati Crotti nel cuore della città di Cremona. Un percorso tra le bellezze nascoste della provincia cremonese, accompagnati da Maria Elena Boscarelli, membro della delegazione FAI di Piacenza, che si concluderà con un aperitivo nelle sale del palazzo.

Info e prenotazioni presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro e non oltre sabato 5 febbraio fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Sabato 19 e domenica 20 marzo
Giornate FAI di Primavera 2016 – XXIV edizione

Il Medioevo a Piacenza: storia, architettura e documenti

Leggere la città di Piacenza nel Medioevo: letto, scavato, rivalutato. Senza la vivacità ed i contrasti del Medioevo probabilmente non avremmo la complessa città di Piacenza, raccolta, intima ed elegante, racchiusa nelle mura farnesiane.

Le “Giornate FAI di Primavera” saranno precedute da tre conversazioni nei giorni di giovedì 3, giovedì 10, giovedì 17 Marzo alle ore 17.00 presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Informazioni più dettagliate verranno pubblicate sul sito delle Giornate FAI di Primavera e sulla pagina http://www.facebook.com/FAI-Delegazione-di-Piacenza

APRILE

Sabato 16 aprile
Bergamo e i suoi tesori

L’Accademia Carrara, il museo ritrovato, dopo sette anni di chiusura per lavori e restauri, è finalmente visitabile con un rinnovato percorso espositivo. Il grande museo lombardo svela le sue importanti collezioni: capolavori che raccontano cinque secoli di storia dell’arte italiana raccolti dal conte Giacomo Carrara. Palazzo Moroni, uno dei più suggestivi edifici storici della città di Bergamo, apre le porte per mostrare il prezioso patrimonio artistico, culturale ed ambientale in esso custodito. Luogo dal fascino unico, il complesso è una delle più autentiche espressioni dell’architettura barocca della città Alta.
Ad accompagnarci nella visita della città Maria Elena Boscarelli, membro della Delegazione FAI di Piacenza.

Info e prenotazioni presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro e non oltre giovedì 31 marzo fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Lunedì 18 aprile
Presentazione del libro Terre senz’ombra di Anna Ottani Cavina

Alle ore 15.30 presso Auditorium Fondazione Piacenza e Vigevano, via Sant’Eufemia, 12 Piacenza.

Anna Ottani Cavina, a lungo docente di Storia dell’Arte all’Università di Bologna, ha creato e diretto la Fondazione Federico Zeri e insegna ora alla Johns Hopkins University SAIS Europe.

Fra i suoi libri e cataloghi di mostre: Carlo Saraceni (1968), Il settecento e l’antico (1982), I paesaggi della ragione (1994), Felice Giani (1999), Paysages d’Italie (2001), Montagna, arte e scienza (2003), Geometries of Silence (2004), Granet, Roma e Parigi (2009), Federico Zeri, Dietro l’immagine (2009).

Per lungo tempo la storia è stata raccontata così: fra Seicento e Ottocento, gli artisti europei arrivavano (più o meno obbligatoriamente) in Italia, dove a contatto con un paesaggio ancora simile all’Arcadia, e con le maestose rovine della civiltà classica, trovavano il senso di un mestiere che avrebbero poi passato il resto della vita a perfezionare. Di questa parabola fin troppo lineare, il nuovo libro di Anna Ottani Cavina costituisce una variante piena di scoperte e sorprese. E’ vero, sostiene Ottani Cavina in questa sua arringa magnificamente illustrata, gli artisti del Nord in Italia trovavano qualcosa, come la luce, a cui gli studi non li avevano preparati: e – anche questo è vero – il trauma culturale e visivo li portava a modificare i loro stessi strumenti e l’uso che ne facevano: a esasperare, ad esempio, il disegno oppure, in una grande quantità di casi, ad abbandonarlo del tutto.

Giovedì 28 aprile
L’attività educativa del FAI

Incontro con docenti, capi Istituto, Istituzioni, liberi cittadini per promuovere l’educazione, l’amore, la conoscenza ed il godimento per l’ambiente, il paesaggio ed il patrimonio storico e artistico della nazione: presentazione dei progetti e coinvolgimento responsabile di tutti i cittadini.

Ore 15 presso la cappella Ducale di Palazzo Farnese.

Sabato 30 aprile
Jazz Art Aperitif

Festa FAI g PC Rotaract 30 aprile

Per la prima volta FAI Giovani – Piacenza e Rotaract Club Piacenza si uniscono per dare vita a un aperitivo culturale nella splendida cornice del Salone Degli Arazzi della Galleria Alberoni

18.30 alle 20.30 – possibilità di visita alla collezione Alberoni a cura del FAI Giovani Piacenza

19.30 alle 21.30 – Jazz music con 4Trio from Milestone school of music e aperitivo a buffet nella splendida cornice del Salone degli Arazzi

Contributo 15 euro con visita e aperitivo inclusi

info / prenotazioni : faigiovani.piacenza@fondoambiente.it

Per l’occasione, possibilità di iscriversi al FAI in loco alla quota di benvenuto FAI Giovani: 10€ dai 18 ai 25 anni e 20€ dai 26 ai 35 anni e possibilità di rinnovo a 20€ dai 18 ai 25 anni e a 29€ dai 26 ai 35 anni.

c/o Galleria Alberoni Via Emilia Parmense 67 Piacenza

MAGGIO

Sabato 7 e domenica 8 maggio
Castello di Paderna: “Frutti Antichi primavera” II edizione

Una cornice suggestiva e l’attenzione, l’amore ed il rispetto di sempre verso la natura, il lavoro, la ricerca: biodiversità, entomologia, le api ed il loro mondo, presentazione di libri e conversazioni, artigianato ed espositori tra i più prestigiosi, tutti insieme per non dimenticare tradizioni e storia.

Per maggiori informazioni: http://www.fruttiantichi.net
Segreteria manifestazione: tel. 334-9790207; fruttiantichi@alice.it Delegazione FAI Piacenza: tel. 347-5414633; delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it
Castello di Paderna: tel. 0523-511645; info@castellodipaderna.it

MAGGIO

La Grande Arte al Cinema

Dopo il grande successo dei titoli dello scorso anno ritorna l’appuntamento con La Grande Arte sul Grande Schermo. Come per l’edizione precedente, anche quest’anno è rinnovata la collaborazione con il FAI Giovani – Piacenza che curerà la presentazione dei film con l’intervento di esperti e studiosi.

Ultimi appuntamenti in programma:

24, 25 Maggio 2016  Da Monet A Matisse – L’arte di dipingere giardini

7, 8 Giugno 2016    Istanbul e il museo dell’innocenza di Pamuk

Prezzo biglietto: intero 10€ – ridotto 8€ (studenti con tesserino, soci FAI con tessera in corso di validità, over 65).

Per informazioni dettagliate sugli orari delle proiezioni si prega di contattare il cinema Multisala IRIS 2000, Corso Vittorio Emanuele 49, tel. 0523 334175.

Domenica 22 maggio
Giardini Aperti

Il giardino di Villa San Bono a Ponte dell’Olio

locandinaA4_GA2016_br

Anche quest’anno Giardini Aperti vi porterà a scoprire
un meraviglioso giardino privato della provincia di Piacenza.

Il Gruppo FAI Giovani Piacenza, in collaborazione con la Fondazione di Piacenza e Vigevano, vi invita a scoprire il giardino di Villa San Bono a Ponte dell’Olio,
elegante villa settecentesca con oratorio circondata da uno straordinario parco che conta al suo interno antichi esemplari botanici.

L’apertura straordinaria del giardino sarà a cura degli accompagnatori culturali
e degli esperti botanici del gruppo FAI Giovani – Piacenza.

-visite al giardino e alla villa:
dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30

-mostra di architettura
Paesaggi stratificati: ripensare la Val Nure
per tutta la giornata installazione video e di elaborati grafici a cura di
Luca Tagliaferri e Camilla Di Bernardo (Politecnico di Milano)

-aperitivo in giardino
a fine giornata aperitivo a cura di Chez Moi cucina a domicilio
con vini di “Casa Bianca” Cantina Marengoni

evento aperto a tutti a contributo libero

possibilità di iscriversi al FAI in loco alla quota di benvenuto FAI Giovani
10€ dai 18 ai 25 anni e 20€ dai 26 ai 35 anni
possibilità di rinnovo a 20€ dai 18 ai 25 anni e a 29€ dai 26 ai 35 anni

info: faigiovani.piacenza@fondoambiente.it

Villa San Bono, via C. Carenzi 9, Ponte dell’Olio, PC

gli organizzatori si riservano di annullare la manifestazione in caso di forte maltempo

Grazie a:

Fondazione di Piacenza e Vigevano, Comune di Ponte dell’Olio, PontEventi,
Diocesi Piacenza Bobbio ufficio beni culturali

Venerdì 27 maggio
Cocktail alla Rocca di San Giorgio

Cocktail prolungato per festeggiare i 25 anni di presenza e attività del FAI – Fondo Ambiente Italiano – a Piacenza, ospiti di Paola Gazzola Premoli nella meravigliosa cornice della Rocca di San Giorgio.

Il ricavato dell’evento sarà devoluto per il recupero di un bene.

Informazioni e prenotazioni presso i punti FAI e la mail delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it

GIUGNO

Domenica 5 giugno
Passeggiata in Val Tidone alla scoperta del castello di Montalbo

Montalbo056 bg

Si rinnova l’appuntamento con la passeggiata a Montalbo, in programma per lo scorso 13 settembre, e purtroppo annullata a causa delle condizioni meteo avverse. L’evento organizzato dal FAI Giovani- Piacenza, dedicato alla valorizzazione di luoghi unici e spesso poco conosciuti della nostra provincia, viene quindi recuperato domenica 5 giugno 2016, con partecipazione aperta a tutti gli interessati.

Un pomeriggio alla scoperta del borgo di Montalbo, con la sua chiesa e l’antico e pregevole fortilizio che domina l’altura, percorrendo i sentieri fino ai vigneti circostanti, per ammirare il caratteristico e fertile paesaggio collinare della Val Tidone. A conclusione della passeggiata, una “merenda campestre” per degustare i prodotti locali.

Programma: ritrovo ore 15.15 presso la chiesa di Montalbo, a seguire visita guidata della chiesa e del castello, il cui giardino sarà aperto per l’occasione; visita del borgo di Montalbo, passeggiata di 30 minuti in un sentiero che costeggia i vigneti circostanti, rientro al borgo e merenda.

Gli organizzatori si riservano di annullare la manifestazione in caso di maltempo.
Si raccomanda un abbigliamento adatto alla passeggiata.

Info:  FAI Giovani Piacenza ; segui l’evento Montalbo – Passeggiata in Val Tidone
faigiovani.piacenza@fondoambiente.it

LUGLIO

Sabato 2 luglio
FAI Golf CUP – Golf Club di Croara

Come ogni anno gli aderenti e gli amici del FAI si incontreranno al Golf Club di Croara per la gara estiva della FAI GOLF CUP 2016. La formula: STABLEFORD hcp 3 CATEGORIE (1° e 2° netto per CATEGORIA- 1° LORDO, 1° LADY, 1° SENIOR Totale 9 PREMI). Il ricavato sarà devoluto al restauro di un bene FAI da decidere.

Segnaliamo
In Primavera: Sulle tracce di Maria Luigia. Viaggio a Parigi.
Viaggio di tre giorni a Parigi organizzato dalla Delegazione FAI di Parma. Per info sul programma dettagliato potete scrivere a delegazionefai.parma@fondoambiente.it

EVENTI e ATTIVITA’ SECONDO SEMESTRE 2016

Sabato 24 settembre
Reggio Emilia e La Collezione Maramotti

Il programma della giornata prevede la visita del cuore della città di Reggio Emilia e dei suoi più importanti tesori. Il pomeriggio invece sarà dedicato alla Collezione Maramotti, importante collezione privata di arte contemporanea, collocata nella sede storica della società di moda Max Mara.

Prenotazione obbligatoria: info e prenotazioni presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro e non oltre giovedì 15 settembre fino ad esaurimento dei posti disponibili.

OTTOBRE

Sabato 1 e domenica 2 ottobre
“Frutti Antichi” al Castello di Paderna compie 21 anni!

Le bacche rosse d’autunno, la mela “Seriana”, le zucche, i “pinocchi”, i migliori vivaisti e gli artigiani “d’antan” festeggiano la “maggiore età” di “Frutti Antichi” all’insegna dell’amore e del rispetto per la natura, la terra, il lavoro e la ricerca, tutto questo in un mondo che sembra dimenticare le proprie tradizioni e la propria storia!
Con la nostra manifestazione promuoviamo il territorio, la sua biodiversità, l’artigianato, gli agricoltori che sono invitati ad esporre e vendere i loro prodotti. Parleremo di api,
indicatori biologici ed una delle emergenze ecologiche, del “ritorno“ della canapa e della cultura del baco da seta e continueremo il discorso sull’ “albero, simbolo universale “.

Il nostro impegno è costante, come costante è il nostro entusiasmo!
Attraverso la mostra il FAI organizza una raccolta fondi a favore della Torre e Casa Campatelli a San Gimignano.

Facebook: Frutti Antichi        Delegazione FAI – Piacenza
Programma completo sul sito www.fruttiantichi.net

Sabato 8 e domenica 9 ottobre
San Gimignano con la nuova proprietà FAI aperta al pubblico, la Badia di Passignano, Colle Val d’Elsa e le Cantine Antinori: un week end nella Toscana più nobile.

La Segreteria Regionale FAI dell’Emilia Romagna organizza un viaggio di 2 giorni nella splendida San Gimignano per tutti gli aderenti FAI.
Il programma dettagliato può essere richiesto scrivendo all’indirizzo mail dedicato alle iniziative della Presidenza FAI dell’Emilia-Romagna: iniziative.presidenzafaier@gmail.com

Disponibilità di posti limitata.

Mercoledì 12 ottobre
Incontro di formazione per docenti: Paesaggi e strade d’Italia

Nella complessa società contemporanea, il mondo della scuola si trova ad affrontare nuove sfide, tra cui quella di formare i cittadini di domani, attori attenti e consapevoli del territorio cui vivono. In questa prospettiva di formazione globale della persona, perfettamente si inseriscono le nuove indicazioni ministeriali sull’educazione ambientale, presa in considerazione nell’accezione più ampia e articolata di “Educazione allo sviluppo sostenibile”, in quanto spazia tra discipline differenti quali l’economia (consumi, povertà, nord e sud del mondo) e la società (diritti, pace, salute, diversità culturali). Le “linee guida di educazione ambientale allo sviluppo sostenibile”, infatti, lanciate nel 2015 e prodotte dal Ministero dell’Ambiente, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, sono finalizzate a promuovere comportamenti rispettosi nei confronti dell’ambiente e “…creare le condizioni per fare in modo che queste pratiche vengano sviluppate, incrementate, messe a sistema, rese patrimonio vivo della nostra società, affinché possano costituire le basi di un nuovo patto tra i cittadini, attraverso le generazioni, per lo sviluppo e la crescita del Paese”.
Il ruolo del FAI è offrire un supporto ai docenti. In questo incontro, in collaborazione con docenti dell’Università di Bologna, del Politecnico di Milano, Polo di Piacenza, della Facoltà di Scienze Agrarie dell’Università Cattolica di Piacenza, con il patrocinio del Comune di Piacenza e dell’Ordine degli Architetti, approfondiremo il tema “Paesaggi e strade d’Italia” trattando di AMBIENTE (relazione con il paesaggio, la strada e gli alberi, la strada ed i cibo, le vie d’acqua…), STORIA (le strade nei popoli antichi, le grandi vie romane…), ARTE. Il FAI, in quanto ente accreditato per la formazione dei docenti, per l’anno scolastico 2016/2017 si propone di potenziare ulteriormente questo importante servizio di aggiornamento e formazione all’interno della scuola.

L’incontro avverrà presso la Cappella Ducale di Palazzo Farnese alle ore 14.30

 

OTTOBRE

Domenica 16 ottobre dalle ore 10.00 alle ore 18.00
FAI Marathon – Giornata FAI d’Autunno

Anche quest’anno il gruppo FAI Giovani – Piacenza organizza la FAI Marathon, una Giornata FAI d’Autunno alla scoperta di un’Italia diversa, evento nazionale a sostegno della campagna di raccolta fondi del FAI.

Risalendo il Tidone: sentieri d’acqua tra mulini, castelli e dighe della Val Tidone

Scopri in 2 minuti i luoghi meravigliosi che potrai visitare domenica 16 ottobre 2016
in Val Tidone con questo servizio di RAI News
dedicato alla nostra FAI Marathon Risalendo il Tidone!

http://www.rainews.it/dl/rainews/media/Maratona-Fai-Valle-del-Tidone-tra-castelli-dighe-e-mulini-fd0434f7-e495-41e9-aa8f-2818ee63009e.html

#FAImarathon 2016 ha come tema regionale L’ACQUA

Un percorso attraverso la storia, le tradizioni, l’architettura e il paesaggio della Val Tidone toccando luoghi legati dal corso d’acqua che ha dato il nome alla valle. Andremo alla scoperta del suggestivo borgo medievale del Mulino del Lentino, luogo che custodisce le antiche tradizioni mugnaie e conserva ancora il mulino ad acqua restaurato e funzionante. Da qui prende avvio il Sentiero del Tidone e, percorrendolo a piedi per 1.5 km, si raggiunge Nibbiano, antico borgo fortificato ricco di testimonianze del periodo medievale. Qui si potrà visitare il Castello di cui alcune sale saranno accessibili in via del tutto eccezionale. La struttura risale all’anno Mille ed è stata rimaneggiata a più riprese durante il corso dei secoli fino ad essere trasformata in Palazzo, ma conservando ancora l’antica torre merlata. A circa 5 km da Nibbiano, sempre risalendo il Tidone, si arriva alla Diga del Molato, monumentale opera ingegneristica realizzata tra il 1920 e il 1928.

 

MULINO DEL LENTINO

Il mulino, facente parte di un complesso di probabile origine medioevale, conserva la testimonianza delle trasformazioni avvenute in epoche successive, fino al XIX secolo. Il borgo del Lentino, con struttura a corte, ospitava i coloni e la famiglia del mugnaio che si occupava del funzionamento del mulino e della produzione delle farine. Questa tradizione tipica della Val Tidone viene tramandata grazie al Museo della Civiltà Mugnaia, nato nel 2008 all’interno della struttura, e al percorso della “Strada dei Mulini” ideato dall’omonima associazione che si occupa di valorizzare e conservare la tradizione molitoria della vallata. Il mulino, ancora funzionante, conta tre stanze allineate: la prima posata sulla roccia, la seconda che conteneva i macchinari per la macinatura e la terza che aveva funzione di magazzino per le granaglie e i prodotti. Il pavimento è in cotto, le strutture verticali sono in pietra locale proveniente dal Tidone, mentre i soffitti sono formati da travi di rovere.

ORARIO

10.00 – 18.00
Il mulino normalmente è chiuso e visitabile solo su prenotazione, in occasione di FAImarathon il mulino e il museo saranno aperti e le visite a cura dei volontari FAI Giovani Piacenza

 

CASTELLO DI NIBBIANO

Le origini del borgo di Nibbiano risalgono a prima dell’anno Mille, epoca in cui si ipotizza che il complesso fosse un borgo murato-fortificato con il castello al centro. Alcuni fabbricati, infatti, riportano ancora i segni delle feritoie usate per collocare ponti levatoi e passerelle e la stessa torre del castello conserva ancora la merlatura tamponata. Sino al XIV secolo fece parte dei possedimenti del Monastero di San Colombano di Bobbio e nel 1335 passò ai marchesi Malvicini Fontana; nel 1765 furono gli Azara i possessori dell’intero borgo. Il castello, sorto nel 1029, è composto da diverse porzioni che sono state rimaneggiate, demolite e ricostruite durante il corso del tempo, soprattutto tra i secoli XVII e XVIII, fino ad essere trasformato nel Palazzo Malvicini Fontana con l’attuale conformazione. Lo scalone interno riporta un affresco seicentesco a soffitto che raffigura gli stemmi dei Malvicini Fontana e dei Dal Verme.

ORARIO

10.00 – 18.00
Il castello, di proprietà privata, normalmente è chiuso e non visitabile, in occasione di FAI Marathon il castello sarà aperto e le visite a cura dei volontari FAI Giovani Piacenza.

 

DIGA DEL MOLATO

La realizzazione della Diga del Molato e del bacino di compensazione detto Lago di Trebecco, nasce dall’esigenza di pianificare la regolamentazione delle acque per migliorare l’irrigazione a scopi agricoli nella Val Tidone. Il progetto è redatto nel 1920 dall’ingegnere Augusto Ballerio, affiancato dai consulenti: ingegnere Arturo Danusso per la parte statica e dall’ingegnere Claudio Segrè per la parte geologica. Sono due le imprese costruttrici che hanno eseguito l’opera: “Bonomi, Marinoni e Cavallazzi” (1921-1923) e “Riccardo Filippa” di Torino (1923-1928). La struttura ha un’altezza di 48 metri ed è a gravità alleggerita, con volte in calcestruzzo armato che scaricano il peso su 16 speroni. Gli inerti per il calcestruzzo sono stati cavati dall’alveo del Tidone e il cemento prodotto impiantando una cementeria in loc. Caminata. I lavori per la realizzazione della diga terminano nel 1928, l’opera viene inaugurata e attivata alla presenza dell’allora Capo del Governo Benito Mussolini.

ORARIO

10.00 – 18.00
La diga normalmente è chiusa e non accessibile, viene aperta saltuariamente in estate. Sarà aperta in occasione di FAI Marathon e visitabile liberamente

 

Programma completo dell’itinerario sul sito www.faimarathon.it

 

Accesso a ogni luogo a fronte di un contributo richiesto dai volontari #ricordiamocidisalvarelitalia

| INIZIATIVE COLLATERALI |

– al Mulino del Lentino a partire dalle ore 11.00 saranno cucinati i Batarò nel forno a legna del borgo, a cura dell’associazione La Strada dei Mulini. Prodotto gastronomico tipico e progetto DE.CO. del comune di Nibbiano

– a Nibbiano dalle ore 12.00 apertura della Chiesa Parrocchiale di San Pietro Apostolo

-a Nibbiano dalle 10.00 alle 18.00 presso la Sala Parrocchiale mostra sui Ricami Antichi, a cura dell’associazione Il Cammino; alle ore 16.00 letture dedicate a tre donne che, in diversi periodi storici, si sono distinte per lungimiranza: Ipazia D’Alessandria, Edith Stein Teresa Benedetta della Croce, Ildegarda di Bingen

-a Nibbiano alle ore 16.00 ritrovo presso Spazio Confluenze (via Cavour, 2) per una passeggiata sul greto del Tidone con riconoscimento delle piante adatte alla creazione di cesti e dimostrazione, a cura dell’associazione Casa Grande

In più cogliete l’occasione per iscrivervi al FAI ad una quota #speciale riservata per l’evento #FAImarathon:

-Giovane fino 25 anni €10 (invece di €20)
-Singolo €29 (invece di €39)
-Coppia €50 (invece di €60)
-Famiglia €56 (invece di €66)

Iscriversi al FAI è un gesto civile che fa bene all’Italia e al tempo stesso un beneficio per se stessi grazie alle convenzioni, ai vantaggi e agli sconti riservati agli iscritti.

 

Informazioni: faigiovani.piacenza@fondoambiente.it
Facebook: FAI Giovani – Piacenza
Instagram: @faigiovanipiacenza #faigiovanipiacenza
www.faimarathon.it  – www.fondoambiente.it

Sabato 22 ottobre
Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno

Viaggio offerto dalla Delegazione FAI di Piacenza ai volontari che hanno prestato il loro tempo e aiuto alle iniziative promosse nell’arco del 2016.
Il programma prevede la visita alla Villa Della Porta Bozzolo, bene FAI, una dimora incantata a due passi dal Lago Maggiore, e una passeggiata per le strade del caratteristico borgo di Castiglione Olona. Possibilità di partecipazione anche per aderenti FAI e simpatizzanti con un contributo alle spese di viaggio.

Prenotazione obbligatoria: per motivi organizzativi è necessario prenotarsi presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro e non oltre sabato 15 ottobre fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Domenica 23 ottobre        RIMANDATA A CAUSA DEL MALTEMPO
FAI GOLF CUP – Golf Club Castell’Arquato

Appuntamento autunnale per gli aderenti e amici del FAI al Golf Club di Castell’Arquato per la gara della FAI GOLF CUP 2016.
Formula: STABLEFORD hcp 3 CATEGORIE (1° e 2° netto per CATEGORIA – 1° LORDO, 1° LADY, 1° SENIOR. Totale 9 PREMI) Il ricavato sarà devoluto al restauro dell’antico paesaggio agricolo del Podere Case Lovara di Punta Mesco (Levanto).

NOVEMBRE

Lunedì 7 novembre
“Premio Gazzola 2016 per il Restauro del Patrimonio Monumentale Piacentino”
ore 17.30 presso la Sala Panini di Palazzo Galli, via Mazzini 14, Piacenza.

Promosso di concerto dalla Delegazione di Piacenza del FAI, dall’Associazione Dimore Storiche Italiane e dall’Associazione Palazzi Storici di Piacenza che l’hanno istituito nel 2006, il Premio “Piero Gazzola” per il Restauro del Patrimonio Monumentale Piacentino ha inaugurato a Piacenza, ab antiquo vera e propria città di palazzi, “un nuovo percorso di conoscenza e di approfondimento storico dei palazzi nobiliari cittadini e dei castelli e delle ville del contado, nonché di tutti gli altri edifici di interesse storico-artistico, rivisitati attraverso una sapiente opera di restauro conservativo”. E’ un riconoscimento prestigioso, intitolato alla figura dell’architetto Piero Gazzola (1908-79), illustre architetto piacentino, Soprintendente per i Beni Architettonici di Verona, Mantova e Cremona, che, unitamente ad altri esperti di tutto il mondo, fondò l’International Council on Monuments and Sites (ICOMOS), di cui fu il primo Presidente.

Istituito anche con l’intento di conferire piena visibilità ad un’operazione svolta all’insegna della scientificità, incentrata sul dovere primario della tutela, della perpetuazione e della conservazione del bene, il Premio Gazzola è destinato al privato o all’ente pubblico che abbia in tempi recenti sostenuto, di concerto con la Soprintendenza archeologia belle arti e Paesaggio per le province di Parma e Piacenza, il restauro in Piacenza o nella sua provincia di un’architettura monumentale di rilevante interesse storico-architettonico.

Le edizioni precedenti del premio hanno visto protagonisti il restauro e il recupero dei palazzi: Anguissola di Grazzano (2006), Ghizzoni Nasalli (2007), Paveri Fontana (2008) a Caramello (Castel San Giovanni), Rocca Scotti (2009) di Agazzano, Chiesa di S. Vincenzo (2010), Palazzo Mischi (2011), Rocci Nicelli (2012) Palazzo Chiapponi (2013), Douglas Scotti della Scala di San Giorgio (2014). Nel 2015, anno del decennale del Premio Gazzola, protagonista è stato il restauro di palazzo Cigala Fulgosi.

Nel 2016, infine, l’undicesimo premio verrà conferito al restauro del Castello di S. Pietro in Cerro, nel corso della cerimonia che si terrà lunedì 7 novembre nella sala Panini della Banca di Piacenza, alle 17.30.

Relatori: Anna Riva funzionario dell’Archivio di Stato di Piacenza, Luciano Serchia, già Soprintendente per i beni architettonici e paesaggistici di Parma e Piacenza, Cristian Prati funzionariodella Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio di Parma e Piacenza, con Anna Còccioli Mastroviti autori dei testi nel volume. Chiuderanno il pomeriggio i direttori dei lavori di restauro, gli architetti Angelo Benzi e Ugo Galluppi.

L’Ordine degli Architetti Paesaggisti Pianificatori della provincia di Piacenza assegna 2 crediti formativi gli architetti che intendono seguire l’evento. Tutte le indicazioni sul sito dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Piacenza e piattaforma im@teria.

La cerimonia si terrà alle ore 17.30 e verrà ospitata dalla Banca di Piacenza nella Sala Panini di Palazzo Galli, Via Mazzini 14, Piacenza.

Sabato 12 novembre
Parma

In questa occasione avremo l’opportunità di scoprire importanti bellezze sconosciute della vicina città di Parma. Accompagnati da Maria Elena Boscarelli, membro della Delegazione FAI di Piacenza, potremo accedere alle sale di due importanti palazzi del centro storico di Parma. Inoltre saremo ospiti dello Studio Mattioli, casa-museo del pittore Carlo Mattioli, e della Pinacoteca Stuard, con il rinnovato percorso espositivo.

Prenotazione obbligatoria: info e prenotazioni presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro e non oltre giovedì 3 novembre fino ad esaurimento dei posti disponibili.

DICEMBRE

Mercoledì 7 dicembre
“Maria Luigia” tracce archivistiche

La visita guidata, alle ore 16 presso l’Archivio di Stato a Palazzo Farnese, a cura della dott.ssa Anna Riva, riguarderà il fondo del brefotrofio degli Ospizi Civili, che fu riorganizzato da Maria Luigia. Saranno mostrati i registri degli ”esposti” ed i segni di riconoscimento dei bambini abbandonati, oltre a documenti dell’archivio dell’allora Comune di Sant’Antonio a Trebbia, inerenti la costruzione e l’inaugurazione del ponte sul Trebbia.
La visita è riservata ai soli aderenti FAI, necessaria la prenotazione presso i Punti FAI: Bookbank e Planetario viaggi.
Per informazioni: Delegazione FAI Piacenza cell. 347 5414633 mail: delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it

Giovedi 15 dicembre
Presentazione del volume: “Santa Maria del Carmine”
Testi di Elena Gardi e Giorgia Rossi, premessa di Amedeo Bellini, a cura degli autori.

Il volume tratta la storia del complesso architettonico del Carmine, a partire dal Medioevo sino ai giorni nostri, legandosi inscindibilmente alle vicende storiche contingenti e ad illustri personaggi piacentini che hanno animato i secoli passati. Utile agli studiosi per ricostruire la cronistoria del Carmine e di grande interesse non solo per un pubblico desideroso di conoscere le vicende che guidarono nei secoli il destino di questo edificio religioso e del tessuto sociale ed urbano di appartenenza, ma anche per tutti quei piacentini desiderosi di approfondire la conoscenza della nostra città. Il volume si offre inoltre come valido contributo al progetto di recupero in itinere della chiesa che deve affondare le sue radici in una profonda conoscenza del bene in stretto rapporto con i bisogni espressi dalla società e con il contesto di appartenenza, e alla campagna diagnosticoconoscitiva propedeutica all’intervento di restauro della stessa, che può dunque avvalersi dell’esposizione di una serie di riflessioni sulla fabbrica, specialmente sulle sue peculiarità e criticità, e sui risultati delle indagini svolte attorno ad essa che
hanno interessato le sue vicende storiche, il suo stato di conservazione, la materia di cui è costituita, le diverse tecnologie costruttive impiegate, la statica che la sostiene e l’analisi dei numerosi interventi di restauro e consolidamento che si sono susseguiti nel corso della sua vita.
Ore 17 presso la Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi, Via San Siro 13, Piacenza

Giovedì 22 dicembre
“Donne nel Medioevo”

La visita guidata, a cura della dott.ssa Anna Riva, ci porterà a conoscere e condividere le poche tracce esistenti negli archivi riguardanti donne. Nei Documenti del Diplomatico di Sant’Antonino è possibile rintracciare dominae, massarae, ancillae, mulieres che ci possono raccontare per la prima volta la loro storia. Seguirà un brindisi d’auguri, come lo scorso anno, alla fiamma del caminetto!
La visita è programmata per le ore 16 presso l’Archivio di Sant’Antonino ed è riservata ai soli aderenti FAI, necessaria la prenotazione presso i Punti FAI: Bookbank e Planetario viaggi.
Per informazioni: Delegazione FAI Piacenza cell. 347 5414633
mail: delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it

EVENTI e ATTIVITA’ da GENNAIO a LUGLIO 2017

Giovedì 26 gennaio: Presentazione del progetto “Bene FAI per Tutti”

Conversazione con il dott. Carlo Riva, medico, direttore di l’Abilità Associazione Onlus, coordinatore del progetto Musei per tutti e Bene FAI per tutti.
Per garantire la fruizione dei beni FAI anche alle persone con disabilità cognitiva sono stati strutturati e predisposti percorsi e materiali specifici, curati dall’Associazione l’Abilità, che permettono a tutti di vivere pienamente e in modo piacevole e soddisfacente la propria visita. Tali percorsi consentono di familiarizzare con i luoghi, accedere agli spazi, apprezzare e capire oggetti e collezioni. La sperimentazione del progetto Bene FAI per tutti è stata avviata in Villa Necchi Campiglio a Milano e in Villa e Collezione Panza a Varese. L’iniziativa prende le mosse dall’esperienza che l’Abilità ha avuto modo di maturare sul tema dell’accessibilità museale con il progetto Museo per tutti, attualmente in fase di sperimentazione in quattro strutture museali italiane. L’obiettivo è di promuovere l’inclusione sociale delle persone con disabilità anche in un contesto consueto e quotidiano qual è la visita ad una mostra o a una struttura museale.

Appuntamento alle ore 17.30 presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano, via S. Eufemia 12, Piacenza.
Per maggiori informazioni sul progetto: http://www.museopertutti.it http://www.labilita.org

Martedì 14 febbraio: B Eco Log – Pertite e Rio Gandore: polmoni da salvare

Ore 21.00 presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano, via S. Eufemia 12 Piacenza

Una serata di approfondimento e di riflessione per non perdere l’occasione di valorizzare e conservare due boschi unici e preziosi per Piacenza e la sua provincia: Pertite e Rio Gandore.
Due isole ecologiche, fondamentali per la lotta all’inquinamento e per la conservazione e la fruizione pubblica della natura, rischiano di essere compromesse da valorizzazioni ai fini di lucro. In un tempo in cui si spendono energie e risorse per espandere la logistica e consumare ulteriore suolo fertilissimo, è arrivato il momento di una decisa e diffusa maturazione culturale. Le aree naturali non devono essere intese come occasione di sfruttamento o di “valorizzazione” economica ma come sorgenti di servizi eco-sistemici e generatrici di benessere psicolgico e sociale, di bellezza e di serenità per tutti.Durante la serata interverranno:
-prof. Pierluigi Viaroli – Università di Parma e Presidente della Società Italiana di Ecologia
-prof. Andrea Ambrogio – Naturalista
Stampa

Sabato 25 febbraio: Gita a Torino

La giornata prevede nella mattina un percorso alla Galleria Sabauda, nata nell’800 dalla secolare passione collezionistica dei Savoia e accresciuta nel tempo fino a diventare una delle più ricche pinacoteche italiane con opere, fra gli altri, di Mantegna, Rembrandt, Guido Reni, Guercino, Rubens, Veronese.
A seguire una (probabile) visita allo storico circolo del Whist e nel pomeriggio alla Pinacoteca Agnelli, situata in un avveniristica struttura, progettata da Renzo Piano, costruita sopra il tetto del Lingotto, espone selezionatissime opere della raccolta personale di Gianni e Marella Agnelli: pittura veneta del ‘700, impressionisti e poi Picasso, Matisse, Modigliani e i futuristi.
Prenotazione obbligatoria: info e prenotazioni presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro e non oltre l’11 febbraio fino ad esaurimento dei posti disponibili, numero minimo di partecipanti 25 pax.

Sabato 4 marzo: Incontro con l’artista Maurizio Galimberti fotografo instant artist

eve_fb_gali

FAI Giovani – Piacenza
ChezArt
Ri-Flex – gruppo fotografico Piacenza
invitano ad un incontro esclusivo con il fotografo Maurizio Galimberti

___sabato 4 marzo
___ore 21.00
___presso Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano

“Mosaici” fotografici attraverso l’immediatezza delle Polaroid, Galimberti racconterà la sua storia e il percorso fotografico che lo ha portato ad essere uno degli autori italiani più apprezzati al mondo.

Un percorso attraverso la sua tecnica – di scomposizione e ricomposizione a mosaico prima nel ritratto poi nella paesaggistica – e la progettazione di numerosi volumi che ormai non possono mancare in ogni bibliografia sull’arte fotografica.

In Galimberti il futurismo di Boccioni e il movimento cinetico esasperato di Duchamp, insieme ad altre influenze, si incontrano e, attraverso questi modelli, l’autore riesce in un istante a visualizzare una frantumazione dell’immagine, matematica nel suo rigore e musicale nell’armonia d’insieme.

Seguirà cocktail party e mostra fotografica “ChezArt People” presso ChezArt

Info evento facebook: Maurizio Galimberti_incontro con l’autore

#FAIgiovaniPiacenza #ChezArt #RiFlex #Galimberti #polaroid #fotografia#arte #istantanea

Sabato 25 e Domenica 26 marzo: Giornate FAI di Primavera 2017 – XXV edizione
Bobbio città d’arte
Con grande soddisfazione annunciamo la formazione del primo Gruppo FAI della provincia di Piacenza: il Gruppo FAI Bobbio!
Nato dall’entusiasmo di alcuni aderenti molto volonterosi e desiderosi di sostenere il FAI e le sue campagne di raccolta fondi per la tutela del patrimonio storico, artistico e paesaggistico d’Italia, il Gruppo prenderà ufficialmente avvio in occasione delle Giornate FAI di Primavera del 25 e 26 marzo 2017.
Bobbio è un antico borgo ricco di storia e di fascino che, perfettamente conservato, custodisce veri e propri tesori di arte e architettura. Una piccola città-museo in cui ogni angolo racchiude testimonianze di un’epoca passata, senza dimenticare il meraviglioso contesto paesaggistico dato dalla Valle del Trebbia. Saranno quattro le aperture straordinarie previste per la 25° edizione delle Giornate FAI di Primavera, luoghi unici e accessibili in via del tutto eccezionale solo in occasione dell’evento FAI. Ma oltre a questi beni, sarà possibile visitare liberamente anche altri luoghi emblematici per la città di Bobbio: il ponte Gobbo, l’Abbazia e il Monastero di San Colombano, il Castello Malaspina dal Verme, la Cattedrale i suoi tanti musei.

Sabato 25 e domenica 26 marzo – aperture straordinarie a cura della Delegazione FAI Piacenza e del Gruppo FAI Bobbio:
-Convento di San Francesco – piazza S. Francesco
-Palazzo Malaspina – Contrada Borgoratto, 26
-Antico seminario vescovile: archivi storici diocesani – piazza Duomo, 5
-Palazzo Olmi – Contrada di Porta Alcarina, 7

Orari di apertura con visite culturali a cura dei volontari FAI e degli Apprendisti Ciceroni:
Sabato e domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00:
Convento di San Francesco, Palazzo Malaspina, Archivi storici diocesani, Palazzo Olmi.
Saranno inoltre aperti e visitabili:
Sabato e domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00:
Museo della Città, Museo Collezione Mazzolini e Museo dell’Abbazia (ingresso ridotto per gli iscritti FAI).
Venerdì 24 marzo: aperture straordinarie con visite su prenotazione riservate esclusivamente agli iscritti FAI. Informazioni e prenotazioni presso i punti FAI.
Informazioni più dettagliate e iniziative collaterali verranno pubblicate sul sito delle Giornate FAI di Primavera http://www.giornatefai.it e sulle pagine http://www.facebook.com/FAI-Delegazione-di-Piacenza http://www.facebook.com/faigiovani.piacenza

Sabato 29 aprile: Incontro con l’autore Claudio Pelizzeni

Culture Therapy
Anche viaggiando con il FAI
L’orizzonte ogni giorno un po’ più in là

Sabato 29 aprile 2017

Racconti di viaggio, presentazione del libro
e incontro con l’autore
Claudio Pelizzeni

Ore 17:00

seduti tra l’erba del
Giardino di Casa Arata
via San Siro 74, Piacenza

In caso di maltempo l’incontro si terrà presso  Chez Art (via Taverna 14, Piacenza)

Scarica qui la locandina dell’evento

Il FAI Giovani Piacenza invita ad un incontro dedicato al tema dei viaggi in una location d’eccezione del nostro centro storico, ospite il viaggiatore e autore Claudio Pelizzeni.
Nato e cresciuto a Piacenza, laureato in Economia e Commercio alla Bocconi di Milano, ha lavorato presso diversi istituti bancari.
Il 4 maggio 2014, a 32 anni, è partito per inseguire e realizzare il suo sogno: un viaggio di 1000 giorni intorno al mondo senza mai prendere un aereo.
Un viaggio non solo esplorativo, ma anche di vita, che è stato ispirazione per il suo primo romanzo (L’orizzonte ogni giorno un po’ più in là) e occasione per l’apertura di un travel blog (Triptherapy), l’incontro sarà dedicato anche alla presentazione del calendario dei viaggi organizzati dal FAI per il 2017 Scoprire il mondo con occhi diversi – Viaggiare con il FAI

Possibiltà di iscriversi al FAI in loco alla quota di benvenuto
FAI Giovani di 15 euro dai 18 ai 35 anni e possibilità
di rinnovo alla stessa quota.

Segui l’evento su facebook FAI Giovani – Piacenza e instagram @faigiovanipiacenza

Da sabato 22 a martedì 25 aprile: Viaggio regionale FAI Emilia Romagna in Salento e Murge

Questo viaggio, nelle sue peculiarità d’eccezione, è stato reso possibile per le conoscenze in loco di Marina Forni, Presidente Regionale FAI. Prevede la partenza con volo Ryanair da Bologna per Bari e ritorno e visite all’ Abbazia di Santa Maria di Cerrate, grande complesso in corso di recupero da parte del FAI, alla Parrocchiale barocca dei SS. Pietro e Paolo e alla Chiesa di S. Caterina d’Alessandria a Galatina, al Castello e alla Cattedrale di Otranto, al Palazzo Balsamo Seracca Guerrieri e allo splendido palazzo appena restaurato di Alessandro Maccaferri, vicepresidente regionale del FAI Emilia Romagna, che aprirà le porte della sua collezione d’arte contemporanea a Lecce, alla Chiesa romanico-gotica di Santa Maria del Casale e al Museo Archeologico Provinciale Francesco Ribezzo a Brindisi, al Castello di San Vito dei Normanni e al centro storico di Martina Franca, nelle Murge. Le prenotazioni potranno essere effettuate esclusivamente presso la Dott.ssa Giancarla Bonini ( 0522\281866 ) entro e non oltre il 15 febbraio, sino a disponibilità dei posti.

Sabato 6 maggio: I Forti di Genova

Francesco Petrarca settecento anni fa scrisse di Genova “superba per uomini e per mura” e quella che vi proponiamo di visitare è l’area del Parco Urbano delle Mura, mura erette nel 600, che rappresentano un grande polmone verde per la città e che, con la loro forma di grande V aperta verso il mare, racchiudevano la città. Poi ci attende il Parco Urbano dei Forti, uno dei sistemi fortificati più vasti d’Europa con una escursione storico–naturalistica e la visita di uno dei Forti più caratteristici dell’intera cinta muraria difensiva di Genova: Forte Diamante. La giornata si concluderà in uno dei Circoli nautici più esclusivi del Porto di Genova dove ci “rifocilleremo” riprendendoci dalle “fatiche” dell’escursione e ci prepareremo per la via del ritorno. Abbigliamento sportivo o comunque adatto a camminate. Partenza alle ore 7.30, rientro alle ore 20.30 ca.
Prenotazione obbligatoria: info e prenotazioni presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro e non oltre il 22 aprile fino ad esaurimento dei posti disponibili, numero minimo di partecipanti 25 pax.

Sabato 13 e Domenica 14 maggio: Castello di Paderna
“Frutti Antichi primavera“ III edizione

Una cornice suggestiva e l’attenzione, l’amore ed il rispetto di sempre verso la natura, il lavoro, la ricerca: biodiversità, entomologia, le api ed il loro mondo, presentazione di libri e conversazioni, artigianato ed espositori tra i più prestigiosi, tutti insieme per non dimenticare tradizioni e storia. La metà di Maggio è il momento giusto per festeggiare la primavera, per ultimare le semine e cogliere i primi frutti dell’orto, per apprezzare l’inestimabile biodiversità della natura. Dedicata al giardino e all’orto, Frutti Antichi primavera mantiene i propri capisaldi: amore e rispetto per la terra, salvaguardia delle tradizioni artigiane, ricerca, ma declinate con spontaneità e leggerezza.
Come sempre alla mostra mercato si affiancheranno presentazioni di libri, conversazioni e attività per i bambini.
Per maggiori informazioni: http://www.fruttiantichi.net Segreteria manifestazione: tel. 334 -9790207; fruttiantichi@alice.it; Delegazione FAI Piacenza: tel. 347-5414633;  delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it
Castello di Paderna: tel. 0523-511645; info@castellodipaderna.it

Domenica 21 maggio: Giardini Aperti
La Sforzesca: Parco, Mulino e Bosco Verani

A cura del Gruppo FAI Giovani Piacenza, con il supporto della Fondazione di Piacenza e Vigevano, torna l’appuntamento che da ormai moltissimi anni caratterizza il penultimo fine settimana di maggio.
Protagonista di questa edizione sarà il complesso della Sforzesca: antico edificio circondato da rustici e immerso nella campagna di Castell’Arquato. Viene fondato dagli Sforza di Santa Fiora alla fine del quattrocento e conta al suo interno un ampio e rigoglioso giardino. Qui dove la pianura incontra l’innalzarsi delle prime colline, oltre al complesso della Sforzesca, potremo visitare altri due importanti beni storici e paesaggistici che si trovano nelle vicinanze: il Mulino della Sforzesca e Bosco Verani. Il Mulino, testimonianza delle tradizioni artigiane del luogo, è perfettamente conservato e tuttora abitato; il Bosco, invece, rappresenta uno degli ultimi e rarissimi esempi di bosco d’alto fusto presenti in pianura o prima collina, mantenuto e salvaguardato grazie all’impegno dei proprietari della Sforzesca.
Visite culturali storiche e botaniche al Giardino della Sforzesca, al Mulino e passeggiata nel Bosco a cura dei volontari del FAI Giovani Piacenza per tutta la giornata di domenica 21 maggio 2017.

Come raggiungere la Sforzesca: da Fiorenzuola percorrere la strada SS9 e prendere la direzione di Carpaneto/S.Protaso, continuare dritto su SP38 e dopo circa 2 km svoltare a sinistra in direzione Doppi/Castell’Arquato. Prima dell’ingresso in loc. Doppi svoltare a sinistra in direzione Castell’Arquato/Sant’Antonio. Seguire la strada per circa 4 km fino a giungere in loc. Case Sparse Sforzesca.
Gli organizzatori si riservano di annullare la manifestazione in caso di maltempo.

Informazioni più dettagliate, orari e programma a partire dal mese di aprile: http://www.faigiovanipiacenza.wordpress.com http://www.facebook.com/faigiovani.piacenza mail: faigiovani.piacenza@fondoambiente.it

Sabato 3 e Domenica 4 giugno: Castello Malaspina Dal Verme di Bobbio
“Il Castello in Fiore” – iniziativa patrocinata dalla Delegazione Fai di Piacenza e dal Gruppo FAI di Bobbio
Rassegna di piante e fiori, conferenze, incontri con gli esperti del giardino

Un numero ristretto di vivaisti, tutti di alto profilo professionale, esporranno le piante di loro produzione. Saranno piante delle più diverse tipologie (dalle rose alle ortensie, dalle orchidee alle iris, ai cactus, ai garofani ecc.) in modo che il castello si trasformi in una sorta di giardino ideale e i visitatori si trovino a disposizione un ampio ventaglio di scelte. Tante iniziative collaterali animeranno la due giorni bobbiese: il “Giardino dei bambini” con Emanuela Bussolati, scrittrice e illustratrice di libri per l’infanzia; “Gli artigiani in giardino” con artigiani i cui lavori si ricollegano al giardino e ai fiori; “Musica in giardino” con Maddalena Scagnelli e il gruppo musicale Enerbia che intratterranno i visitatori con brani di musica tradizionale e antica; “Conferenze e presentazione libri” nel cosiddetto Torrino, una piccola torre circolare inserita nella cinta muraria, si alterneranno conferenze, conversazioni a tema, incontri con gli autori.
Orari di apertura: dalle 10.00 alle 19.00 di entrambi i giorni. Info: Pagina Facebook – Il Castello in Fiore
Possibilità di iscriversi al FAI e di donare un contributo libero.

Domenica 11 giugno: Passeggiata botanica e merenda a conclusione delle attività della Delegazione nel primo semestre 2017

Una passeggiata per meglio conoscere il contesto ambientale e territoriale d’appartenenza. Riconosceremo erbe selvatiche ed edibili guidati da un esperto, Massimo Milani; visiteremo un bene storico risalente al X secolo e situato in località Bicchignano di Vigolzone. Il bene denominato localmente “Castellone”, consiste in un fortilizio con torrione e cinta muraria ed è sicuramente di rilevanza storico-culturale. Al termine della nostra camminata ci aspetterà un rustico “banchetto” che ci gratificherà della fatica della camminata e che concluderà le attività del primo semestre 2017 della Delegazione.
Sarà fatto omaggio a tutti i partecipanti di un “vademecum” con suggerimenti e ricette sull’utilizzo delle erbe spontanee che impareremo a riconoscere.
Abbigliamento sportivo, o comunque comodo ed adatto a camminate. Partenza alle ore 14.00 rientro alle ore 19.30. Prenotazione obbligatoria: info e prenotazioni presso l’Agenzia Viaggi Planetario entro e non oltre mercoledì 7 giugno fino ad esaurimento dei posti disponibili, numero minimo di partecipanti 25 pax.

Giugno/Luglio: FAI Golf Cup

La FAI Golf Cup è un’iniziativa che contribuisce a sostenere l’attività del FAI in modo concreto, grazie alla collaborazione dei principali Golf Club italiani, delle Delegazioni FAI, di centinaia di volontari e migliaia di partecipanti, la FAI Golf Cup ha raccolto negli anni fondi generosi, destinati a supportare i progetti della Fondazione di tutela e valorizzazione di luoghi d’arte e di natura. Con l’inizio della bella stagione torna la tappa al Golf Croara Country Club, il programma della giornata e maggiori dettagli saranno comunicati nel corso dei prossimi mesi, sono previsti eventi collaterali e iniziative speciali per tutti.
Per iscriversi alle gare della FAI Golf Cup contattare direttamente i Golf Club del circuito.
Informazioni: faigolfcup@fondoambiente.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: